LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/01/18 DAL BENEMERITO 124C
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

124c 8/01/18 14:44 - 2756 commenti

I gusti di 124c

Michele, il ragazzo invisibile, è cresciuto, ha perso la matrigna commissario in un drammatico incidente stradale ma ha ritrovato la vera madre e la sorella gemella, "speciali" quanto lui. Gabriele Salvatores continua a raccontarci del suo supereroe spingendo sui temi della crescita, della solitudine e dell'adolescenza inquieta. Riuscite la staffetta fra la Golino e Rappoport e la newy entry Galatéa Bellugi nel ruolo della sorella gemella Natasha. Non è il Jeeg Robot di Mainetti ma la posse mutante di Salvatores non si dimentica. Bello.

Galbo 16/10/18 05:56 - 11312 commenti

I gusti di Galbo

Da storia di un personaggio, la serie di Salvatores allarga i suoi orizzonti per raccontare le gesta di X-Men made in Italy, ma il film sembra meno riuscito del predecessore. La storia tarda a decollare e diventa decisamente più godibile nella seconda parte, quando prevale l'azione rispetto ai tormenti interiori meno interessanti del personaggio principale. Buone l'ambientazione e gli effetti speciali. Il regista in alcuni momenti eccede in personalismi a discapito della compattezza della storia. Ludovico Girardello è un attore interessante.

Fabbiu 6/07/18 22:24 - 1925 commenti

I gusti di Fabbiu

Il primo film offriva vari momenti originali e piacevoli ma smorzati dallo stile televisivo che infarciva la morale (lodevole, ma decisamente troppo insistente) dell'anti-bullismo. Questo sequel trova un po' di correttivi, ma ripete e anzi eccede nell'altro grosso difetto: i dialoghi! Perché l'assurda tendenza di far parlare i personaggi in modo costantemente sussurrato? Velo pietoso sulla maggior parte delle interpretazioni e sull'espressione del protagonista: faccia da adolescente arrabbiato, impostatissima, che non cambia mai! Brutto.

Daniela 2/09/19 21:48 - 9095 commenti

I gusti di Daniela

Sbagliando s'impara? Mica sempre, come dimostra questo secondo capitolo ancora più fiacco ed insulso del primo. Se quest'ultimo fu una delusione per l'assenza di spettacolarità, sacrificata per far posto ad una "autoriarità" più spocchiosa che pensosa, qui le cose vanno peggio: regia mediocre, messa in scena sciatta, nessuna scena memorabile. Il potere più super messo in campo sembra essere quello di far recitare tutti in maniera indecorosa: gli adolescenti riescono a far peggio dei bambinelli (ed era impresa difficile) ed anche gli attori navigati non vanno oltre il minimo sindacale. Brutto.
MEMORABILE: Il salvataggio del bus pieno di studentesse: dovrebbe essere la sequenza clou ma fa cadere le braccia
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione 124c • 8/01/18 15:02
    Risorse umane - 5141 interventi
    Un trailer un po' spoiler, ma forse già si sapeva chi sarebbe stato il cattivo del film. Ah, tremendo il protagonista, che crescendo è diventato praticamente il figlio inespressivo di Franco Oppini dei "Gatti di Vicolo miracoli". Salvatores, con questo film, però, ha dato le mele all'eccessivo umorismo da taverna dei film Marvel/Disney e alla drammaticità eccessiva dei film Dc.
    Ultima modifica: 8/01/18 17:49 da Zender