La casa della follia

Media utenti
Anno: 1981
Genere: horror (colore)
Note: Film tv inserito nel ciclo "Il fascino dell'insolito", trasmesso dalla Rai. Tratto dal racconto "La casa della follia" di Richard Matheson.
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/02/16 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 7/02/16 08:35 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Nella lunga fase preparatoria si sviluppa il senso di impotenza, angoscia e alienazione che esploderà negli ultimi orrorifici minuti - degni del finale di un episodio di Ai confini della realtà o del venturo Un salto nel buio -, incalzati dalle musiche di Gianni Mola e dalle sue lugubri arie liturgiche. Gigi Pistilli ripete con successo la parte dello scrittore in crisi sull'orlo della follia, come aveva fatto per Martino nel 1972. Suggestivi gli esterni da fantascienza distopica.
MEMORABILE: L'allenamento di Pistilli; la macchina che si mette a scrivere da sé con i tasti insanguinati.

Rufus68 17/10/16 23:58 - 3394 commenti

I gusti di Rufus68

Una casa che s'impregna degli umori negativi del protagonista (uno scrittore fallito) e che è anche il simbolo d'una società (quella americana) ormai simile allo stato totalitario del 1984 di Orwell (la gigantografia di una sorta di Grande Fratello occhieggia costantemente in ogni scena). Proietti arricchisce l'originale di Matheson e gioca le sue carte migliori nelle desolate e inquietanti scenografie e nel finale drammatico. Musiche a cura di Gianni Mola: vi risalta, non a caso, "Run Like Hell" dal "The wall" dei Floyd.

Myvincent 8/11/21 08:33 - 2987 commenti

I gusti di Myvincent

Uno scrittore in crisi, la sua macchina da scrivere muta, il bicchiere di whiskey e una casa teatro delle sue frustrate esplosioni di ira contro il mondo, ma, soprattutto, contro se stesso. Un racconto moderno, costruito sulle tensioni umane e il senso di incomunicabilità, così attuale anche oggigiorno. Belle le musiche sferzanti iniziali, interessanti le scenografie "parlanti".

Biagio Proietti HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.