La più bella del reame

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 1989
Genere: commedia (colore)
Note: sequel di "I miei primi quarant'anni"
Numero commenti presenti: 4
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Dal libro scritto da Marina Ripa di Meana dopo il successo de I MIEI PRIMI 40 ANNI ecco il film che segue il prototipo Vantiniano. Cesare Ferrario (anche sceneggiatore) riprende il personaggio che così bene Carol Alt sa interpretare e lo ripropone seguendo molto liberamente la traccia del romanzo: un’ode alla bellezza, la protagonista che si interroga sul significato della stessa confessandosi alla macchina da scrivere e contemporaneamente a un amico gay (Jon Finch, ottimo attore con trascorsi hitchcockiani, FRENZY). Manca quasi del tutto il contorno mondano che aveva reso interessante I MIEI PRIMI 40 ANNI...Leggi tutto e la vita di Marina si riduce in questo seguito a vuoti dialoghi che si vorrebbero profondi, a interviste nelle quali la protagonista professa la propria vanità nonché la personale visione del mondo e naturalmente del sesso. Le brevissime avventure occasionali sembrano quasi un atto dovuto, inserite per riuscire a dare quel pizzico di pepe in più altrimenti incredibilmente assente. Pare che lo scopo del regista sia soprattutto quello di far risaltare il più possibile la straordinaria bellezza di Carol Alt con inquadrature che ne esaltino i tratti statuari, gli occhi felini, l'espressività solo apparentemente invisibile di uno sguardo ammaliatore, la lingerie sexy e una quantità di abiti di pregevole fattura. Ma il soggetto è impalpabile e il cast pessimo (Finch a parte): Sergio Vastano che fa l'editore smanioso di poter mettere le mani sul nuovo “capolavoro” di Marina è decisamente fuori luogo, così come mai sfruttate sono le (poche) location, con un finale a Venezia particolarmente noioso. Mancano la vitalità, l'estro, la varietà del primo capitolo e Ferrario non possiede la stessa predisposizione al genere che hanno i Vanzina.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 8/06/08 19:19 - 7459 commenti

I gusti di Cotola

Dopo il già pessimo I miei primi quarant'anni ecco l'ancor peggiore seguito. Difficile trovare qualcosa di positivo in questo orrido pasticciaccio che affoga nello squallore più assoluto e in una banalità semplicemente sconcertante. Inoltre la noia la fa da padrona. Da evitare assolutamente.

Homesick 17/06/08 12:01 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Come un'Emmanuelle nostrana, la Ripa di Meana continua a confessare la sua vita annoiata fatta di sesso (anche lesbico), vestiti alla moda, viaggi, incontri casuali e tanta altra mercanzia per guardoni incalliti. Privo di qualsiasi valore cinematografico, raccatta un attore dal glorioso passato come Finch e si regge tutto sulla bellezza di Carol Alt.

Daidae 3/03/09 22:02 - 2730 commenti

I gusti di Daidae

Molto molto inferiore al precedente (a me è piaciuto nonostante non fosse un capolavoro). La bellezza della Alt è meno sfruttata ma si lascia apprezzare. Ovviamente anche qui la casta Carol non ci concede manco un nudo usando controfigure e trucchi vari; per il resto niente di che. Mediocre a dir poco.

124c 4/11/10 12:12 - 2762 commenti

I gusti di 124c

Se c'è da salvare qualcosa in questo film-sequel de I miei primi quareant'anni, è la bellezza della sempre affascinante Carol Alt nel ruolo di Marina Ripa di Meana. Purtroppo, anche se il regista è cambiato (da Carlo Vanzina, che, amato o meno, è abbastanza noto, all'anonimo Cesare Ferrario) il risultato è lo stesso, un altro fotoromanzo in movimento, peggiore del film precedente. Naturalmente l'opera è tratta da un altro libro della contessa, ma al cinema è stato, secondo me, giustamente snobbato dal pubblico. Out, out, out.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Daidae • 28/01/10 05:35
    Contratto a progetto - 865 interventi
    Qualcuno sa come si chiama
    la canzone in sottofondo quando
    la Alt fa lo spogliarello?
  • Discussione R.f.e. • 6/02/10 13:15
    Call center Davinotti - 858 interventi
    Sito di Carol Alt:

    http://www.carolalt.com/
  • Curiosità Fabiodm102 • 16/11/10 10:35
    Disoccupato - 347 interventi
    Doppiatori:

    *Simona Izzo: Carol Alt
    *Pino Colizzi: Jon Finch

    Direttore del doppiaggio Gil Baroni

    Doppiaggio Gruppo 30
  • Curiosità Zender • 18/02/15 19:02
    Consigliere - 43520 interventi
    Dalla collezione "Sorprese d'epoca Zender" il flano del film: