Lone Wolf and Cub: Sword of vengeance

Media utenti
Titolo originale: Kozure Ôkami: Ko wo kashi ude kashi tsukamatsuru
Anno: 1972
Genere: arti marziali (colore)
Note: Primo capitolo di una serie di sei. Nel 1980 fu realizzato un montaggio di questo film e del secondo: il titolo sarà "Shogun assassin", distribuito in Italia come "Ogami il pericolo giallo" o (in video) "Shogun il giustiziere".
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/06/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 22/06/07 19:27 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Ogami Itto, boia dell'Imperatore, è vittima di un complotto che gli costa l'accusa di tradimeto e l'uccisione della moglie. Ogami rifiuta il suicidio e diventa un ronin e un sicario a pagamento, che vaga portando con sè su un carretto il piccolissimo figlio Daigoro... Da un celebre manga una saga fortunata, che diventerà celebre per gli eccessi splatter e gore, ma che ha meriti maggiori del mero aspetto exploitation, disegnando uno dei personaggi più singolari dell'epoca d'oro del cinema pop nipponico. Da vedere

Wangyu 4/11/10 01:52 - 93 commenti

I gusti di Wangyu

La storia è ben costruita, la fotografia è mozzafiato e il montaggio è intelligente ed efficace; inoltre il protagonista è fortemente carismatico e magnetico. Alcune delle sequenze di combattimento sono spettacolari e con un climax incredibile, spesso i duelli finiscono con gore e splatter. Durante gli spostamenti col passeggino si possono apprezzare magnifici scenari. Il regista Kenji Misumi fa un lavoro fantastico nel bilanciamento di tutti gli elementi del film, film emozionante da vedere (come gli altri cinque seguiti).

Cotola 5/08/14 12:07 - 7749 commenti

I gusti di Cotola

Gran bel film d'arti marziali dalla storia semplice e coinvolgente, avvolto in una forma di grande eleganza, bellezza e molto ben curata. Notevoli le scene di combattimento, a volte con bambino a seguito, molto ben coreografata e con abbondanti esplosioni splatterose. Gli amanti del genere non dovrebbero farselo scappare.

Rufus68 8/03/18 18:59 - 3265 commenti

I gusti di Rufus68

Buon chambara che vive dell'inestirpabile energia propria alla vendetta, il motore di ogni saga o racconto popolare, dall'Iliade a Kill Bill. Il regista vi applica una discreta dose di originalità contrapponendo il viso adorabile del bambino agli stilizzati e cruentissimi duelli (depezzamenti e spruzzi sanguinosi non mancano) e creando una coppia avventurosa inusuale quanto memorabile. A suo modo un piccolo cult.

Leandrino 5/01/21 10:59 - 103 commenti

I gusti di Leandrino

In una cornice di magnetica bellezza formale si consuma il primo passaggio della biografia tormentata di Lone Wolf and the Cub, costretto a farsi strada tra inganni e lotte all'arma bianca in cerca della vendetta. Una trama semplice e lineare che incontra valori - non sempre universali - e conflitti di grande presa spettatoriale. La freddezza dell'inossidabile protagonista nega l'empatia, ma rende ancor più attraente questo affresco nipponico di espiazione e fatica.

Jena 16/01/21 14:03 - 1256 commenti

I gusti di Jena

Classico film nippon di spada e vendetta. I duelli sono ben girati ma spiccano più che altro per il lato splatter estremo (fiotti di sangue, arti amputati, decapitazioni, teste aperte come meloni) con effetti speciali vintage che farebbero la gioia di un Sam Raimi prima maniera. Ma oltre agli eccessi splatter piace la rappresentazione curata del mondo giapponese, con il suo modo di pensare, ostico per un occidentale ma interessante. Il killer spietato e bruttino con bambino in carrozzella al seguito rimane impresso. Tipici salti temporali del cinema orientale che però qui funzionano.
MEMORABILE: L'esecuzione iniziale del bambino; Il duello nel campo col trucco del riflesso; L'accoppiamento forzato; Salto sulla carrozzella;  Il massacro finale;

Kenji Misumi HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 17/01/21 08:49
    Consigliere - 44113 interventi
    Imdb e Wiki segnano il secondo capitolo e basta come "Ogami il pericolo giallo" mentre nelle note da noi sta scritto che è un mix dei primi due titoli. Noi diciamo nelle note che "Shogun il giustiziere" è questo film, imdb che è un altro e che è solo una "versione"... Qualcuno ne sa qualcosa di più?
  • Discussione Anthonyvm • 17/01/21 15:36
    Contratto a progetto - 428 interventi
    Premetto di non aver visto i film della saga originale (ho solo la VHS italica di Shogun il giustiziere).
    Ho cercato di mettere insieme qualche pezzo vagliando le ipotesi più probabili, anche se non posso essere certo delle mie conclusioni.

    Da ciò che ho capito Shogun assassin è il rimontaggio americano dei primi due capitoli (Wikipedia parla di 12 minuti del primo e la maggior parte del secondo, IMDb sembra parlare anche di spezzoni del terzo), realizzato nel 1980 da Robert Houston. Da noi, stando a Italia Taglia, Shogun assassin è uscito nel 1984 col titolo Shogun il giustiziere (basandoci sulla scheda del sito, alla regia è accreditato appunto Houston e la casa di produzione nominata è una fantomatica Fortuna Productions di origine statunitense).

    Sempre su Italia Taglia indicano invece Ogami, il pericolo giallo come il secondo capitolo della saga originale nipponica (visto censura rilasciato nel 1974, quindi ben prima che il rimontaggio di Houston fosse distribuito), a quanto pare l'unico dei sei Lone Wolf and Cub uscito nel nostro paese ai tempi (riportata la regia di Kenji Misumi e produzione Katsu Production Co.).
    Il titolo originale segnalato è in Inglese (Baby Cart at the River Styx), e non è una traduzione letterale del titolo giapponese, quindi è probabile - ipotizzo - faccia riferimento a una versione americana non rimontata degli anni '70 (ad esempio il primo film della saga, Sword of Vengeance, era stato distribuito dalla Toho negli USA nel 1973, con sottotitoli in inglese), in ogni caso non alla versione uscita in seguito come Shogun assassin.

    Mi viene da pensare quindi siano due montaggi diversi della stessa fonte filmica.
  • Discussione Zender • 17/01/21 17:52
    Consigliere - 44113 interventi
    Grazie. Capisco, quindi niente ancora di così certo diciamo. Lo supponevo. Lasciamo qui intanto come base importante da cui partire e vediamo se passerà qui qualche superesperto del campo :)