L'autista

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/10/17 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Kinodrop 14/05/18 19:15 - 2222 commenti

I gusti di Kinodrop

L'autista ingaggiato per una rapina, a colpo avvenuto si trova nella morsa di gang rivali che vogliono impossessarsi del bottino. Un action tutto telefonico fino allo sfinimento, chiuso nell'abitacolo di un'auto veloce, si fa apprezzare quasi esclusivamente per alcune sequenze ben ritmate e tecnicamente riuscite; latita invece la credibilità della storia, non supportata da una sceneggiatura adeguata e che si sorregge sulla cinematografia precedente senza riuscire a innovarla. Frank Grillo fa il possibile, dati gli angusti spazi interpretativi.

Galbo 23/10/17 05:44 - 11847 commenti

I gusti di Galbo

L’autista di una rapina riceve dopo il colpo una serie di telefonate minacciose dal mandante. Vicenda che si svolge interamente in un auto che percorre durante la notte le strade cittadine. Tecnicamente ben realizzato (l’ambientazione è suggestiva) e caratterizzato da un montaggio serrato, il film è interpretato da un convincente Frank Grillo, quasi sempre solo in scena, anche produttore del film. La vicenda non è particolarmente originale ma il film è godibile anche a causa della sua breve durata.

Digital 29/12/17 09:24 - 1194 commenti

I gusti di Digital

Ci sono illustri precedenti di film circoscritti all'interno di una macchina e quest’ultima variante è certamente tra i meno riusciti. La débâcle va ricercata in una sceneggiatura risibile, con dialoghi fiume che a lungo andare risultano logorroici, facendo sembrare almeno il doppio gli ottanta minuti di durata. Se a tutto ciò ci mettiamo un Grillo svogliato e una storia non esattamente di prima mano, realizziamo di star commentando una pellicola facilmente bypassabile.

Daniela 5/04/18 03:18 - 11417 commenti

I gusti di Daniela

Brav'uomo con debiti da saldare ingaggiato come autista per una rapina, a colpo effettuato si trova sotto ricatto incrociato... Quasi interamente girato a bordo di un'auto, nell'arco di poche ore e con pochi personaggi, un action notturno poco originale ma potabile, anche perché saggiamente stringato nella durata. La prima parte, in cui Grillo che, oltre a far fronte alle minacce telefoniche deve preservare a distanza la verginità della figlia tredicenne, è a rischio di ridicolo involontario, ma poi il ritmo si fa stringente ed il film scorre via senza annoiare fino al brusco epilogo.

Capannelle 13/11/18 23:06 - 4040 commenti

I gusti di Capannelle

Per chi ha già visto Locke non si può pensare alla rassomiglianza tra i due racconti, anche se qui l'autista si trova incastrato in una confusa e banale resa di conti tra malavitosi e la storia prendeva una piega più radicata nella vita reale. Già questo segna un punto a sfavore di questa pellicola; aggiungiamoci il sapore di derivativo e alcune scelte poco felici, tipo la figlia tredicenne così coraggiosa. Grillo se la cava, ma la storia in effetti prende fino a un certo punto.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.