LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/11/12 DAL BENEMERITO GREYMOUSER
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Greymouser 22/11/12 20:17 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Due fratelli (lui e lei) scappano dopo una rapina fra la neve, trovandosi a prendere - in tutti i sensi - strade diverse. Lui è Eric Bana, nella parte più "maledetta" della storia", un personaggio capace di slanci di buoni sentimenti come di esplosioni di psicotica carogneria. Il film funziona solo a tratti, con qualche lungaggine di troppo e troppe sottotrame lacrimose. La parte migliore è quella finale, che acquista maggiore efficacia e corposità, anche se resta l'impressione di una certa gratuita teatralità. Così così.

Daniela 28/01/13 22:59 - 9534 commenti

I gusti di Daniela

Fratello e sorella in fuga dopo una rapina, dopo essere restati appiedati a causa di un incidente in cui è morto il terzo complice, si separano per avere maggiori possibilità di raggiungere il confine canadese. Lui continua sulla cattiva strada, lei si imbatte in un ex pugile appena uscito di prigione... Ambientazione suggestiva in mezzo alla neve, cast di tutto rispetto, un regista con almeno un ottimo titolo nel pedigree: le premesse di un buon thriller c'erano, ma il film delude a causa di una sceneggiatura dispersiva e banalotta, con cadute nel patetico sentimentale ed un epilogo forzato.
MEMORABILE: All'inizio, 13 in abitino inguinale in fuga nella tormenta

Saintgifts 12/12/16 10:58 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Alla fine, anche se in primo piano rimane la discutibile relazione tra fratello e sorella, il film si basa sul rapporto tra genitori e figli di tutti i personaggi della storia, di chi scappa e di chi insegue. Idea non malvagia ma difficile da portare avanti con il rischio di non approfondire nulla, come in effetti è successo. La sceneggiatura inoltre, in diverse parti, è piuttosto grossolana, come nel caso dell'incontro e successivo rapporto, tra il giovane appena scarcerato e la sorella del protagonista (Olivia Wilde). Finale pro giovani.

Piero68 20/08/18 08:32 - 2768 commenti

I gusti di Piero68

Classica montagna che partorisce il topolino. Ottimi i presupposti, buono il cast e gagliardi i primi minuti. Poi, piano piano, la storia si spegne e si adagia su lunghe pause inutili e inconcludenti. Salvo poi riprendersi in uno dei più classici tra i finali. Arguto il titolo in italiano che tende a sottolineare che nella storia tutti i protagonisti hanno un rapporto di parentela con qualche altro. Sfruttata male la fotografia e regia che a volte sceglie soluzioni non proprio ottimali.

Rambo90 12/08/19 23:53 - 6402 commenti

I gusti di Rambo90

Nelle suggestive ambientazioni innevate, un thriller dalla partenza già folgorante, che incrocia più storie (tutte con rapporti familiari disastrati) in modo convincente. A momenti più tipici del genere fanno da contraltare altre parti più drammatiche (e a volte quasi tenere, come il killer che prepara la colazione per la famigliola nel capanno della caccia). Cast ricco e interessante, con un ottimo Bana e vecchie glorie ben utilizzate. Buono.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.