Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/09/09 DAL BENEMERITO SKINNER
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Skinner 7/09/09 15:16 - 592 commenti

I gusti di Skinner

Piacevole e favolistico racconto "on the road" (ma sarebbe meglio dire "on the train") di formazione, con un Castellitto bilingue e mattatore, alle prese con strani incontri (dal bizzarro Messeri ai fantasmi dei propri avi). Manfredi, nei panni dell'apparentemente laido padre, si concede solo in due scene, in apertura e in chiusura. Film dal sapore molto francese con tocchi surreal-felliniani. 7+

Enricottta 23/03/10 16:56 - 507 commenti

I gusti di Enricottta

A me questo film ha regalato emozioni. Emozioni che però spingono a ragionare. Un "ridendo castigat mores" o un tentativo di ricreare delle atmosfere vagamente felliliane? L'idea centrale del film è originale quanto angosciante, ovvero "risarcire" il proprio genitore delle spese sostenute per mantenerlo, per potersi "riscattare". Diabolico! e non sto scherzando. Tra sogno e realtà si giungerà al giusto finale. Castellitto convincente, Manfredi il cattivo proprio non lo sa fare ma tra chiaro scuri vari (della penombra sul set) il film non è male.

Lythops 19/09/15 17:49 - 989 commenti

I gusti di Lythops

Ricco di situazioni surreali e per questo interessanti a cominciare dal conto spese presentato da un padre al figlio con tanto di scontrini e calcolatrice, il film si svolge quasi interamente su una sorta di "Palatino" Roma - Milano - Parigi guidato da Dominique Pinon. Interpretato da un valido Castellitto egregiamente supportato da Marco Messeri perfettamente idoneo alla parte, il film si lascia apprezzare per le verità di fondo, sempre celate da una comicità intelligente che pare spesso involontaria. Regista francese e si vede. Piacevole.

Pessoa 30/11/22 08:26 - 2476 commenti

I gusti di Pessoa

Partendo da uno spunto non banale Joffé tenta di fare il verso a Fellini conducendo una storia fra il surreale e il quotidiano, ma purtroppo per lui il tocco magico del maestro riminese è lontano anni luce. Fra le tante scene piuttosto staccate fra loro si dipana una vicenda sempre meno credibile, che lascia poco spazio alla comicità (non si ride quasi mai) e perde per strada eventuali spunti di riflessione sul conflitto generazionale. Noioso e lento come solo certo cinema francese sa essere, potrebbe valere la visione per la grande prova di Castellitto e Manfredi, ma anche no.
MEMORABILE: Nino Manfredi, che in dieci minuti dà la solita lezione di cinema.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.