L'affittacamere

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: The notorious landlady
Anno: 1962
Genere: commedia (bianco e nero)
Numero commenti presenti: 5
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/12/08 DAL BENEMERITO XMAS POI DAVINOTTATO IL GIORNO 30/01/14
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Flagranza 31/12/08 10:46 - 72 commenti

I gusti di Flagranza

Quine, piccolo regista esperto in innocue commedie dall'ineffabile flavour, esibisce in questa commedia il rodato, irreprensibile humor amarognolo del grande Lemmon con la sventataggine soave della Novak pseudo-vedovella finto ebete. Il film non ha certo la grandezza dei capolavori di Wilder con Lemmon. Quine non ha una morale della visione che scaturisce dall'humor. A lui interessa inttrattenere. Come passatempo però va anche abbastanza bene.

Stefania 5/07/10 03:08 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Giallo-rosa all'acqua di rose, con parentesi da courtroom-drama. Una Londra che più Londra non si può, tutta piazzette, giardini e palazzetti georgiani fa da sfondo a un film poco avvincente come giallo, ma riuscito come commedia soprattutto nella primissima parte, quando il diplomatico americano Bill (Lemmon), poco a poco viene a conoscenza della -diciamo- "cattiva fama" che circonda la sua affascinante affittacamere. Della quale, nel frattempo, si è già innamorato: è Kim Novak! Finale quasi slap stick, Lemmon in tono minore ma sempre Lemmon!

Rambo90 30/05/15 17:35 - 6432 commenti

I gusti di Rambo90

Commediola simpatica, con venature gialle, dal ritmo un po' lento ma con alcune trovate riuscite e un buon cast. La trama incuriosisce, anche se a un certo punto sembra diventare ripetitiva e nella seconda parte finalmente decolla tra pedinamenti, equivoci e corse rocambolesche. Regia anonima, risultato non disprezzabile.

Pessoa 22/12/18 12:07 - 1230 commenti

I gusti di Pessoa

Eccellente commedia a tinte noir ricca di colpi di scena. Il cast interpreta con molta professionalità un copione che attraversa molti registri recitativi, scritto in punta di penna da maestri del genere. Funziona tutto come un meccanismo a orologeria in cui niente viene lasciato al caso dall'ottima regia di Quine. Ritmo sostenuto ma non frenetico (tranne che nell'ultima parte slapstick). Prove esemplari dei tre protagonisti che reggono alla grande l'equilibrio fra comico e drammatico. Alcune battute sono devastanti. Grande cinema!
MEMORABILE: Gli occhi nocciola della Novak; L'impermeabile bianco di Astaire; La confessione della Novak in vasca da bagno.

Daniela 2/10/19 08:35 - 9642 commenti

I gusti di Daniela

Appena arrivato a Londra per prendere servizio presso la sua ambasciata, un giovane diplomatico americano affitta un appartamento da una connazionale, scoprendo in seguito che è sospettata di aver ucciso il marito e fatto sparire il corpo... Giallo/rosa dalla trama stiracchiata e dalla durata eccessiva, reso comunque piacevole dal cast che conta, accanto al frenetico Lemmon, l'elegante Astaire e un ottimo caratterista come Jeffries, mentre convince meno Novak, attrice modesta che solo pochi registi hanno saputo ben sfruttare. Simpatico il movimentato e farsesco epilogo en plein air.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.