Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Avventure nel belmondo per l'attraente Daniela Loiacono (Liskova), che ai templi di Paestum conosce la nota conduttrice televisiva russa Claudia Volovina (Proshina). Quest'ultima prova subito simpatia per lei e la invita nella sua lussuosa villa nel sud della provincia romana. Daniela, entusiasta ancorché ingenua, sogna di fare l'attrice e accetta immediatamente partendo pochi giorni dopo da Battipaglia dove lascia Alfredo (Gattella), il ragazzo che l'ama (poco ricambiato). In villa conoscerà Sandro (Carotenuto), fascinoso pittore squattrinato che chiaramente sta con Claudia per il suo denaro e che si rivela da subito non insensibile all'avvenenza della nuova ospite. Intorno al triangolo più classico...Leggi tutto una serie di amici e amiche: l'aspirante cantante dal sorriso contagioso (Petrini), fratello (Vivio) e sorella (Sanjust di Teulada) figli di ricchi produttori di gelati e una cerchia di conoscenze dedite alla “dolce vita” sulla costa tra Anzio e Nettuno. Il centro di gravità resta comunque Claudia, perché è attraverso i suoi occhi che viviamo la scoperta di una società dedita alle feste, ai bagni in mare, ai ricevimenti, ai giri in moto e in yacht in una perpetua ricerca del piacere effimero dalla quale Daniela si lascia volentieri sedurre mostrando il lato migliore, quello della ragazza acqua e sapone ma dal carattere piuttosto deciso. Gentile con tutti ha però sentimenti intensi da custodire che di tanto in tanto fanno capolino lasciando intravedere una bella semplicità d'animo ben resa da Antonia Liskova, ripresa con ogni look possibile per esaltarne le forme e la radiosità. Luca Verdone racconta senza esibire virtuosismi e pagando forse un po' troppo alcune interpretazioni modeste che tradiscono un'artificiosità poco consona al tipo di prodotto. Piace però la figura della diva un po' in disarmo (per modo di dire, perché la bellezza della Proshina è a tratti abbagliante), consumata dall'esperienza, e notevole è il confronto finale con lei a dare un bell'esempio di donna insieme sperduta e conscia della vita che conduce. Lo sguardo su un mondo fatto di personaggi eccentrici e comportamenti sopra le righe ricorda quello che Vanzina sapeva disegnare con maggiore autenticità (e talora la Proshina ricorda la statuaria Carol Alt dei bei tempi), ma Verdone mostra comunque di conoscere il mestiere e, soprassedendo su qualche dialogo improbabile, su qualche parentesi prolungata senza motivo (lo “spettacolo di travestiti”, le ripetute intrusioni delle amiche nella casa della madre di Daniela), su retorica e stereotipi, il film si lascia vedere incuriosendo. Niente di nuovo né di particolarmente riuscito, ma la Liskova mostra personalità e la storia della provinciale alla scoperta della ricchezza a suo modo funziona. Il finale è aperto, da interpretare a proprio piacimento.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/01/22 DAL DAVINOTTI

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.