London zombies

Media utenti
Titolo originale: Cockneys VS. Zombies
Anno: 2012
Genere: commedia (colore)
Note: Aka "Cockneys VS Zombies".
Numero commenti presenti: 11

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/11/12 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Disorder 29/11/12 15:15 - 1410 commenti

I gusti di Disorder

Nella città di Londra il termine “cockney” identifica tradizionalmente gli abitanti delle periferie popolari, dall’accento pesante e atteggiamento molto poco “british”. Il titolo quindi già dice tutto o quasi sul film: un manipolo di “ragazzacci” si trova a fronteggiare un’invasione di zombi nella città. Ne esce uno strano ibrido fra Trainspotting e un videogioco sparatutto, abbastanza divertente bisogna ammetterlo. Non male regia e musiche, linguaggio colorito e forse un po’ troppo volgare. Comunque riuscito.
MEMORABILE: La rissa tra tifoserie-zombi rivali! Il mini-zombi calciato via come un pallone...

Puppigallo 26/11/12 11:05 - 4526 commenti

I gusti di Puppigallo

Trattasi di allegra zombata ben girata, ironica (non era semplice), ma con morti viventi che mordono e mangiano facendo il loro dovere. I personaggi sono piuttosto simpatici; e alcune caratterizzazioni (il nero psicopatico con placca metallica, che gli tornerà utile, il nonno "Se tornate ancora vi faccio uscire la merda dagli occhi" e l'ostaggio, insopportabilmente onesto fino alla fine) permettono alla pellicola di procedere senza troppe pause. In più, l'idea della casa di riposo assediata non è male, visti anche gli sviluppi (la fuga col girello è da Oscar). Un'occhiata la merita.
MEMORABILE: I flashback con genitori e nonno; I baffi finti come travestimento per la rapina; La bocca dello zombi attaccata al braccio; "Gamba sbagliata!".

Paulaster 1/12/12 19:22 - 2871 commenti

I gusti di Paulaster

Il titolo del film unito al nome Alan Ford è stato un richiamo irresistibile. Trama spigliata a dir poco, che passa dal poliziesco alla commedia splatter con epilogo western. Ben girato e condito da una gustosa spocchia inglese in bella mostra. Situazioni al limite del demenziale con un sottofondo di buoni sentimenti che mescolato al classico humour sboccato rendono la visione godibile. La breve durata aiuta a non eccedere.
MEMORABILE: “No alla violenza sui bambini”; “Non aveva il biglietto”; Il morso alla protesi.

Greymouser 2/12/12 11:45 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Simpatico e scanzonato quanto si vuole, divertente in qualche situazione, ben girato ed ambientato, d'accordo. Il problema è che, alla fine, non è altro che l'ultimo della lista infinita di commedie horror a base di morti viventi, e potrebbe essere tranquillamente interscambiato con almeno una decina di prodotti simili ed altrettanto ben riusciti. I "morti dementi", insomma, hanno raggiunto un livello di inflazione che induce allo sbadiglio anche di fronte ad un'operetta assolutamente dignitosa come questa.

Pinhead80 15/12/12 12:41 - 4008 commenti

I gusti di Pinhead80

Ennesimo film che "gioca" in maniera irriverente e sboccata con l'horror zombesco. Siamo nella periferia di Londra, dove si parla il dialetto cockney e dove abitano personaggi assolutamente sopra le righe. Questa variante è sicuramente un'operazione simpatica che riesce a inserire in un copione non originale alcuni elementi divertenti (su tutti l'assedio della casa di riposo). Il tema inflazionatissimo degli zombi trova qui un film da annoverare tra quelli maggiormente riusciti.

Blutarsky 23/10/13 17:41 - 353 commenti

I gusti di Blutarsky

Zombi-commedia dalle ottime idee, in parte disattese per colpa di una sceneggiatura incapace di sfruttarne appieno il potenziale comico, forse per ragioni di budget o per aver buttato troppa carne al fuoco. Comunque la messa in scena è buona, il ritmo sostenuto e i vecchietti alle prese con gli zombi divertenti. Peccato per alcuni personaggi appena abbozzati e per qualche momento “drammmatico” fuori luogo rispetto al resto della pellicola. Si lascia guardare con piacere, ma lascia un po' di amaro in bocca per l'occasione sprecata. Cult mancato!
MEMORABILE: Il vecchietto che "scappa" dallo Zombie!; "stop alla violenza sui bambini".

Pumpkh75 19/01/15 16:34 - 1337 commenti

I gusti di Pumpkh75

Divertente, leggero, intriso di uno humour tipicamente british, riesce a distinguersi nel marasma delle odierne commediole zombesche sfruttando bene la location della casa di riposo e le conseguenti gag sanguinose che ne conseguono, tant’è che anche il finale troppo tarallucci e thè non dispiace affatto nell’insieme. Make-up degli zombi mediocre, molto meglio le varie frattaglie e il modus operandi della loro esposizione. Godibile, in linea con i suoi meriti.

