La cuoca del presidente

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/02/13 DAL BENEMERITO JANDILEIDA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Jandileida 26/02/13 22:32 - 1289 commenti

I gusti di Jandileida

In un periodo lacrime e sangue come questo i bisogni culinari del presidente francese occupano un posto abbastanza basso nella mia scala di valori. Detto questo, il film è comunque mediocre: cuoca di campagna fa riscoprire i sapori delle Francia profonda all'inquilino dell'Eliseo. Il tentativo di risvegliare sentimenti patriottici attraverso lo stomaco non funziona, la protagonista è di un'antipatia difficile da eguagliare e "Monsieur le President" vorrebbe essere una specie di Pertini ma risulta solo implausibile. Una carbonara, s.v.p.

Capannelle 27/03/13 11:51 - 3800 commenti

I gusti di Capannelle

Cosa preparo oggi per mio marito, pardon per il presidente? La nostra affabile ed energica cuoca pare avere le idee precise e il suo unico problema sono l'etichetta e l'invidia dei colleghi maschi. Brava la protagonista e discreto lo stile narrativo e di regia. Si incarta un po' nella parte centrale e nei passaggi sul presente (la base scientifica). Lascia un retrogusto amaro a pensare allo spreco di risorse per far mangiare i potenti, ma in fondo c'è di peggio.

Cotola 8/04/13 23:52 - 7738 commenti

I gusti di Cotola

Senza dubbio il film è carino, piacevole e si lascia seguire senza alcun problema. Quel che però non convince è la (quasi) totale assenza di un vero tessuto narrativo che permetta di andare oltre una gradevolezza troppo fine a se stessa per restare impressa nella memoria dello spettatore. Si ha l'impressione che le idee fossero poche ed alla fine, restando in ambito culinario, è come se si sentisse solo l'odore della pietanza senza però poterla finalmente assaggiare. Bella la prova della Frot. Fatuo.

Saintgifts 16/04/13 00:16 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Ispirato a un personaggio reale che ha cucinato per il presidente Mitterrand, è un film piuttosto leggero, che si digerisce facilmente. Hortense (Catherine Frot), che già nel nome ha il suo destino, è una brava cuoca e anche una donna energica; il film è incentrato sulla sua figura e nel frattempo fa conoscere un po' di organizzazione dell'Eliseo e delle rivalità tra gli impiegati nelle cucine presidenziali. A completare un copione scarno, il film è un susseguirsi di sbalzi temporali con l'impiego di Hortense in Antartide.

Galbo 15/06/13 12:00 - 11541 commenti

I gusti di Galbo

Il filone cinematografico "culinario" si arricchisce di una commedia tratta da una storia vera, riguardante il presidente francese Mitterand e la cuoca che lo servì per un certo periodo all'Eliseo. Il grosso limite del film è l'estrema esilità della storia, davvero troppo poco coinvolgente, mentre sono apprezzabili le ambientazioni e la prova degli attori.

Nando 6/03/14 13:46 - 3511 commenti

I gusti di Nando

Ispirato da una vicenda reale, il film si muove in due spazi temporali ben distinti con situazioni ordinarie e prive di slanci narrativi. La confezione è sicuramente garbata ma poco approfondita. Stimolerà la riflessione il vedere quante energie vengono utilizzate o sprecate per mandare avanti l'Eliseo. Cast discreto.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Galbo • 9/03/13 05:33
    Consigliere massimo - 3814 interventi
    il film è uscito al cinema
  • Discussione Capannelle • 26/03/13 22:51
    Scrivano - 2549 interventi
    Cattivone Jandileida: il film non è così male e soprattutto la protagonista è decisamente brava.

    Hai però ragione a dire che dei bisogni culinari del presidente ce ne possiamo sbattere altamente.
  • Discussione Jandileida • 27/03/13 07:45
    Addetto riparazione hardware - 408 interventi
    è passabilmente brava ma è veramente antipatica! Ma infatti dal punto di vista strettamente tecnico il film non è male ma la storia è proprio poca roba. Mi sono pure tenuto largo con le due palle, ripensandoci. Leggevo da qualche parte che il presidente dovrebbe essere Mitterrand, ma per piacere!

    Ma è vero sono un cattivone.
    Ultima modifica: 27/03/13 08:11 da Jandileida