Le strade di San Francisco (119 episodi)

Media utenti
Titolo originale: The Streets of San Francisco
Anno: 1972
Genere: fiction (colore)
Regia: Vari
Note: Cinque stagioni realizzate tra il 1972 e il 1977. A partire dalla penultima stagione Michael Douglas è sostituito da Richard Hatch.
Numero commenti presenti: 8

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/03/08 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 28/03/08 09:11 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Serie Tv cult in cui esordisce Douglas jr. prima di intraprendere la carriera cinematografica. Una coppia di poliziotti affiatati e con un rapporto quasi padre/figlio - Douglas giovane, progressista ed energico, Malden anziano, navigato e riflessivo - sulle strade dell'assolata California alle prese con casi di omicidio, rapina, rapimento, risolti con la testa e non solo con le pistole. Douglas è anche tra i registi. Innumerevoli le guest-stars.
MEMORABILE: La bellissima colonna sonora funky di Patrick Williams, che commenta il frenetico montaggio delle sequenze sui titoli di testa.

Galbo 29/03/08 12:00 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

Tra le migliori serie televisive prodotte negli anni '70 (anni molto prolifici per la televisione americana) Le strade di San Francisco si caratterizza per la buona qualità complessiva delle sceneggiature (di stampo più cinematografico che televisivo) l'ottima realizzazione tecnica (eccellenti le riprese delle scene d'azione), le suggestive location (San Francisco e i suoi dintorni molto scenografici) e un cast azzeccato con il grande Karl Malden affiancato ad un volto giovane ma già incisivo come Michael Douglas.

Hackett 31/03/08 20:27 - 1720 commenti

I gusti di Hackett

Ottima serie tv, ha il merito di introdurre a livello di serial televisivo il nuovo concetto di poliziesco crepuscolare del cinema anni '70. Personaggi più umani, fragili e disincantati, con un sottile senso di impotenza di fronte al crimine dilagante. Basta leggere i titoli degli episodi per accorgersi di quanto questo prodotto sia lontano dagli stereotipi. Ingiustamente ignorato dai palinsesti televisivi degli ultimi decenni ha rappresentato un modello di ispirazione per molte serie successive (NYPD ne è un chiaro esempio). Capostipite.

Ciavazzaro 3/06/09 16:16 - 4758 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Non disprezzabile poliziesco con un immenso Karl Malden. La serie televisiva in questione si fa ricordare anche per la più che discreta intepretazione di un giovane Michael Douglas. Le storie sono ben scritte, non tutte a livelli grandiosi, ma la serie si fa comunque vedere.

124c 21/09/09 16:56 - 2762 commenti

I gusti di 124c

Serie tv che ha fatto la storia del pre-serale di Raidue. La coppia di detective della polizia vecchio/giovane non è una novità, però ciò che rende il telefilm imperdibile è la presenza di un Michael Douglas alle prime armi e già bravo. Applausi anche a Karl Malden: il suo poliziotto è un duro, ma è simpatico ed umano. Le storie sono ben sceneggiate e gli attori ospiti numerosi; peccato per la stagione finale con Richard Hatch, attore talentuoso ma che, purtroppo, non vale Michael Douglas. A parte ciò, un buon telefilm davvero.
MEMORABILE: La mitica sigla dello show.

Cotola 21/03/14 23:41 - 7447 commenti

I gusti di Cotola

Discreto, nonostante i quarant'anni sul groppone si facciano sentire. Per gli anni Settanta doveva essere un prodotto di livello non solo per le storie interessanti (ma lo spettatore smaliziato di oggi spesso capisce presto molti snodi narrativi) ma anche per un cast che oltre al grande Malden ed a Douglas (allora ancora giovinetto e poco conosciuto), annovera tante comparsate di lusso. Confezione più che dignitosa. Quel che si dice una buona serie televisiva.

