Iron Sky - La battaglia continua

Media utenti
Titolo originale: Iron Sky: The Coming Race
Anno: 2019
Genere: action (colore)
Note: Sequel di "Iron sky" (2012).
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/04/20 DAL BENEMERITO CAVEMAN
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Caveman 18/04/20 21:11 - 175 commenti

I gusti di Caveman

Questo film rappresenta la perfetta idea di sequel, pur essendo lontano dalla perfezione: alcuni attori del primo tornano, la storia ne è la diretta conseguenza eil regista è lo stesso. Ottima l'idea di mettere più carne al fuoco possibile. Rettiliani, teorie del complotto, Sacro Graal. C'è parecchio con cui divertirsi. Battute veloci, situazioni fresche e pochi fronzoli. Di fatto la degna conclusione di un dittico pronto a diventare cult. Da vedere in compagnia per farsi quattro sanissime risate.
MEMORABILE: Una serie di personaggi storici che in realtà si dimostrano essere...

Daniela 19/04/20 13:28 - 9510 commenti

I gusti di Daniela

Alte aspettative all'uscita del primo capitolo, molto ridimensionate per questo, sempre diretto dal finnico Vuorensola, che spinge ulteriormente il pedale dell'assurdo mettendo in campo alieni e dinosauri. Confezione ed effetti sono buoni considerato il tipo di produzione crowdfunding ma ancora una volta il problema è la sceneggiatura, troppo sgangherata per fare da collante. Perché vederlo, allora? Perché il trailer non inganna e questo è l'unico film in cui è possibile vedere Udo Kier nei panni di un Hitler rettiliano mentre cavalca un tirannosauro. Non è forse un buon motivo?
MEMORABILE: Putin ballerino; La mela biblica; L'ultima cena dei grandi malvagi della storia in cui fra Caligola, Gengis Chan e Stalin siede anche Zuckerber.

Lupus73 14/08/20 10:20 - 634 commenti

I gusti di Lupus73

Sequel che inizia 29 anni dopo la guerra nucleare (2018) tra Terra e nazisti lunari. Se nel precedente ci si ricollegava alle presunte aspirazioni naziste sulla conquista cosmica, qui entra in gioco tutto un armamentario di conoscenze esoterico-tradizionali pre, durante e post Terzo Reich come la terra cava e Agarthi (Ossendowski, Guenon), il Vril, il Graal, i rettiliani, e in base a questo viene ricostruito tutto un universo in CGI da capogiro. Al tono più epico e avventuroso fanno da contraltare i contenuti farseschi davvero esilaranti, e il risultato è all'altezza del primo.
MEMORABILE: Il culto religioso dei "jobs"iani che adorano il redivivo Steve; l'universo esoterico-tradizionale ricostruito; Hitler rettiliano.

Modo 21/08/20 01:51 - 826 commenti

I gusti di Modo

Secondo capitolo non meno bizzarro del primo, forse meno fresco. Rimane fedele all'immaginario del regista che si spinge oltre mettendo in scena teorie complottiste con a capo alieni lucertola che vivono in una città sotterranea nel centro della terra sorretta dall'energia sprigionata dal Sacro Graal! Alcuni spunti rimangono originalissimi mentre la sceneggiatura è resta decisamente carente. Sicuramente i mezzi a disposizione non erano abbondanti e considerando il risultato finale non si può che restare soddisfatti.

Jena 6/09/20 11:06 - 1204 commenti

I gusti di Jena

Più divertente del primo capitolo anche perché la si butta decisamente sull'esagerato. Per capirci: i nazisti (e non solo loro) sono i rettiliani discesi sulla Terra che hanno creato l'uomo e vivono nel centro della Terra Cava nella mitica Agharti col Santo Graal... Non mancano pure la parodia di Star Wars, i dinosauri e una protagonista palestrata che mena parecchio (i maschi sono invece semplici idioti) . Peccato i dialoghi facciano pietà (si salva una battuta su dieci). Bene Udo Kier come Hitler rettiliano a cavallo d'un dinosauro. Dura 70 minuti + 10 di inutile appendice amorosa.
MEMORABILE: I rettiliani malvagi: Hitler, Stalin, un Papa, Osama, la Thatcher ma anche Zuckerberg; Steve Jobs rettiliano cannibale; "Adamo und Eva" scimmieschi.

Black hole 16/09/20 14:55 - 138 commenti

I gusti di Black hole

Come seguito è divertente, anche con una certa logica narrativa, smaccatamente sopra le righe ma mai "oltre", con una certa abilità nel modo di collocare i personaggi più o meno nefasti del nostro passato. Tante citazioni, dal frutto del peccato in avanti, compresa la ballad finale alla Dark Star... preludio alla grande sorpresa finale. Per essere un film leggero da birra e patatine ha una marcia in più, rispetto a molti altri!
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Caveman • 19/04/20 21:20
    Pulizia ai piani - 279 interventi
    Per quel che mi riguarda si può parlare di un unico grande film di cui questo sequel è un vero e proprio secondo tempo.

    Cosa non facile o scontata visto il numero di anni intercorsi tra le due pellicole.
  • Discussione Caveman • 20/04/20 16:17
    Pulizia ai piani - 279 interventi
    Attendo quindi con ansia, cosa ne pensa, Daniela. E chiunque poi lo vedrà.