LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/02/11 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 26/02/11 11:40 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Melodramma tragico che svende il potente realismo dell’ambientazione nelle zolfatare – cui fa eco il canto appassionato del brano “La piccatura” - per l’accumulo dei luoghi comuni sulla Sicilia retriva e superstiziosa e per personaggi fastidiosi e stereotipati sottratti ai ben più schietti e sentiti drammi di Matarazzo. La Araya rimpiange le spiagge esotiche, Rabal è un ennesimo padre-marito-padrone più spregevole che mai, Gasparri posa rigidissimo in istantanee da fotoromanzo e la Calamai condensa passivamente movenze e sguardi delle dive del Ventennio. Scarso.

Luchi78 19/08/11 16:30 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

L'erotismo evocato dal titolo si rispecchia in minima parte nella bellezza della Araya, chiamata dispregiativamente "la fimmina negra", che viene sfruttata per un semplice nudo in uscita dalla vasca e niente più. La storia si incentra più sulla diatriba padre-figlio ambientata in una zolfatara sicula con contorno di lavoratori dissidenti, lupare, streghe e altre tipiche amenità del luogo, mentre il sopra menzionato erotismo latita palesemente. Ritratti paesaggistici non così male, ma mi aspettavo altro.

Il Gobbo 4/11/12 11:52 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Il peggior film degli anni d'oro di Zeudi Araya, sprecatissima in un tritello di stereotipi davvero esemplare, a mo' di saggio ("il candidato accumuli il maggior numero di situazioni-tipo dei film di ambientazione sicula con pretese di serietà") e di disgrazie matarazziane ma senza la padronanza e la credibilità che il suddetto sapeva conferire. Rabal visibilmente poco convinto nel ruolo del padrone sempre ingrifato, Gasparri non cambia espressione manco nella fornace, si salva Ettore Manni.
MEMORABILE: La scena, davvero incredibile, della morte di Turi Santalena.

B. Legnani 21/02/15 18:43 - 5022 commenti

I gusti di B. Legnani

Per un'oretta non tiene male, pur dovendo fare i conti con la retorica e il prevedibile. L'ultima mezzora, destinata a sfociare in un vistoso finale, vede emergere forzature ed eccessi, cui non pongono rimedio due attori mediocri come Gasparri e la Araya (ma si doppia da sola?). Rabal conferma pure qui di essere attore sopravvalutato, mentre i migliori sono Manni e la Calamai, che sfruttano bene fisico e carisma.

Lucius 9/12/18 16:55 - 2947 commenti

I gusti di Lucius

Nessuna retorica né prevedibilità per quest'ultima e meglio riuscita opera di Pavoni. Ad emergere sono talune realtà della gretta provincia siciliana. Le Grand figlio di miliardari, notato dal regista per il suo carisma, se la cava dignitosamente, meglio di Gasparri, all'epoca mito dei fotoromanzi. L'ambientazione ha la meglio con le sue polverose solfatare e la Sicilia degli anni 50. Il titolo fuorviante tradisce le aspettative, offuscando un'opera che si rifà a un certo neorealismo d'autore. Da vedere.

Pinhead80 7/08/19 18:18 - 4169 commenti

I gusti di Pinhead80

Nella Sicilia degli anni '50 un ragazzo torna dall'Africa assieme alla sua bellissima moglie in cerca di lavoro. Il padrone delle miniere però s'invaghisce della sua consorte. Grande cast al servizio di un Pavoni particolarmente ispirato, che dirige sapientemente questo dramma destinato a consumare lentamente un'intera famiglia. C'è un forte richiamo alla superstizione e ai falsi miti che vedevano le donne straniere e di colore come fattucchiere. Bravissima la Calamai nei panni della moglie disperata.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Geppo • 7/05/10 16:56
    Addetto riparazione hardware - 4237 interventi
    Direttamente dalla Geppo collection: La rara fascetta VHS SSV STAR VIDEO originale del film "La peccatrice".

    Ultima modifica: 7/05/10 17:03 da Zender
  • Homevideo Buiomega71 • 19/08/13 10:14
    Pianificazione e progetti - 23299 interventi
    In dvd per Cine Kult, disponibile dal 22/10/2013

    http://www.amazon.it/La-Peccatrice-Zeudi-Araya/dp/B00E613TE8/ref=pd_sim_sbs_dvd_4
  • Homevideo Xtron • 7/11/13 21:42
    Servizio caffè - 1916 interventi
    Il dvd Cinekult:

    Audio e sottotitoli in italiano
    Formato video 1.78:1 anamorfico
    Durata 1h22m24s
    Extra Intervista audio a Pier Ludovico Pavoni

    Il dvd Cinekult ha un master che non è il massimo, ma è comunque più che sufficiente
    La serigrafia del disco si riferisce erroneamente al film omonimo del 1940

    Un'immagine dal dvd (si trova al min. 42:50)

    Ultima modifica: 8/11/13 08:50 da Zender