La mafia non è più quella di una volta

Media utenti
Anno: 2019
Genere: documentario (colore)
Note: Ideale seguito di "Belluscone - Una storia siciliana" (2014). Franco Maresco ha vinto il premio della Giuria alla 76^ edizione del Festival di Venezia (2019).
Numero commenti presenti: 1

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/09/19 DAL BENEMERITO BUBOBUBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Bubobubo 22/09/19 14:38 - 1199 commenti

I gusti di Bubobubo

Chi non muore si rivede, in tutto lo squallore che (non) muove istinti, parole e azioni di un miserabile bulicame di freaks e reietti, per cui compassione e disprezzo si mescolano in un insieme indefinibile. Se Belluscone era un ordigno nucleare detonato in pieno volto, questo suo ideale seguito cerca inizialmente di mitigarne il disperato nichilismo nell'iconica e dinamica figura di Letizia Battaglia, senza tuttavia riuscirci e, anzi, sprofondando nell'assoluta abiezione. Ciccio Mira riesce a raggiungere nuove vette di sgradevolezza umana.
MEMORABILE: Ciccio Mira in perenne b/n; Christian Miscel; Mannino in isolamento; Lo zio di Ciccio Mira, un polpo, una pistola, la cancellata di casa Mattarella.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Bubobubo • 22/09/19 14:39
    Call center Davinotti - 216 interventi
    IMDb segna nel cast, per motivi a me ignoti, una certa "Margherita Mannino", che ovviamente è però Matteo Mannino. Ho aggiunto manualmente anche Pino Maniaci.