Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/01/12 DAL BENEMERITO RAMBO90
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 11/01/12 01:37 - 6925 commenti

I gusti di Rambo90

Uno sceneggiatore ubriacone viene aiutato dalla sua dattilografa a scrivere un copione in soli due giorni. Ovviamente scrivendo scrivendo fra i due nascerà qualcosa... Curiosa commedia dove la storia principale si confonde con quella che i protagonisti stanno scrivendo, restando sempre in bilico fra sentimentale e grottesco. Un po' discontinuo e per questo a tratti anche noioso (causa anche i troppi dialoghi), ma nobilitato dalla grande prova di Holden e della Hepburn. Curiosa e divertita partecipazione di Tony Curtis.

Galbo 18/12/13 20:27 - 11728 commenti

I gusti di Galbo

La coppia Holden Hepburn, protagonista del celebratissimo Sabrina, torna qualche anno dopo con una commedia non molto conosciuta e non altrettanto fortunata. Prestazione ottimale dei due attori a parte, bisogna ammettere che il film non è memorabile. La sceneggiatura dipana una storia non particolarmente interessante che i gustosi dialoghi non riescono a risollevare. Inoltre Quine non è Billy Wilder. Simpatica apparizione di Tony Curtis.

Saintgifts 26/12/13 16:17 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Basato sulla sceneggiatura di Henriette del 1952, è il cinema e la sua magia che si vuol citare spostando continuamente l'asse dalla realtà alla finzione con interpreti che hanno lo stesso volto e maturano lo stesso sentimento nella realtà e nell'invenzione (non scordando che anche la realtà è finzione cinematografica). La collaudata coppia Hepburn-Holden, con sullo sfondo Parigi, avrebbero dovuto garantire un prodotto sicuro. In effetti la coppia funziona ancora bene e ci sono momenti deliziosi, seppur scontati, tutto il resto zoppica.

Daniela 19/03/16 11:03 - 10919 commenti

I gusti di Daniela

Scrittore pigro e sbevazzatore deve consegnare entro 2 giorni la sceneggiatura di un film di cui ha scritto solo i titoli di testa. Per sua fortuna, una dattilografa appassionata verrà a stimolare la sua fantasia. La cornice romantica della Ville lumiere, una coppia fascinosa di protagonisti con l'aggiunta di Curtis in una divertente particina, un regista abile nel genere: gli ingredienti sono giusti, ma la commedia, pur bizzarra e non priva di gustose gags, non decolla per demerito di una sceneggiatura ripetitiva e stancante, anche se va apprezzato lo sforzo di originalità.
MEMORABILE: "Scusi, lei è un indiano?" "Si, sono un indiano" "Piacere, anche io..." ed i due indiani appostati dietro una roccia si stringono la mano

Paulaster 9/11/21 09:44 - 3370 commenti

I gusti di Paulaster

Sceneggiatore sbevazzone si fa aiutare da una dattilografa. L'idea di inventare la trama e di farla vivere dai protagonisti funziona solo all'inizio. Proseguendo, la pantomima perde la sua originalità in quadretti spezzettati con l'ovvia conclusione sentimentale. La coppia Hepburn/Holden sembra che si diverta pure, in qualche frangente, ma non trova supporto negli altri personaggi, e il piccolo ruolo di Curtis sembra incollato alla vicenda. Tanti riferimenti cinematografici ai film della stessa Hepburn a denotare scarsità d'idee o un omaggio telefonato.
MEMORABILE: Le pagine bianche stese a terra; La festa in maschera.

Richard Quine HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.