Il racconto dei racconti

Media utenti
Titolo originale: Skazka skazok
Anno: 1979
Genere: corto/mediometraggio (colore)
Cast: (animazione)
Note: Vincitore del premio come "il più grande film animato di tutti i tempi" al Los Angeles Olympic Arts Festival 1984.
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/11/10 DAL BENEMERITO PIGRO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pigro 25/11/10 09:35 - 7904 commenti

I gusti di Pigro

Se volete sapere cos'è la poesia, guardate questo film. Anche se volete sapere cos'è la bellezza. E se volete attingere alle radici della memoria e dell'emozione. E se volete vedere un'opera di animazione perfetta in ogni suo dettaglio, visivo e sonoro... Attraverso gli occhi di un lupacchiotto in un bosco assistiamo a un flusso di ricordi che coinvolge le stagioni della vita e la grande storia (la guerra, il progresso). Delicato e potente al tempo stesso. Alla fine si rischia la sindrome di Stendhal per un lavoro semplicemente sublime.

Belfagor 22/03/12 16:12 - 2626 commenti

I gusti di Belfagor

In una foresta russa, un cucciolo di lupo ripercorre il sentiero dei ricordi, fra l'alternarsi delle stagioni e gli eventi più importanti del ventesimo secolo: la guerra, il ritorno dal fronte, la ricostruzione. Uno dei migliori film animati di sempre, è un flusso ininterrotto di immagini realizzate con stili diversi e armoniosamente unite in un connubio di memoria e poesia. Nonostante la malinconia e la nostalgia di fondo, è la speranza il vero filo conduttore di questa storia estremamente toccante.

Rebis 13/01/14 17:56 - 2088 commenti

I gusti di Rebis

Nessuna storia, tutte le storie. Immersione nella memoria personale e nel passato nazionale secondo un'evoluzione analogica che ricostruisce la tessitura del sogno, il cospirare delle forme, l'affiorare fitto e inesauribile del pensiero. Le immagini si caricano di una potenza evocativa universale, inanellandosi come percezioni: un cucciolo di lupo è il trait d'union tra corrispondenze arcane, reminiscenze pittoriche (Bosh, Bruegel, Chagall) e idee archetipe. Opera inesplicabile e preziosa. Ancestrale.

Kinodrop 19/05/15 17:29 - 1592 commenti

I gusti di Kinodrop

La convergenza tra memoria e poesia e tra questa e mondo dell'infanzia. Ogni ricordo è di per sé infantile e poetico perché narra per tratti essenziali, sfocati e spurii e in questo capolavoro tali caratteri si svolgono e riavvolgono con piccole varianti e in diversi contesti, in modo ammirabile. Ciò che colpisce è proprio l'impossibilità di razionalizzare o dare ordine, se non quello di seguire il puro e semplice succedersi degli eventi. Misterioso perché inafferrabile (come lo sono i sogni), nostalgico e dal sapore agrodolce.
MEMORABILE: La scena del tango; I tratti "umanizzati" del piccolo lupo; L'allusione alla guerra e alla morte.

Xamini 19/10/20 10:58 - 1026 commenti

I gusti di Xamini

Non semplice, sicuramente meno de Il riccio nella nebbia, questo corto, considerato un capolavoro assoluto, procede per frammenti, spesso evocando più che raccontando e lasciando spazi che sta allo spettatore colmare. Ricco di citazioni pittoriche e di suggestioni che si imprimono nella retina, ma privo della capacità organica di un unico racconto, necessita probabilmente di una doppia visione. Le musiche sono elemento fondamentale e magistralmente utilizzato.
MEMORABILE: Il ballo, con i mariti che scompaiono; Il lupo e il neonato; Il bimbo che si immagina sul ramo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.