Lady 25/03/14 15:28 - 54 commenti

I gusti di Lady

Straordinaria coppia di affiatati interpreti per un serial dai risvolti umani ed etici non comuni, con tematiche sociali sempre interessanti. Ambientato in una metropoli tra le più suggestive e accattivanti, mai stancante, sempre attuale e moderno, con la costante presenza di ammirevoli guest star. Il veterano Malden e l'esordiente Douglas danno vita a due personaggi così empatici che, al termine della serie, non si può che rammaricarsi dell'impossibilità di un seguito. Serie memorabile.

Il Dandi 2/07/20 22:03 - 1744 commenti

I gusti di Il Dandi

Classico poliziesco americano della golden age: il detective Stone di Karl Malden (uno di quegli attori che sembrano essere nati già anziani) non è né cool come Kojak né simpatico come Colombo, tuttavia si apprezza la sua pur paternalistica umanità e inopinatamente funziona la pur strana accoppiata col giovane Michael Douglas, rendendo la serie una sorta di anello mancante fra Dragnet e Starsky & Hutch. La solare e psichedelica San Francisco dell'epoca è ovviamente la vera protagonista, del resto fin dal titolo. 
MEMORABILE: La sigla con lo skyline di Frisco e l'arpeggio funky di Clavinet. 
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Ellerre • 9/06/09 15:39
    Call center Davinotti - 1114 interventi
    Le musiche di Patrick Moody Williams sono veramente di notevole spessore sia per la capacità compositiva che d'arrangiamento e ottimamente eseguite dall'orchestra. Strumenti elettrici si alternano e si fondono pregevolmente con strumenti classici restituendoci un misto di jazz e funk unico e irripetibile. Aguzzate l'orecchio quando vi capita di guardare il telefilm. Il tema principale (stagione 1) è questo: http://www.youtube.com/watch?v=RRaB1aJ_Adw



    Lo stesso tema è stato più volte ripreso e riarrangiato (per es. da Henry Mancini) e ne esistono decine di versioni differenti. Eccone un paio: http://www.youtube.com/watch?v=_P7_jSDF9yw
    http://www.youtube.com/watch?v=yrEBqheA9s8

    In quegli anni era in uso registrare le sequenze musicali dei telefilm direttamente con le orchestre durante la "dubbing session" conferendo maggior aderenza tra sequenze e musiche. Nella foto qui sotto il maestro Pat Williams durante una pausa di lavoro...

    Ultima modifica: 10/06/09 02:28 da Zender
  • Discussione Zender • 2/07/09 10:00
    Consigliere - 43517 interventi
    Si è spento alla non verdissima età di 97 anni il bravo enigmista cieco. Naturalmente è pù conosciuto nel mondo per il ruolo ricoperto in questi 110 episodi, ma noi ameremo sempre associarlo a Bartezzaghi, Ghilardi o Di Muro immaginando sempre di leggere Franco Arnò tra parentesi in alto a destra.
  • Discussione Hackett • 2/07/09 10:29
    Formatore stagisti - 531 interventi
    Addio mitico Karl, il tuo umanissimo Mike Stone ha segnato la storia del poliziesco.
  • Discussione Galbo • 2/07/09 11:50
    Gran Burattinaio - 3746 interventi
    Un grandissimo attore, tra i suoi ruoli migliori Un tram che si chiama desiderio con Brando
  • Discussione Ciavazzaro • 2/07/09 12:18
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Appena saputo,attore unico molto versatile,uno degli ultimi grandi di Hollywood.
    Era uno dei miei favoriti,dispiaciutissimo...
    R.I.P.
  • Discussione 124c • 2/07/09 13:21
    Risorse umane - 5142 interventi
    Una prece, per un grande caratterista USA.
  • Discussione 124c • 21/09/09 17:00
    Risorse umane - 5142 interventi
    Mi aggiungo anch'io al cordoglio dei forumisti, aggiungendo, come trailer, l'indimenticabile sigla del telefilm.