LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/02/14 DAL BENEMERITO RIGOLETTO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rigoletto 2/02/14 16:41 - 1649 commenti

I gusti di Rigoletto

Buon thriller che non annoia lo spettatore e getta un fascio di luce su falsi amici e presunti nemici, laddove le paure di una madre per il figlio adolescente arrivano a mutare ogni regola. La Moore è convincente nel ruolo del giurato che man mano scopre le sue forze e le sue debolezze, mentre Baldwin (che trovo sempre interessante) si dimostra all'altezza in un ruolo parzialmente ambiguo. Tutto sommato un bel film. ***

Belfagor 22/03/16 00:57 - 2640 commenti

I gusti di Belfagor

Un sicario della mafia cerca l'anello debole nella giuria durante il processo del proprio boss e lo trova in una madre single. Finché si rimane nell'ambito del thriller giudiziario, l'alchimia fra la Moore (discreta attrice zavorrata da pessimi film) e Baldwin (convincente nel ruolo dello psicopatico con velleità filosofiche) conferiscono al film un'atmosfera cupa e minacciosa, che purtroppo si disperde in un secondo tempo con troppa carne al fuoco, sviluppi fin troppo prevedibili e una conclusione tirata inutilmente per le lunghe.

Daniela 8/03/18 16:54 - 10461 commenti

I gusti di Daniela

Membro della giuria nel processo ad un boss accusato di essere mandante di un omicidio, una madre single è prima corteggiata e poi ricattata da un killer della mafia perché si adoperi per l'assoluzione... Thriller assai pasticciato che funziona abbastanza nella fase iniziale, per diventare via via sempre più forzato ed inverosimile. Sprecato il valido cast di contorno a fianco di protagonisti tanto modesti: Moore poco espressiva, Baldwin un manzo che dovrebbe essere nel contempo uno spietato assassino ed un psicopatico innamorato, risultando poco credibile in entrambe le vesti.
MEMORABILE: L'epilogo nel tempio, brutto e fatto male

Bruce 10/05/20 19:51 - 1006 commenti

I gusti di Bruce

Thriller che parte bene e poi si complica un po' troppo, perdendo di credibilità. Molto riuscita è la fase iniziale, nella quale viene ben rappresentata la trappola emotiva escogitata dal "Maestro" che prima adula, poi ricatta psicologicamente e quindi minaccia la protagonista, grazie anche all'ottima ambientazione nella casa di campagna dove lei abita col figlio dodicenne. Demi Moore non è troppo espressiva; meglio Alec Baldwin nella sua ambigua parte. Vedibile.

Brian Gibson HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.