LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/01/14 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 5/01/14 17:40 - 3013 commenti

I gusti di Il Gobbo

Bruno, idealista velleitario e arruffato, si innamora di Lori e ambisce all'assunzione alla Gali (le officine Galileo). A un certo punto tutto va a rotoli. Festa Campanile adatta Pratolini, in modo un po' legnoso e con un finale sbrigativo, senza grande scavo psicologico. Cast sbagliato, con Frey troppo rigido e la Deneuve troppo bionda. Si vede una Firenze d'antan.

Saintgifts 26/06/14 09:30 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Passaggio dall'età giovanile (con tutte le incrollabili convinzioni che si porta dietro) all'età adulta, per Bruno, che si rende conto, a seguito di eventi dolorosi, di quanto la vita sia fatta di compromessi a cui, bene o male, bisogna sottostare. Discutibile trasposizione cinematografica del romanzo di Pratolini. La compagine italiana meglio di quella francese. Sami Frey più ingessato del dovuto, ottimo Enrico Maria Salerno, teatrale la bionda Deneuve. Discreta analisi socio-politica del momento.

Homesick 31/07/15 16:23 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Romanzo di formazione esile e sbrigativo, diviso tra una storia d'amore di smorto intimismo conclusa alla maniera dei lacrima-movie, e un più interessante contesto politico-sociale ove si attua la maturazione interiore del carattere principale, materialista marxista che non vuole accettare compromessi. Questa dicotomia si rileva anche nei personaggi e nei rispettivi interpreti: da un lato l'intensità interiore di Salerno e della provata Bengell; dall'altro l'evanescente Deneuve e il rigido Frey, che comunica più attraverso la voce fuori campo che con espressività recitativa.
MEMORABILE: La confessione della Deneuve sul letto di morte.

Myvincent 24/03/18 09:25 - 3050 commenti

I gusti di Myvincent

Il passaggio dalla giovinezza all'età adulta di un uomo geloso del proprio privato ma a cui la vita insegnerà la tolleranza verso il mondo. Un romanzo eccessivamente commentato da un Io fin troppo narrante, ripiegato su un versante romantico e incentrato artificiosamente su quello politico della lotta di classe di quegli anni. Si staglia su tutto la bravura di Enrico Maria Salerno, vivida presenza in un mare di banalità.

Noodles 14/11/21 19:50 - 1358 commenti

I gusti di Noodles

Tratto dall'omonimo romanzo di Vasco Pratolini, è una storia intima di amore e ideali in cui il protagonista percorre la propria formazione interiore tra l'inveterato comunismo e l'amore tormentato per una ragazza. In mezzo almeno altre due storie interessanti, col personaggio di Enrico Maria Salerno, qui a grandi livelli recitativi, che spicca sopra tutti, anche perché il protagonista Sami Frey non appare troppo espressivo, così come sembra un po' ingessata anche la giovane Deneuve. Film che si fa preferire, dunque, per il significato in generale piuttosto che per la struttura.

Pasquale Festa Campanile HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Lucius • 7/01/14 00:13
    Scrivano - 8833 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri originale:

    Ultima modifica: 14/08/14 17:37 da Lucius
  • Homevideo Buiomega71 • 3/02/21 11:05
    Pianificazione e progetti - 23507 interventi
    In dvd per Mustang Entertainment/Medusa, disponibile dal 25/03/2021