In fuga per tre

Media utenti
Titolo originale: Three Fugitives
Anno: 1989
Genere: commedia (colore)
Note: Remake di "Due fuggitivi e mezzo".
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/10/08 DAL BENEMERITO MR.SPALM
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cangaceiro 23/11/08 13:14 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Remake americano di un film francese, curiosamente diretto dallo stesso regista, Francis Veber. Non ho visto l'originale quindi non so quale dei due sia migliore. In questo caso la pellicola è ben fatta, con la sgangherata rapina iniziale molto divertente cui fa seguito l'insistito contrasto tra il burbero dal cuore d'oro Nolte (bravo come al solito) e l'imbranato Short. La parte conclusiva è un po' troppo pietistica e scontata, ma tant'è.

Daniela 16/03/09 16:02 - 9088 commenti

I gusti di Daniela

Tre anni dopo il suo Due fuggitivi e mezzo, Veber dirige il remake americano, sostituendo la coppia Depardieu - Richard con quella, ancora meglio assortita, formata da Nolte - Short. Il risultato è ugualmente simpatico, in bilico fra comicità e commedia sentimentale, con tante scene spassose soprattutto nella prima parte, mentre nel finale c'è qualche cedimento al patetico, complice la presenza di una bambina dolcissima (ma Short travestito da "moglie" con la parrucca fuori posto è comunque assai buffo). Il finale lascia spazio al sorriso.
MEMORABILE: La sequenza iniziale della rapina in banca - il ferimento accidentale di Nolte - la visita dal veterinario

Galbo 29/10/12 05:48 - 11310 commenti

I gusti di Galbo

Già regista dell'originale francese, il regista Francis Veber ne dirige il remake americano. Il risultato è ugualmente gradevole: funziona la coppia di protagonisti, Martin Short e Nick Nolte ed è ben scritta la sceneggiatura, che giusto nel finale presenta qualche cedimento di troppo al patetico. Il regista dirige in maniera adeguata, conferendo alla storia un buon ritmo.

Tomastich 10/12/12 11:34 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Remake di un film francese di pochi anni prima, addolcito da un sentimentalismo troppo marcato e da un Nick Nolte un po'troppo stanco. Martin Short invece ha più verve da regalare agli spettatori. Il finale è azzeccato, lasciando qualche sorriso ma anche qualche sbadiglio.

Nicola81 10/01/16 17:46 - 1904 commenti

I gusti di Nicola81

Rapinatore appena scarcerato vorrebbe cambiare vita ma appena mette piede in una banca viene preso in ostaggio da un maldestro "collega". La presenza di un protagonista carismatico come Nick Nolte è il valore aggiunto di una commedia che, tutto sommato, mantiene quello che promette. Il personaggio della bambina "problematica" rischia di far finire tutto in melassa, ma la trappola viene schivata in extremis. Buono il ritmo, azzeccati i comprimari. Un film ingenuo finché si vuole, ma globalmente simpatico e con sprazzi divertenti.

Noodles 7/04/20 22:59 - 786 commenti

I gusti di Noodles

In bilico per tutta la sua durata tra commedia, film d'azione e drammatico, è un film che pur non raggiungendo mai livelli eccezionali nelle sue componenti risulta comunque sempre piacevole. Sono numerose infatti le situazioni divertenti (su tutte la visita dal veterinario), ma non sono male neanche le parti d'azione. Le cose migliori però sono la tenera bambina e la bella storia d'amicizia della coppia protagonista. Godibilissimo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Zender • 20/04/18 16:36
    Consigliere - 43802 interventi
    Dalla collezione "Sorprese d'epoca Zender" il flano del film: