Il mondo porno di due sorelle

Media utenti
Anno: 1979
Genere: erotico (colore)
Note: Aka: "Le due sorelle", "Emanuelle and Joanna" o "Il mondo porno di 2 sorelle" o "Le 2 sorelle".
Numero commenti presenti: 11

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/09/08 DAL BENEMERITO UNDYING
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 26/09/08 22:06 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Emanuela (Sherry Buchanan) viene travolta da un turbine di situazioni a sfondo erotico che partono da atti di prepotenza coniugale, proseguono con la scoperta che l'attempata madre (Catherine Zago) se l'intende con il domestico, sino ad arrivare al paradosso di ritrovarsi invaghita di un tipetto educato e gentile, che d'accordo con un trio di sfaccendati ne abusa sessualmente. Il motore dello stupro è da ricercare nella sorella: l'incestuosa Giovanna (Paola Montenero) infatti, l'attira nel bordello che gestisce per congiungersi carnalmente a lei. Dopo un inizio caotico il film decolla...

Elsup 3/10/08 20:17 - 140 commenti

I gusti di Elsup

Potrebbe sembrare a prima vista uno scialbo filmettino erotico, ma in realtà nasconde una profonda e pesante critica al mondo della borghesia. La trama è in alcuni casi troppo esagerata, i dialoghi a metà strada fra il filosofico e l'esilarante. Non annoia ma comunque non è un film che lascia un grosso segno.

Deepred89 26/10/08 14:25 - 3268 commenti

I gusti di Deepred89

Erotico poverissimo ma confezionato in maniera neppure troppo indegna e a tratti piuttosto affascinante. La sceneggiatura è confusa e ripetitiva e punta tutto sull'accumulo di scene di sesso e perversioni varie, ma i toni morbosi e decadenti adottati dal regista colpiscono nel segno e la colonna sonora risulta sicuramente azzeccata. Dialoghi sopra le righe, alcuni interessanti, altri trash. Funzionano le due protagoniste. Esplicito, sfontato e oggi impensabile: spassoso per gli appassionati, inguardabile per gli altri.

Homesick 28/11/08 18:33 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Dapprima catalogo di depravazione sessuali; indi, ribellione (e vendetta) di una donna contro un dispotico marito borghese e riscoperta delle proprie origini (anche biologiche) attraverso un amplesso lesbico-incestuoso in posizione fetale. A differenza di tante produzioni erotiche coeve, la confezione è piuttosto curata. Le due gemelle – opposte e ricomposte – sono la delicata Buchanan e una Montenero in versione androgina.

Capannelle 28/08/11 15:04 - 3700 commenti

I gusti di Capannelle

Da non prendere sul serio per goderselo, è una sequela di personaggi depravati e situazioni tragicomiche (il palazzinaro, la cameriera che osserva i padroni, la mamma che prende il tè, l'assistente nera del bordello). C'è l'intero catalogo della soppraffazione ma il messaggio suona tanto forzato quanto ripetitivo. Finale a tinte opposte per i due coniugi: chi trova sodoma, chi ritorna al feto materno. Troppo spazio alla Buchanan e poco per la Montenero.

Ciavazzaro 9/11/12 15:27 - 4758 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Particolare dramma-erotico. La pellicola presenta vette trash notevoli: il catalogo di depravazioni sessuali del bordello, Marina Lotar in tenuta sadomaso (!), Ripamonti vicino di casa guardone omosessuale e per chiudere Chiodetti doppiato in romanesco. Tuttavia abbiamo però come accompagnamento una splendida musica e un interessante finale morboso; inoltre, nonostante tutto, si segue con interesse. In definitiva né totalmente trash né un capolavoro. A metà, e merita comunque la visione.
MEMORABILE: Il modo in cui la madre delle protagoniste prende da bere!

Herrkinski 5/03/13 03:07 - 5023 commenti

I gusti di Herrkinski

Il film s'inserisce in quell'anfratto di cinemabis in bilico tra soft-core e morbosità, tutto italiano, che diede alla luce svariate pellicole bizzarre a cavallo tra '70 e '80. La pellicola di Rossetti tenta anche un abbozzo di critica sociale e una certa ricerca psicologica, che però rimangono in superficie, sopraffatti dall'accumulo di nudi, perversioni ed abusi vari (invero piuttosto innocui, almeno nella versione cut); il tutto accompagnato dalla insistente score di piano malinconica, che aumenta l'effetto decadente del film. Curioso.

Daidae 7/04/15 23:43 - 2727 commenti

I gusti di Daidae

Ennesimo filmetto erotico tipicamente fine anni 70; eleganti ambientazioni e belle protagoniste, in particolare la Buchanan. Le scene sembrano inserite a caso e cucite tra loro (il motto buona la prima sembra risuonare spesso). Eppure il film non è da buttare via e chiudendo un occhio (quasi due) la sufficienza la raggiunge.
MEMORABILE: La Lotar sadomaso; L'accento romanesco del marito della Buchanan; Il guardone.

Faggi 17/02/16 19:55 - 1484 commenti

I gusti di Faggi

Sciocchezza degna di nota per via della interessante confezione formale, pur rovinata da pesante pressapochismo e da una sceneggiatura balorda. La Buchanan è ottima nella parte e la Montenero, pur ostentando un'aria fin troppo allucinata e perversa, restituisce qualche parvenza di senso. Per il tipo di prodotto poteva anche essere più audace e se fosse stato più rifinito ed essenziale sarebbe potuto diventare un cult del genere.

Alexpi94 25/07/18 22:43 - 186 commenti

I gusti di Alexpi94

Molto piacevole nel suo essere garbato e spregiudicato al tempo stesso, scostandosi da molti erotici di bassa lega (dell'epoca e non). Cast cultissimo e variegato (anche qui non manca la burrosa Hedman) con plauso speciale alle due protagoniste Buchanan e Montenero (molto in parte e bravine). Belli gli interni, musiche orecchiabilissime ed erotismo ben diretto ne fanno un prodotto gustoso e non mancano situazioni e dialoghi (involontariamente) ridicoli, che rendono il tutto ancor più spassoso. Guardabilissimo!

Ronax 10/07/20 01:11 - 897 commenti

I gusti di Ronax

Torbido melodramma softcore che unisce a una trama insulsa una confezione dalle pretese ridicolmente raffinate. Rispolverando l'eterno cliché delle due sorelle dai temperamenti opposti, una dolce e remissiva, l'altra androgina e perversa, il film non è altro che un grottesco e ripetitivo campionario di stravaganze sessuali accompagnate da dialoghi oscillanti dal romanesco coatto a fumose considerazioni filosofico-esistenziali e da una musica ridondante e onnipresente. Se la Buchanan e la Montenero sprigionano un certo fascino morboso, il cast maschile è terribile.
MEMORABILE: L'inquadratura finale con le due sorelle abbracciate in posizione fetale.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Undying • 14/09/10 01:05
    Scrivano - 7634 interventi
    Gestarsch88 ebbe a dire:

    Quando vidi Il siero delle vanità mi sembrò un film pesantemente influenzato dall'ultimo Argento, quello più deleterio e in caduta libera, tanto per intenderci.
    Molta attenzione alle scelte cromatiche della fotografia ma poca alla sceneggiatura e alla coerenza logica. Gli interpreti non brillavano granchè ed il sadismo mostrato era alquanto stucchevole.
    Pur non essendo ai livelli del peggior Argento, ne ho un ricordo poco convincente...


    Lo stesso effetto che ha fatto a me.
    Anche se è interessante l'uso della colonna sonora, l'unica cosa che ricordo volentieri del Siero delle vanità...
    La banda
    Ultima modifica: 14/09/10 01:10 da Undying
  • Discussione Undying • 14/09/10 01:07
    Scrivano - 7634 interventi
    Gestarsch88 ebbe a dire:
    Caspita ! Non credevo ci fossero stati simili problemi in passato.
    Per la precisione ti riferisci anche alle eventuali segnalazioni, come quella di Piero Pieri in Massacre o solo a certe mie personalissime considerazioni , tipo quella sopra riportata ?
    Comunque ti ringrazio per la schiettezza e per il resto seguirò le tue direttive. ;)


    Nulla di tutto questo: un'attrice non ha gradito di essere stata qui menzionata in merito ad un film circolato in double-version...
  • Discussione Gestarsh99 • 14/09/10 01:37
    Scrivano - 14008 interventi
    Undying ebbe a dire:
    Gestarsch88 ebbe a dire:
    Caspita ! Non credevo ci fossero stati simili problemi in passato.
    Per la precisione ti riferisci anche alle eventuali segnalazioni, come quella di Piero Pieri in Massacre o solo a certe mie personalissime considerazioni , tipo quella sopra riportata ?
    Comunque ti ringrazio per la schiettezza e per il resto seguirò le tue direttive. ;)


    Nulla di tutto questo: un'attrice non ha gradito di essere stata qui menzionata in merito ad un film circolato in double-version...


    Al massimo mi dai qualche indizio subliminale...
    Sono curioso di natura :)
  • Discussione Zender • 14/09/10 08:20
    Consigliere - 43542 interventi
    No, è bene lasciar stare questa storia e basta, visti i casini nati. Da qui ho capito che è meglio mai diffondere notizie sulla vita privata di attori e attrici.
  • Homevideo Digital • 1/08/12 14:37
    Segretario - 3026 interventi
    Dvd della Mosaico Media in edizione limitata, 999 copie numerate, disponibile dal 10/10/2012.
  • Homevideo Buiomega71 • 1/08/12 14:47
    Pianificazione e progetti - 21732 interventi
    Digital ebbe a dire:
    Dvd della Mosaico Media in edizione limitata, 999 copie numerate, disponibile dal 10/10/2012.

    Credo non sia la copia cutissima che la stessa Mosaico buttò fuori tempo fà...
  • Homevideo Deepred89 • 1/08/12 15:04
    Comunicazione esterna - 1426 interventi
    E' da tempo che sono alla ricerca di una versione decente di questo film. Speriamo in bene...
  • Homevideo Ciavazzaro • 9/11/12 15:29
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Da quel che posso vedere,la nuova versione mosaico che dura 83 minuti mi sembra la stessa della vecchia edizione,anche se personalmente non ho trovato i tagli così brutali (anche se però non ho mai visto la versione con inserti hard-core quindi non posso giudicare pienamente).
  • Discussione Didda23 • 1/04/14 14:44
    Comunicazione esterna - 5712 interventi
    L'anno è il 1979

    Visto censura del 05/05/1979

    Distribuito nelle sale a metà maggio 1979
  • Discussione Deepred89 • 1/04/14 17:01
    Comunicazione esterna - 1426 interventi
    Confermo, uscito nell'estate 1979 in doppia versione soft-hard, quest'ultima presentata nel dvd italiano mutila di tutte le scene hard. La soft vista all'epoca nelle sale non dovrebbe essere reperibile.
    Ultima modifica: 1/04/14 17:05 da Deepred89