Il signore delle mosche

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/04/09 DAL BENEMERITO PIGRO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pigro 20/04/09 12:05 - 7819 commenti

I gusti di Pigro

Nuova versione dello splendido romanzo di Golding, dopo quella di Peter Brook, imperniato sulla storia dei bambini precipitati in un'isola deserta e in una regressione primitiva. Ma qui siamo di fronte alla classica americanata: sceneggiatrice e regista non capiscono un'acca del libro inglese originario e trasformano tutto in un tipico film d'avventura con due bande di ragazzini (cadetti militari), cioè i soliti buoni e cattivi. L'ambientazione è lussureggiante, ma l'opera è interiormente arida rispetto al suo senso.

Galbo 22/04/09 15:41 - 11417 commenti

I gusti di Galbo

Il bellissimo romanzo di William Golding (premio Nobel per la letteratura) ha avuto due trasposizioni cinematografiche. Questa diretta da Harry Hook è la seconda e si rivela francamente deludente. I temi complessi della pagina letteraria vengono parecchio banalizzati in una pellicola che diventa la classica contrapposizione tra buoni e cattivi, priva di una buona caratterizzazione psicologica di personaggi ben più interessanti sulla carta.

Lucius 5/07/10 14:40 - 2819 commenti

I gusti di Lucius

Valido lungometraggio inossidabile al tempo che appassiona per la lotta di classe nella nuova società formata da giovani naufraghi in un'isola deserta. Bellissima la location dell'isola tropicale e in generale avventurosa la pellicola. Suggestivo nella sua interezza.

Enzus79 11/12/09 16:01 - 1826 commenti

I gusti di Enzus79

Credo che i film in cui una o più persone finiscono su un'isola sperduta debbano coinvolgermi del tutto. Questo lo fa parzialmente, dato che la prima parte è un po' noiosa. La seconda invece è il contrario. In fondo è un film di tutto rispetto.

Giuliam 12/12/09 15:34 - 178 commenti

I gusti di Giuliam

Dal racconto di Golding ne esce questo piccolo film d'avventura; un film d'avventura, direi, per adulti in quanto richiama una morale molto distinta per un certo tipo di pubblico e non per un altro (il quale si protebbe pure annoiare); apprezzabili sono le interpretazioni dei giovani attori. La pellicola colpisce in pieno, quando può, nelle scene di efferata crudeltà; ed è spettacolare grazie al contesto in cui è ambientato.

Rickblaine 11/12/09 15:01 - 635 commenti

I gusti di Rickblaine

Non avendo letto il libro, mi esprimo solo sulla pellicola, che mi è sembrata goffa nel richiamare quel senso di imprudenza infantile che riporta ad uno stato infantile. Dove l'unica forma per tirare avanti è la rabbia sfogata con la cattiveria contro chiunque. Si intuisce l'originalità di base della storia, che però viene raccontata frettolosamente cadendo indirettamente in un odio poco genuino e patetico.

Pinhead80 28/02/10 17:53 - 3967 commenti

I gusti di Pinhead80

Sufficiente perché la storia di fondo è molto buona, ma questa trasposizione filmica del romanzo di William Golding è fiacca. Questo perché l'interpretazione dei protagonisti è ai limiti della decenza e perché il film non riesce a decollare nonostante materiale ce ne fosse in abbondanza. Anche la scelta dei personaggi non sembra azzaccata. Vedibile senza pretese.

Daniela 28/03/13 15:44 - 9510 commenti

I gusti di Daniela

A seguito di un incidente aereo, alcuni allievi di un'accademia militare si trovano naufraghi su un'isoletta tropicale e, in assenza di adulti, si organizzano in una micro-società totalizzante. Dopo la bella versione di Brook del 1963, piuttosto fedele, una nuova trasposizione cinematografica del bellissimo romanzo di Golding, assai inferiore in quanto spiattella quasi sin dall'inizio i caratteri in campo, vanificando quella regressione progressiva verso lo stato primordiale che costituisce il fascino di questo apologo pessimista sulla natura umana e sul suo presunto progresso.

Belfagor 13/09/16 21:59 - 2624 commenti

I gusti di Belfagor

L'errore principale per questo secondo adattamento del celebre romanzo di Golding è stato quello di trascurare la psicologia dei personaggi, essenziale per lo sviluppo degli eventi. Qui i caratteri sono già delineati in modo ovvio, cosa che riduce la storia a un formulaico conflitto tra il bene e il male. Peccato perché il cast di giovanissimi attori riesce a reggere il peso del film e avrebbe meritato di cimentarsi con del materiale migliore.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.