Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONCineprospettive

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/01/13 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 21/01/13 07:04 - 11904 commenti

I gusti di Galbo

La serie dedicata alle prime indagini di Montalbano, è una produzione di buon livello, realizzata dallo stesso team di autori delle precedente (che a questo punto si potrebbe considerare con qualche forzatura un sequel). Le sceneggiature (opera in parte dello stesso Camilleri) sono di buona qualità, con una combinazione azzeccata di momenti umoristici e parti più poliziesche. Ancora una volta sono molto curati sia la scelta dei luoghi di ambientazione, che quella del cast, con un Michele Riondino molto in parte.

Ultimo 11/07/14 10:20 - 1549 commenti

I gusti di Ultimo

Serie televisiva ben riuscita che narra le vicende private e le indagini del "primo" Montalbano, ovvero il Salvo poco piu che trentenne, di stazione prima sui monti e poi nella sua Vigata. Consigliato a chi ama Montalbano, è interessante scoprire come entrano a far parte della vita del commissario Augello (il sempre caro vice) e la fidanzata di sempre Livia. Buon cast, su tutti Michele Riondino, che non fa rimpiangere Zingaretti.

Il Gobbo 15/10/15 11:52 - 3013 commenti

I gusti di Il Gobbo

Operazione con diversi rischi, per lo più schivati: anche se Riondino non riesce a scrollarsi di dosso una lieve patina di antipatia le perdite sono contenute, lo spettatore ritrova ciò che si aspetta senza eccesso di ricalco, e le storie tutto sommato tengono. Mantenuto anche l'equilibrio fra dramma e humour, l'unica cosa veramente insopportabile sono le canzoni tipo fado alla siciliana che funestano gli episodi.

Gugly 16/10/15 19:19 - 1059 commenti

I gusti di Gugly

Piacevole con riserva: la giovane Livia è molto più solare e sorridente della "senior"; location splendide come sempre (questa volta ampliate addirittura sino alla zona di Comiso), il giovane Augello è semplicemente perfetto; unico neo le trame, che risultano ostiche da seguire perché vengono trattati due o tre casi insieme; il tutto poi viene mescolato con le vicissitudini personali del nostro eroe. Una maggiore linearità avrebbe alzato la valutazione. Il giovane Fazio tenerello.
MEMORABILE: Mimì Augello: femminaro, spalla comica e vero amico.

Taxius 26/10/15 21:03 - 1652 commenti

I gusti di Taxius

Una piacevole serie tv, lontana anni luce da quella originale; innanzitutto sembra sia stato usato un budget inferiore in quanto certi scenari sia interni che esterni sono palesemente finti (oltretutto gli esterni sono relativamente pochi). Il punto forte è sicuramente il bravo Riondino, mentre Vassallo (Mimì) non convince; odioso il personaggio di Livia (la fidanzata), che appesantisce tutte le scene in cui partecipa. Gli episodi sono altalenanti: alcuni ottimi, altri buoni, altri ancora inguardabili.

Michele Riondino HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Mco • 29/04/13 12:21
    Scrivano - 9936 interventi
    Dal 2 Maggio 2013 in (6) DVD RAI-ERI la serie completa, con queste specifiche:
    656 minuti, Audio Dolby Digital Stereo, Pal, Widescreen, idioma italiano (disponibili sottotitoli per non udenti).
    Ultima modifica: 29/04/13 12:23 da Mco
  • Discussione Ruber • 17/09/15 00:33
    Contratto a progetto - 9147 interventi
    A me non piace molto, lo guardo ma non con lo stesso interesse del vero Montalbano, non mi dà le stesse emozioni e non mi fa ridere e divertire come "l'originale Zingarettiano". Inoltre la componente gialla all'interno degli episodi è meno curata e le storie sono meno intricate; per non parlare del cast, che trovo essere fatto solo di caricature sbiadite.
    Ultima modifica: 17/09/15 07:24 da Zender
  • Discussione Graf • 11/08/20 00:20
    Call center Davinotti - 911 interventi
    Seconda stagione.
    Sesto episodio. UN' ALBICOCCA

    *** La modella Annarosa Testa viene trovata morta da Montalbano dentro la sua auto schiantatasi in una scarpata; il suo ex amante Giuliano D’Antonio muore d’overdose d’eroina sulla spiaggia vicina all’abitazione del commissario. Queste dovrebbero essere le ultime indagini di Montalbano presso il commissariato di Vigata prima del suo trasferimento a Genova, ma il destino deciderà altrimenti... Puntata lineare, dal ritmo tranquillo che si sviluppa senza grossi scossoni emotivi, con pochi ma ben tratteggiati personaggi a vivacizzare la scena e con il commissario che procede spedito fino alla fine con la sua solita logica implacabile. Svolta finale che costringerà Montalbano ad interpellare la sua coscienza di poliziotto e di cittadino. (Graf) 
    Ultima modifica: 11/08/20 00:52 da Graf
  • Discussione Zender • 11/08/20 08:37
    Pianificazione e progetti - 46018 interventi
    Grazie Graf, aggiunto.