Le ragazze della Terra sono facili - Film (1988)

Le ragazze della Terra sono facili

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Coloratissima sciocchezza para-demenziale, sostenuta soprattutto da una colonna sonora fracassona e incalzante e una regia (di Julian Temple, che aveva già dimostrato di amare la musica al cinema dirigendo LA GRANDE TRUFFA DEL ROCK’N’ROLL e ABSOLUTE BEGINNERS) adeguata al ritmo scatenato del film. Purtroppo alle buone intenzioni non corrisponde una realizzazione all'altezza: soggetto e sceneggiatura sono pessimi, incapaci di sfruttare il talento comico di due future star del demenziale come Jim Carrey e Damon Wayans (sono i due alieni che affiancano Jeff Goldblum nella discesa imprevista sulla Terra causa danneggiamento dell'astronave). Il primo fa ogni tanto qualche smorfia...Leggi tutto ma di battute neanche a parlarne, il secondo si produce in una lunga, tediosa esibizione da ballerino in discoteca e poco altro. Questo anche perché a recitare da protagonista è la coppia (anche nella vita) formata da Geena Davis e Jeff Goldblum. Lei, dopo aver scoperto il suo promesso sposo con l'amante, se ne sta a prendere il sole in piscina quando gli precipita accanto la piccola nave aliena. Dei tre extraterrestri che ne escono si innamorerà (una volta ripulito dal folto pelo blu che lo ricopre) del più fisicamente prestante (Goldblum) lasciando le amiche a divertirsi con gli altri due (Carrey e Wayans). Più che sulle battute in sé, invero molto limitate, il film punta come detto sul ritmo, che i break cantati in stile musical (tre o quattro) contribuiscono a tenere vivacemente alto. Poi però, di fronte a tanta gretta superficialità (voluta, certo), ci si finisce per annoiare, se non si può ridere.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Stubby 12/03/07 23:33 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Notevole il cast, a dir poco stellare (anche se, a parte forse Goldblum, all'epoca era ancora pressochè sconosciuto): Geena Davis, Jeff Goldblum, Jim Carrey e Damon Wayans (attore di una famosa sit-com). Ci troviamo però di fronte ad una commediola senza arte né parte: tre improbabili extraterrestri pelosi atterrano in un giardino di una casa e vengono accolti da una giovane fanciulla. Si riveleranno tre autentici playboy. Mediocre.

Undying 5/01/08 18:03 - 3812 commenti

I gusti di Undying

Incrocio (malriuscito) tra la commedia e la fantascienza, che resta impresso unicamente grazie alla magnetica (ed indelebile) presenza "fisica" della splendida Geena Davis. Jim Carrey è ancora distante dalla notorietà e, nei panni dell'alieno, si attesta sull'inguardabile, al pari di Jeff Goldblum (peraltro attore già di classe all'epoca del girato). Allontanata l'ilarità (decisamente parca per via di una comicità blanda e poco efficace) resta un buon ritmo, dato dalle sfolgaranti luci di scena e dalla battente colonna sonora...

Homesick 7/01/08 11:33 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Gli extraterrestri dimostrano di adattarsi assai presto a gusti e abitudini del nostro pianeta e di gradirne le rappresentanti femminili (e ci credo, visto che si tratta di Geena Davis!). Gli aspetti più positivi sono la scenografia sixties e i numeri musicali tipici dello stile di Temple, mentre funziona poco la comicità, soffocata dal prevalere del lato demenziale e di gag spesso troppo scontate e autoreferenziali.

Lovejoy 20/02/08 16:26 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Mediocre commediola che nemmeno il buon cast riesce a risollevare. Tra fantascienza e commedia, il tutto condito da una colonna sonora che a tratti risulta irritante: una pellicola diretta senza molta verve da Temple. Battute, situazioni e personaggi sono stati già sfruttati abbondantemente in altri film (migliori). E il cast vivacchia senza fare più di quanto gli viene richiesto.

Pigro 28/01/09 10:31 - 9036 commenti

I gusti di Pigro

Tre aitanti extraterrestri fanno strage di cuori e creano situazioni paradossali durante la loro permanenza sulla Terra. Sarà dichiaratamente di fantasia surreale e comicità demenziale, ma da qualsiasi lato lo si prenda questo film è insensato a cominciare dalla storia per proseguire sulla realizzazione e per finire sulle risate che latitano impietosamente. Navighiamo su un livello piuttosto cialtrone che rende la visione perfettamente inutile, perfino per divertirsi.

Daniela 1/08/09 06:11 - 11837 commenti

I gusti di Daniela

Causa guasto, un veicolo extratterrestre finisce nella piscina di una villetta californiana ma i tre pelosissimi e coloratissimi alieni, invece di essere presi a fucilate, sono accolti a braccia aperte da una bella manicure che, dopo averli convenientemente depilati, li presenta con gran successo alle sue amiche. Uno di quei film che, a leggere trama e credit, promettono divertimento. Promessa non mantenuta nel corso della visione, per cui più che ironico o demenziale sembra solo scioccherello, per quanto sciccosamente luccicante.

Piero68 23/06/11 12:10 - 2896 commenti

I gusti di Piero68

Dopo i successi de La mosca, torna l'accoppiata vincente Goldblum-Davis, anche se qui in tutt'altre vesti, con l'aggiunta di Carrey e Wayans agli inizi della loro carriera. Commediola divertente leggermente fuori dai canoni, visto l'anno di uscita. Non si straride, vista anche la sceneggiatura a tratti troppo scontata, ma qualche buona gag la si riesce a godere. Come ad esempio la parte in discoteca. Mi sento di eticchettarlo pari pari con la dicitura del sito relativamente ai due pallini: mediocre, ma con un suo perché.

Luchi78 12/11/12 17:34 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Poche osservazioni in merito a questo film, diretto da Julien Temple già autrice di svariati video-clip musicali. Proprio su questi intramezzi stracolmi dei colori e della moda pop anni '80, si concentrano i principali sforzi del film. Per il resto la Davis si presta a qualche balletto scosciato e a scene con striminziti costumini dell'epoca, mentre il resto del cast sembra decisamente sottotono. Trama banale inverosimilmente infarcita di demenzialità di ogni genere.

Herrkinski 23/11/22 14:22 - 7073 commenti

I gusti di Herrkinski

Visto oggi, è un'autentica capsula temporale degli 80s; dalla ost fino alle location della Valley - con interni in discoteche scintillanti ed esterni "da spiaggia" - passando per i look e per il frivolo clima di divertimento, libertà sessuale e spensieratezza, è un lavoro che trasuda l'atmosfera più leggera di quegli anni. Coloratissimo, con momenti da musical e interpreti dall'indubbio sex-appeal (la coppia Davis/Goldblum trasuda la passione che stavano vivendo anche nella vita), è un lavoro con una trama risicata ma che mette allegria e anche un po' di nostalgia. Frizzante.
MEMORABILE: In discoteca; Geena Davis, al culmine della bellezza.

Geena Davis HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Buiomega71 • 8/04/21 19:08
    Pianificazione e progetti - 24418 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni della Prima Visione Tv (lunedì 9 dicembre 1991) di Le ragazze della terra sono facili:

    [img size=350]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images56/leraga.jpg[/img]