LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/02/08 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Gugly 27/02/08 18:34 - 1022 commenti

I gusti di Gugly

Film lento che non mi ha coinvolto più di tanto. Si salva Newman che è Newman, ma i protagonisti sono veramente bolliti e la storia proprio non acchiappa: la giornalista mi sembra solo un 'impicciona. Io avrei aggiunto al titolo "ma soprattutto che non ti ho chiesto".

Galbo 26/02/08 05:50 - 11546 commenti

I gusti di Galbo

Dopo la morte della moglie, un uomo vive riparando barche e mandando messaggi in bottiglie di vetro lasciate in mare. Una di queste viene ritrovata da una giornalista che inizia la ricerca dell'uomo. Inaspettato successo commerciale, Le parole che non ti ho detto parte da un pretesto (il messaggio in una bottiglia) piuttosto originale anche se lo sviluppo della storia seque un andamento convenzionale causa una sceneggiatura che batte troppo sullo sdolcinato e il lacrimevole. Kevin Costner è un po' imbolsito. Meglio la Wright Penn e Paul Newman.

Capannelle 4/05/08 15:22 - 3806 commenti

I gusti di Capannelle

Un film sentimentale di discreta fattura che sfrutta bene le qualità di Costner e della Whright Penn. La storia non riserva particolari sorprese e a tratti pare forzata ma rimane ugualmente godibile. Per migliorare la presa sul pubblico il personaggio di Costner poteva essere disegnato in modo meno tormentato, meno passivo: alla fine onestamente sembra troppo prigioniero del suo passato.

Hackett 6/05/08 12:03 - 1797 commenti

I gusti di Hackett

Drammone tipico abbastanza onesto con gli spettatori, visto che il film offre esattamente quello che ci si può aspettare: una storia d'amore e morte, tragedia e voglia di tornare a vivere. Buoni gli interpreti, la regia è di mestiere e il lieto fine viene, una volta tanto, scongiurato.

Redeyes 8/05/08 09:49 - 2231 commenti

I gusti di Redeyes

Come strappare lacrime e dindi al botteghino... Si prende un belloccione invecchiato come del buon vino, un belloccio un po' più fresco ed una lei, carina ma non eccessivamente. Di contorno mettiamoci pure qualche idea di un certo valore, il message in a bottle e tanto sentimentalismo a buon prezzo. Non dico che annoi ma da qui a considerarlo un film riuscito ce ne corre...

Ciavazzaro 7/09/08 13:33 - 4768 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Orrendo. Devo ammettere che non sono un grande appassionato dei film sentimentali, ma qui si esagera. Il film, nonostante il discreto cast (c'è anche il mostro sacro Paul Newman) è davvero un macigno sullo stomaco. Brutta anche la confezione, orrido.

Lovejoy 3/04/09 13:53 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Se, oltre alle parole, non avessero fatto anche il film, sarebbe stato meglio... Tipico melodrammone Made in Hollywood dalle mire ambiziose e dai risultati fallimentari. A tratti stucchevole, per la maggior parte del tempo prevedibile e noioso, con un finale largamente prevedibile. Sagra della banalità nei dialoghi. Il cast è impegnato in una competizione a chi recita peggio. Alla pari Costner e il grande vecchio Newman, che non meritava di apparire in un simile pastrocchio indifendibile.

Rambo90 17/01/11 15:44 - 6603 commenti

I gusti di Rambo90

Dramma sentimentale (come tutti quelli tratti dai libri di Sparks) che alterna momenti romantici a struggenti imprevisti. L'idea di partenza è originale e i duetti fra Costner e Newman sono davvero buoni (soprattutto il secondo dimostra di essere ancora un attore validissimo, la Penn invece è carina e basta), il finale è commovente ma leggermente arronzato; in definitiva però il film ha vari momenti riusciti (la costruzione della barca, la scoperta del messaggio mai letto) e come film romantico funziona.

Giacomovie 25/10/15 16:55 - 1359 commenti

I gusti di Giacomovie

Una bella storia sentimentale dalla graduale maturazione, narrata con garbo, delicatezza e con un adeguato sviluppo. Parte in modo monotono da un elemento atipico (il messaggio nella bottiglia) ma poi trova la sua concretezza, non eccedendo in sdolcinerie e diventando a tratti struggente. Kevin Kostner è un po' impacciato, forse "intimorito" dalla presenza di un Paul Newman concreto che recita con esperienza. Bella Robin Wright. Colonna sonora dalla giusta intensità melodica nei momenti più significativi e con una canzone di Laura Pausini.

Parsifal68 5/02/17 19:15 - 607 commenti

I gusti di Parsifal68

Uomo addolorato dalla vita (ha preso la moglie), vive riparando barche e mandando messaggi struggenti in mare chiusi in bottiglie. Il pretesto è interessante ma lo svolgimento è troppo lacrimevole e scontato per renderlo un film che si eleva dalla media. Costner recita quasi svogliatamente e viene surclassato da un grandissimo Paul Newman.

Kevin Costner HA RECITATO ANCHE IN...

Lou 12/10/18 17:17 - 1007 commenti

I gusti di Lou

Drammone sentimentale in cui si sprecano i momenti struggenti, sottolineati da una musica molto enfatica. Il protagonista, un Costner affascinante ma insipido, non riesce a superare la morte della moglie né tanto meno ad abbandonarsi tra le braccia della bella Robin Wright. Il finale, una volta tanto, è senza lieto fine. L'anziano Paul Newman, nella parte del padre di lui, riesce ancora a farsi apprezzare.

Camibella 14/06/20 20:33 - 242 commenti

I gusti di Camibella

Storia d'amore tra un affascinante costruttore di barche rimasto vedovo e una giornalista, galeotta una bottiglia con un messaggio d'amore da lui lasciata in mare in onore della moglie morta. Tratto da un romanzo di Nicholas Sparks, il film ne segue le tracce senza pietismi inutili, merito di una regia sapiente nel cogliere le sfumature giuste che portano lo spettatore a tifare per una storia destinata però a finire tragicamente. Costner continua a recitare con una sola faccia ma la Wright è brava e credibile e, soprattutto, c'è un immenso Paul Newman in uno dei suoi ultimi film.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.