La strada per Fort Alamo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 24/03/09 11:41 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Un Bava negletto, non del tutto ingiustamente a dire il vero (clichè consunti, cast dozzinale, mezzi di fortuna, indiani de' noantri), e che tuttavia si lascia guardare, soprattutto quando il grande Mario si scatena con i suoi interni nelle grotte, i suoi fondali inverosimili, i suoi colori direttamente provenienti dai pepla, che conferiscono a un western altrimenti convenzionalissimo un certo fascino outrè. Due pallini e un pizzico. Curiosamente non accreditato Gérard Herter, che compare all'inizio come gambler.

Stubby 8/07/10 23:45 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Certamente godibile anche se i suoi anni li dimostra tutti, Bava si cimenta nel western; non prende spunto da quello di "casa nostra" ma preferisce ricalcare gli stereotipi di quello americano, che, anche se con mezzi quasi di fortuna, si lascia vedere appieno. Certo durante la visione si riscontrano diverse negligenze, ma a conti fatti il prodotto rimane gradevole.
MEMORABILE: La strage iniziale è visivamente affascinante grazie al contrasto di colori tra le giacche blu e il terreno circostante.

Xabaras 30/01/11 18:28 - 189 commenti

I gusti di Xabaras

Sarebbe fin troppo facile criticare l'improbabilità della location campagnola, sorridere alla vista degli improponibili cactus di cartone o rimanere interdetti di fronte al sostanziale scopiazzamento degli ormai stra-abusati stilemi del western classico americano; molto meglio lasciarsi ammaliare dallo sfolgorante rigoglio visivo tipico di ogni grande opera baviana, invece. Alcuni hanno anche notato piccole somiglianze con Il mucchio selvaggio, e in effetti la fallimentare rapina con i banditi travestiti da innocue giubbe blu qualche dubbio lo lascia.

Homesick 6/08/12 17:50 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Che sia un film di Bava lo attestano i prismatici cromatismi degli interni delle grotte e i blu notturni; tuttavia al Maestro del Gotico tricolore il western non va troppo a genio e la trama, seppur pervasa di felici umori antimilitari, è ancora troppo debitrice dei modelli statunitensi e sviluppata con scarse risorse. Meglio di Clark, troppo monolitico come protagonista, fanno il reietto avido e psicopatico di Lemoine e l’astuto sergente di De Nardo.
MEMORABILE: La sequenza coltello-proiettile-asso di quadri; Clark a proposto delle banconote cadute nel fiume: «I soldi li abbiamo. E sono soldi puliti, ora.».

Maik271 20/01/16 13:25 - 436 commenti

I gusti di Maik271

L'importato Ken Clark attivo nella decade 60/70 in peplum e spy movie italici ha anche lavorato in qualche western casereccio come in questo caso. Qui l'impronta quasi fumettistica impressa alla pellicola rende la storia poco avvincente, le scene d'azione per nulla verosimili e le ambientazioni che sembrano tutte uguali non attirano certo l'interesse dello spettatore navigato (se non forse per le scene notturne, di chiara impronta baviana).

Andreina Paul HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Il Gobbo • 24/03/09 10:45
    Contratto a progetto - 771 interventi
    - Saga degli pseudonimi: Bava è John Old, e si sa. Nel cast Kirk Bert è Alberto Cevenini, Anthony Gradwell Antonio Gradoli, Dean Ardow Gustavo De Nardo; il montatore Wilson Dexter è Mario Serandrei, l'operatore Bud Third Ubaldo Terzano, gli sceneggiatori Vincent Thomas-Gicca Palli, Charles Price-Franco Prosperi e Jane Brisbane-Livia Contardi. E (facile facile) chi mai sarà l'architetto Demos Philos?

    - Nei titoli di testa c'è scritto "Forte Alamo", con la e
  • Homevideo Il Gobbo • 24/03/09 10:46
    Contratto a progetto - 771 interventi
    Eccellente edizione dvd della mai abbastanza lodata Koch video, con film restaurato (e colori bellissimi), audio italiano e featurette con Lamberto Bava e Antonio Tentori.
  • Homevideo Zender • 24/03/09 10:47
    Consigliere - 44424 interventi
    La Koch è veramente una label benemerita, e come sempre un film di bava coi colori giusti è SEMPRE un altro film (ebbi un vero shock con SEI DONNE in versione crucchen dvd: spettacolare!)
  • Homevideo Il Gobbo • 24/03/09 17:24
    Contratto a progetto - 771 interventi
    Zender ebbe a dire:
    (ebbi un vero shock con SEI DONNE in versione crucchen dvd

    Anche io, a partire dal prezzo... ma furono soldi ben spesi. (Il vero shock lo ebbi non trovando riportato sulla confezione l'audio italiano, reperito dopo attimi di vero terrore col tasto del telecomando!)