L'ora di New York

Media utenti
Titolo originale: The clock
Anno: 1945
Genere: sentimentale (bianco e nero)
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/12/11 DAL BENEMERITO GIùAN
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Giùan 6/12/11 12:58 - 2932 commenti

I gusti di Giùan

Coup de foudre tra giovane caporale di provincia in licenza nella grande mela per due giorni e ingenua segretaria di città. Delicato ritratto di due anime semplici su sfondo metropolitano. Minnelli, ancora lontano dai fasti dei musical e dei melò della maturità, si concentra su un bozzetto dallo stile realistico (anche se tutto è ricostruito in studio), pieno di dettagli curiosi e sottigliezze sentimentali. La Garland è bellissima, Walker non proprio Gene Kelly, mentre sostanziano il contorno l'ubriaco Wynn, il lattaio Gleason e la "sgamata" Ruth Brady. Agée.
MEMORABILE: L'incontro tra i due nella folla della Penny station con galeotto il tacco della Garland; The clock: l'orologio dell'Astor Hotel

Cotola 30/03/14 22:02 - 7459 commenti

I gusti di Cotola

Tra i film di Minnelli è poco conosciuto, ma merita una riscoperta. La storia è di rara semplicità (anche per quei tempi) ed anche il modo di raccontarla non è certo innovativo: eppure i dialoghi, certe situazioni, alcune scene e personaggi secondari, la cura per i particolari gustosi, creano una strana alchimia che eleva il risultato finale sopra la media. Non mancano inoltre anche il divertimento e le emozioni, specie nella seconda parte ed ancor di più nei minuti finali. Bellissima la Garland.
MEMORABILE: Gli ultimi 10 minuti.

Daniela 13/05/17 10:41 - 9222 commenti

I gusti di Daniela

Durante una licenza di 48 ore a New York prima di partire per il fronte, un soldato conosce un'impiegata... Trama banale nella sua semplicità per questo film meno apprezzato di quanto meriti: senza ricorrere ad artifici di sorta, Minnelli riesce a farci innamorare dei suoi personaggi, persone comuni che solo per puro caso si sono incontrate nel caos di una grande città, facendoci seguire con trepidazione la loro storia d'amore dal timido sbocciare fino ad un finale delicato e commovente. Se Walker per una volta tanto risulta affabile e simpatico, Garland riluce baciata dalla grazia.
MEMORABILE: Il giuramento in chiesa
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.