Piero68 23/02/15 16:20 - 2784 commenti

I gusti di Piero68

Divertente alternativa di Attack the block. Mentre lì si aggiravano alieni per le strade di Londra - o per meglio dire tra i quartieri popolari - in questo film i teppistelli di turno devono affrontare orde di zombi. Sicuramente superiore alla media rispetto a tanti suoi simili ha dalla sua una valida regia, una buona dose di humour con alcune gag davvero azzeccate e un rilevante aspetto splatter. Il giusto mix riesce a mantenere il film nei binari giusti senza eccedere nel ridicolo o nel serioso. Cast discreto e funzionale. Ripetitivo nel finale.

Undying 9/01/16 12:53 - 3839 commenti

I gusti di Undying

Scavi archeologici in Inghilterra riportano alla luce un'antica tomba (romana?) e con lei una virale contaminazione che rende i colpiti zombi assetati di sangue. Sin dall'inizio del film si intuisce che il registro primario è quello della commedia e da questo punto punto di vista certe trovate sono più che riuscite (in particolare quelle che ruotano attorno agli anziani ospiti dell'ospizio). Reparto splatter sostenuto ma, come spesso accade in questi ibridi, non efficace e contrastante al punto di minimizzare e azzerare l'effetto comico.
MEMORABILE: La fuga dell'anziano paralizzato; Il bambino zombi scaraventato come una palla di rugby; Il pullmann rosso a due piani utilizzato per la fuga.

Hackett 22/01/17 20:50 - 1748 commenti

I gusti di Hackett

Divertente commedia che partendo dallo stereotipo sugli zombi lo piega per un'improbabile ma fisicamente possiblie scontro ad armi pari tra non morti e anziani. Attorno a ciò la storia di criminali da strapazzo che si trovano in un gioco più grande di loro, in puro spirito action british (quello portato in auge da registi come Guy Ritchie). Non memorabile ma un po' di divertimento non manca.

Marchcav 31/07/20 09:08 - 7 commenti

I gusti di Marchcav

Ennesima parodia zombesca che cerca di affrontare scene efferate con humor inglese fallendo proprio sul lato ironico. Se la più famosa Alba dei morti dementi assicurava gag riuscite e splatter dettagliato, questo "London Zombies" non fa ridere, non ha una vera trama da seguire (non che servisse, in realtà...), non ha personaggi interessanti ma guadagna qualche punto in alcune idee visive e una rappresentazione dei morti viventi tutto sommato convincente. Troppo poco, comunque.
MEMORABILE: La bocca rimasta "agganciata" all'avambraccio.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Pumpkh75 • 1/12/14 09:48
    Addetto riparazione hardware - 390 interventi
    In uscita in DVD e BR a Gennaio con il titolo "London Zombies".

    http://www.amazon.it/London-Zombies-Rasmus-Hardiker/dp/B00PUX95A8/ref=sr_1_6?s=dvd&ie=UTF8&qid=1417423682&sr=1-6
  • Discussione Pumpkh75 • 16/11/15 17:49
    Addetto riparazione hardware - 390 interventi
    Il film era stato già davinottato ( e commentato da più utenti) con il titolo originale di Cockneys vs Zombies. London Zombies è il titolo italiano homevideo.
  • Discussione Zender • 16/11/15 18:27
    Consigliere - 43748 interventi
    Piero68, quando inserisci film (soprattutto se stranieri) cerca sempre in database il film col titolo originale e il regista, prima di inserire; risparmi lavoro tu, noi, tutti.
  • Discussione Piero68 • 17/11/15 09:45
    Contatti col mondo - 235 interventi
    Sono più che d'accordo. Però siamo in Italia. Quindi il titolo lo cerco in italiano. Anche perchè se vedo un film sulla piattaforma satellitare il più delle volte non c'è il titolo originale. Non conoscendolo come faccio a cercarlo? Do per scontato che nel database siano inseriti tutte e due i titoli. Questo è uno dei rarissimi casi in cui il film è stato registrato solo con il titolo originale.
  • Discussione Buiomega71 • 6/04/20 18:12
    Pianificazione e progetti - 22125 interventi
    E' mancata Honor Blackman

    https://www.theguardian.com/film/2020/apr/06/honor-blackman-james-bond-pussy-galore-avengers-dies-aged-94
  • Discussione Caesars • 7/04/20 08:53
    Scrivano - 11352 interventi
    Spiace molto, anche se 94 anni è già una bella età.
    Credo che per tutti sarà sempre Pussy Galore in Agente 007 - Missione Goldfinger, anche se di film ne fece molti altri (a me piace ricordarla almeno ne "Il gatto e il canarino" di Radley Metzger).
    R.I.P.