Il commissario Nardone (12 puntate)

Media utenti
Anno: 2012
Genere: fiction (colore)
Note: Basato sulla figura del commissario Mario Nardone.
Numero commenti presenti: 2

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/10/12 DAL BENEMERITO RUBER
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ruber 5/10/12 01:38 - 670 commenti

I gusti di Ruber

Prodotto Rai di discreta fattura, con un Assisi in gamba che riesce a dare vita al commissario Nardone, uomo del sud che fa carriera a Milano e porta notevoli miglioramenti e innovazioni nella polizia. Il cast di contorno se la cava, a partire dagli uomini della squadra mobile, mentre la Surina è assolutamente incolore. La sceneggiatura ha il pregio di mantenere una certa tensione per tutte le puntate e i vari casi che si presentano sono ben strutturati in una Milano di metà '900.

Manfrin 23/02/21 09:31 - 335 commenti

I gusti di Manfrin

Interessante trasposizione sugli schermi della figura di un "vero" commissario di polizia e non dei tanti creati dagli scrittori. Nardone fu innovativo, capace, umano e Assisi bene ne interpreta il personaggio che verrà definito non a caso il Maigret italiano. La ricostruzione è ovviamente romanzata, con aggiunte di amori e storie personali dei componenti la Squadra Mobile da lui creata, ma il tutto si sviluppa con armonia e interesse per le varie vicende, personali e storiche. Girato quasi tutto in Serbia per ricreare, almeno in parte, la Milano degli anni '50.

Fabrizio Costa HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Didda23 • 6/10/12 23:27
    Comunicazione esterna - 5754 interventi
    Ma non è ambientato dopo la seconda guerra mondiale?
    Nardone nacque nel 1915...

    Forse il commento di Ruber è da modificare...
    Ultima modifica: 6/10/12 23:28 da Didda23
  • Discussione Cotola • 7/10/12 02:18
    Consigliere avanzato - 3661 interventi
    Sì Didda, dopo il secondo conflitto bellico. Credo agli inizi dei Cinquanta. Attendiamo conferme.
  • Discussione Gugly • 7/10/12 02:55
    Segretario - 4668 interventi
    Confermo: Nardone arrivò a Milano nel 1945 se non erro; in ogni caso, la storia vera e la fiction sono ambientate negli anni 50-60.
  • Discussione Zender • 7/10/12 09:50
    Consigliere - 44353 interventi
    Sì, senz'altro. Corretto, grazie.
  • Discussione Orsobalzo • 12/10/12 15:17
    Magazziniere - 1079 interventi
    Beh, qualche incongrenza in un lavoro comunque ben fatto e abbastanza rispondente alla realtà.
    Eliana (Surina), non ancora sposata con Nardone (Assisi), va al conema, dove si vede chiaramente che proiettano "La Notte" di Antonioni (scorre un frame con Jean Moreau). All'epoca (caso Rina Fort), siamo nel 1946, mentre il film uscì nel 1961.
    Ultima modifica: 12/10/12 15:20 da Orsobalzo
  • Homevideo Mco • 5/03/13 23:51
    Scrivano - 9713 interventi
    Disponibile in (3) DVD dal 20 Febbraio 2013 per RAI-ERI.