Le notti di Satana

Media utenti
Titolo originale: La Marca Del Hombre Lobo
Anno: 1968
Genere: horror (colore)
Note: Aka "Frankenstein's Bloody Terror".
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/02/08 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ciavazzaro 19/02/08 13:59 - 4759 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Primo interessante capitolo della saga dell'uomo lupo Naschy che non solo deve combattere la sua maledizione (viene contagiato da un suo antenato resuscitato da 2 zingari), ma anche affrontare una coppia di vampiri che novelli Frankenstein intendono usarlo per strani esperimenti. Ebbe un notevole successo (distribuito in varie parti del mondo) e difatti è realizzato molto bene, con un cast variegato (c'è pure il santone di Tutti i colori del buio, Julian Ugarte), suggestive le musiche.
MEMORABILE: Le scene nel bosco formato da alberi bianchi.

Fauno 19/11/18 23:55 - 1909 commenti

I gusti di Fauno

Il film procede bene, a larghi tratti è perfino entusiasmante, specie per il castello con le cripte dove l'uomo lupo, da leggenda qual era, avrà ben presto contorni marcati e reali e si dovrà misurare con lo Spirito Supremo del Male (e il dualismo non è forzato ma ben centrato, anzi, addirittura concentrico!). Buono l'accompagnamento musicale e davvero brava oltre che bella la Zurakowska; Ugarte già promette bene, mentre per Naschy è un'ennesima conferma. Il neo è che molte scene di inseguimenti e colluttazioni si potevano snellire.
MEMORABILE: Il momento in cui si scoprono le vere intenzioni del figlio dello scienziato; La selvaggia grossolanità dell'uomo lupo; L'entusiasmo della zingara.

Von Leppe 15/12/19 12:31 - 1018 commenti

I gusti di Von Leppe

Notevole la messa in scena e con un'atmosfera gotica riuscita pur essendo il film ambientato nella contemporaneità: ciò è un evidente rimando ai vecchi horror Universal (nel finale la colonna sonora prende addirittura l'aria del “Lago dei cigni” come capitava nelle pellicole con Bela Lugosi). Anche la trama ha spunti interessanti mescolando licantropia e vampirismo. Lasciano a desiderare la recitazione e alcune soluzioni, difetti che sembrano più che altro dovuti alla regia e al montaggio.

Caesars 2/07/20 09:53 - 2674 commenti

I gusti di Caesars

Davvero poca cosa questo esordio cinematografico del personaggio di Waldemar Daninsky. Per un po' le cose sembrano rimanere su un binario vicino alla sufficienza, anche se le situazioni sono già note e la trama è arricchita di molte illogicità. Purtroppo nella seconda parte, con l'entrata in scena del dottor Mikhelov, la pellicola perde notevolmente quota risultando particolarmente assurda nel suo svolgimento. A peggiorare le cose c'è un ritmo che definire catatonico è un eufemismo. Rimane il merito di aver creduto nella riproposizione del mito del licantropo.  
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Undying • 16/11/09 04:03
    Scrivano - 7633 interventi
    E dopo la bella curiosità di Riccardo mi tocca mettermi alla ricerca del bel testo edito da Fanucci e che, purtroppo, all'epoca della sua uscita mi sono fatto sfuggire.
    Ultima modifica: 16/11/09 04:03 da Undying
  • Discussione Caesars • 7/05/18 11:41
    Scrivano - 10501 interventi
    Scusa Zender,
    credo che si dovrebbe apportare una piccola correzione alla bellissima curiosità di Ciavazzaro (ottimo lavoro il suo, complimenti davvero).
    Paul Naschy è il nome da attore del regista Jacinto Molina (Alvarez). Egli ha sempre usato il suo vero nome quando firma le regie, mentre usa lo pseudonimo come attore. Quindi la regia del film
    La Bestia y la espada mágica, andrebbe attribuita a Jacinto Molina (vedi anche Imdb) e non a Paul Naschy (anche se sono la stessa persona).


    Altra piccola correzione riguarda il film "Las noches del Hombre Lobo". Nella curiosià è indicato come "perduto". In effetti, almeno così risulta su Imdb, il film risulterebbe mai ultimato a causa della morte in un incidente automobilistico del regista, avvenuta durante la lavorazione della pellicola. Quindi più che "perduto" metterei "non completato"
    Ultima modifica: 7/05/18 12:01 da Caesars
  • Discussione Zender • 7/05/18 15:56
    Consigliere - 43390 interventi
    Giusto, corretto tutto grazie.
  • Discussione Ciavazzaro • 7/05/18 17:03
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Grazie Caesars per i complimenti e soprattutto le correzioni, che poi perduto non si sa mai ormai, infatti stanno uscendo fuori titoli sepolti (è appena uscito in bluray un thriller/slasher con Mickey Rooney mai uscito nei cinema e che era rimasto sepolto in un archivio nel deserto !).
  • Discussione Fauno • 19/11/18 23:57
    Contratto a progetto - 2528 interventi
    Per Ciavazzaro: il film che hai inserito e commentato è quello giusto, ma hai messo il cast del film omonimo del '75.
  • Discussione Ciavazzaro • 20/11/18 00:08
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Ti ringrazio moltissimo Fauno, se Zender può correggere, io temo di non poterlo fare (mi sembra solo l'amministratore possa correggere il cast se ben ricordo).
  • Discussione Zender • 20/11/18 07:46
    Consigliere - 43390 interventi
    Fatto, grazie Fauno.
  • Homevideo Buiomega71 • 5/07/19 19:48
    Pianificazione e progetti - 21771 interventi
    In dvd per la Sinister, disponibile dal 20/09/2019
  • Homevideo Von Leppe • 15/12/19 12:09
    Call center Davinotti - 941 interventi
    Il dvd Sinister:

    audio italiano e spagnolo (durante il film ci sono alcune parti in spagnolo sottotitolate in italiano)
    sottotitoli italiano
    extra titoli di testa italiani, trailer cinematografici, galleria fotografica
    durata 1:30:38

    immagine a minuto 53:46

    Ultima modifica: 15/12/19 12:19 da Zender
  • Curiosità Caesars • 2/07/20 10:53
    Scrivano - 10501 interventi
    Nella versione disribuita negli USA, da Samuel M.Sherman, ed intitolata "Frankenstein's Bloody Terror" i nomi del cast sono stati tutti modificati.
    Così il regista è diventato "Henry L.Egan"



    e i soli cinque attori, oltre a Paul Naschy, riportati nei titoli di testa sono:
    "Diana Zura" (Dianik Zurakowska), "Michael Manza" (Manuel Manzeneque), "Anita Avery" (Aurora De Alba), "Rosemarie Winters" (Rossana Yanni), e "Gilbert Granger" (Gualberto Galban). 
    Non appare nessun altro credito.
    Fonte: Imdb