Le avventure di Arsenio Lupin - Film (1957)

Le avventure di Arsenio Lupin

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/03/12 DAL BENEMERITO GIùAN
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Giùan 20/03/12 11:43 - 3855 commenti

I gusti di Giùan

Il fantomatico personaggio nato dalla penna di Leblanc "colto" in 3 episodi, nei quali si consuma la sua arte di lestofante e charmeur. Lontani i tempi delle commedie psicologiche e dei melò della maturità, Becker si dedica (dopo Ali Babà) ad un altro film d'avventura e fantasia letteraria, dispiegandovi la propria innata eleganza scenografica e la plasticità delle sue immagini. Il regista prova ad umanizzare la figura di Lupin. Ben ritmato ma anche sostanzialmente inerte. Calzante l'interpretazione di Lamoreaux, mentre Sandrocchia è un'apparizione.

Il Gobbo 11/10/13 23:08 - 3013 commenti

I gusti di Il Gobbo

Datato ma grazioso, condotto da Becker con tocco leggero anche se con passo non travolgente: il film dimostra gli anni che ha. Interpreti adeguati, qualche trovata buffa, e un segmento conclusivo (quello in trasferta crucca) forse un po' lungo. In definitiva ancora guardabile. Lamoreaux è doppiato da Nando Gazzolo.

Daniela 16/03/17 11:26 - 11777 commenti

I gusti di Daniela

Quattro avventure del ladro gentiluomo alle prese con quadri inestimabili, gioielli di gran valore, kaiser in vena di scommesse, marajà in gita a Parigi, mentre la polizia gli dà inutilmente la caccia e belle donne gli ronzano attorno. Becker si prende una vacanza ai temi più impegnativi a cui è avvezzo con questo divertissement dal tocco leggero, elegante ed ironico come il suo protagonista Lamoureux. Pellicola certo datata, ma che possiede un suo fascino vintage. Nel cast, Sandra Milo si vede poco ed è comunque doppiata anche nella versione italiana.

Puppigallo 16/08/22 10:42 - 4931 commenti

I gusti di Puppigallo

Più ladro gentiluomo di così non si può; e il protagonista si dà parecchio da fare, sia per risultare simpatico e affascinante con le donne che astuto nel suo "lavoro" e nel risolvere enigmi che gli vengono proposti. La datazione si fa inevitabilmente sentire e il tutto ha la leggerezza di una piuma, dialoghi, seppur qua e là spiritosi, compresi. Ma nell'insieme regge ancora abbastanza bene e lo si guarda con la difficoltà che si avrebbe nel bere un bicchier d'acqua. Non male dopotutto.
MEMORABILE: Dal barbiere; Il meccanismo per occultare e rendere visibile il nascondiglio dell'anello dell'imperatore; I repentini cambi d'umore della ragazza.

Jacques Becker HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Lucius • 13/10/13 17:48
    Scrivano - 8908 interventi
    Non ne ho trovato traccia alcuna.Potrebbe trattarsi di un remake o di un aka?
    Qualcuno ne sa qualcosa?
    Ultima modifica: 13/10/13 17:50 da Lucius
  • Discussione Zender • 13/10/13 19:26
    Pianificazione e progetti - 46234 interventi
    Ma cosa si vede sul 45giri? non c'è scritto nulla di nulla?
  • Discussione Lucius • 13/10/13 19:57
    Scrivano - 8908 interventi
    GENTLEMAN CAMBRIOLEUR

    Sigla televisiva da
    LE NUOVE AVVENTURE DI ARSENIO LUPIN

    Con in copertina

    JACQUES DUTRONC
  • Discussione Zender • 13/10/13 20:08
    Pianificazione e progetti - 46234 interventi
    E' questo:

    https://www.davinotti.com/film/arsenio-lupin/13498

    Non è comunque la musica originale ma un tarocco di Dutronc appunto, che è un compositore.
    Ultima modifica: 13/10/13 20:15 da Zender
  • Discussione Lucius • 13/10/13 20:17
    Scrivano - 8908 interventi
    Grazie, ma quelli che tu chiami tarocchi a volte son più belli degli originali.
    Risolto l'arcano.
  • Discussione Zender • 13/10/13 20:50
    Pianificazione e progetti - 46234 interventi
    Mai detto il contrario, pienissimo il mondo della musica di cover che superano l'originale, scherziamo? Ciò non toglie che restino dei "tarocchi" e che sarebbe sempre bene precisare che sono delle cover. Hanno minore importanza "storica", se vogliamo (salvo rarissimi casi) ma possono essere rifacimenti stupendi, nella musica come nei film.
    Ultima modifica: 13/10/13 20:51 da Zender
  • Discussione Lucius • 13/10/13 20:51
    Scrivano - 8908 interventi
    Lo farò se me ne accorgerò, altrimenti ci penserà l'esperto :)
  • Discussione Zender • 13/10/13 20:55
    Pianificazione e progetti - 46234 interventi
    Eh, sarebbe bene che l'esperto non dovesse sempre cercare ecco, anche perché esperto non è, se è quello che pensiamo noi... Nel senso che spesso una breve ricerca su internet ti permette di capirlo se è una cover o no. Si digita il titolo dela canzone e del tuo autore e entro due tre siti capisci di cosa si tratta. Penso sia una cosa che possa interessare anche te che i dischi li hai, se si tratti della versione originale o di un rifacimento, dopotutto. Poi certo, l'obbligatorietà della ricerca non posso metterla, d'accordo.
  • Discussione Lucius • 13/10/13 21:01
    Scrivano - 8908 interventi
    Mi impegnerò, promesso.
  • Homevideo Digital • 26/12/21 22:39
    Portaborse - 3581 interventi
    Dvd Sinister disponibile dal 23/02/2022.