LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/08/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ciavazzaro 30/08/07 12:40 - 4758 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Commedia d'oro, con un cast perfetto, tutta basata su un equivoco. Nel cast non c'è un attore fuori posto. Da notare la Valeri; memorabili i momenti con De Sica, avvocato difensore, che mette nei guai il suo stesso cliente. C'è anche la divertente Merlini. Da conservare.

Cangaceiro 11/05/10 18:32 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Bella commedia diretta con spigliatezza da Emmer (che non prende parte alla sceneggiatura a otto mani), uno dei pionieri del nostro cinema, oggi forse poco ricordato. Il soggetto, fresco e divertente, risulta alla lunga stringato e la vicenda mostra un po' di fiato corto. Vale pienamente la pena arrivare in fondo per godersi il pezzo di bravura di un De Sica imperioso che sale in cattedra con la sua esilarante arringa processuale. Molto acute e in vataggio sui tempi le rappresentazioni di una giustizia kafkiana e dei mass media sfacciati e asfissianti.
MEMORABILE: De Sica entra in aula al processo e chiede al suo assistente: "Noi qua che siamo? L'accusa o la difesa?"

Graf 27/12/12 11:03 - 684 commenti

I gusti di Graf

Divertente commedia di Emmer che va di corsa a passo di carica, senza indugi e senza affanni. Pur non raggiungendo le vette artistiche di Una domenica d’agosto, Emmer realizza un film a tinte vivaci, spumeggiante e leggero, abitato da un’umanità vista con sguardo divertito e partecipe e dove il dinamico svolgimento del racconto, affidato a particolari momenti rivelatori di un ambiente e di un costume sociale, prevale sull'introspezione psicologica dei protagonisti. Punture di spillo agli avvocati tromboni e alla petulanza indelicata di certi media.
MEMORABILE: Gran concerto recitativo di tutti gli attori.

Rambo90 27/02/13 17:00 - 6316 commenti

I gusti di Rambo90

Una commedia davvero divertente, che da uno spunto semplicissimo (un uomo è creduto bigamo per un curioso caso di omonimia) sa creare equivoci a non finire e situazioni esilaranti. Il cast è ottimo: Mastroianni è l'ingenuo protagonista, la Valeri come spesso accadeva la mitomane innamorata, De Sica gigioneggia nel ruolo dell'avvocato inetto e fanfarone, mentre il migliore è Carotenuto con il suo Quirino, simpatico amico carcerario del protagonista. Una notevole commedia del periodo d'oro.

Markus 29/08/14 08:44 - 3252 commenti

I gusti di Markus

Se oggi la bigamia sarebbe un fatto curioso e divertente, negli Anni ‘50 era scandalo con procedure penali al seguito ma, se di equivoco si tratta, scatta anche il meccanismo del “dramma” che Emmer affronta in chiave di commedia, avvalendosi di un giovane Mastroianni in parte. Il vero scatto in avanti però si avverte con l’istrionica entrata in scena di De Sica nel ruolo dell’avvocato difensore (parte peraltro a lui congeniale in quanto replicata con poche varianti in altri film).

Liv 22/09/16 09:58 - 237 commenti

I gusti di Liv

Commedia drammatica fra neorealismo e tempi d'oro dell'Italia postbellica, irriconoscibile nei confronti di quella attuale (per non parlare di Roma). Il buon Mastroianni deve mettere fuori i bollenti spiriti, De Sica gigioneggia in uno dei suoi personaggi più riusciti, l'avvocato ringrullito che non sa neppure chi stia difendendo (una figura che nell'Italia reale non è tramontata). Grande prova di un caratterista, Memmo Carotenuto. Splendida Giovanna Ralli. Ci ritroveremo Franca Valeri e gli altri due nel Vedovo con Alberto Sordi.
MEMORABILE: De Sica avvocato facendo autoironia: "Chi di noi non è un po' bigamo?"

Rufus68 17/08/18 09:49 - 3049 commenti

I gusti di Rufus68

Spensierata commedia in cui un bravo Mastroianni riceve forza da una batteria di comprimari di assoluta simpatia: dalla Valeri, mitomane ossessiva, alla splendida cialtronaggine leguleia di De Sica per finire all'umanità roca e romanesca di Carotenuto (e persino il pupetto recita bene). La spirale di guai del "De Santis Mario" getta, poi, un'ombra poco rassicurante sul pachiderma della giustizia italica: un'accusa, questa, subito diluita dalla bonomia dell'insieme.

Raremirko 4/10/18 20:47 - 510 commenti

I gusti di Raremirko

Discreto e godibile, fa parte di quei film italiani giudiziari e scherzosi che perdurarono per alcuni lustri (come Mi faccia causa di Steno, che praticamente amplificherà e allungherà il minutaggio dei prototipi). Tutto giocato su equivoci, vale soprattutto per il ricco cast. Simpatico e divertente anche alla seconda visione, risulta invecchiato bene.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Mauro • 1/10/18 09:39
    Disoccupato - 9431 interventi
    L’auto pubblicitaria guidata da Mastroianni nelle scene girate a Pomezia, dove lui riveste il ruolo di un rappresentante di commercio di un’azienda di dentifrici, non fu costruita apposta per il film. Si tratta, infatti, di uno degli automezzi della carovana pubblicitaria del Giro d’Italia, tra i quali c’era quello dell’azienda Chlorodont, che commerciava proprio dentifrici. Alla macchina furono comunque apportate lievi modifiche, come il cambio del marchio in Colodont.


  • Discussione Raremirko • 4/10/18 20:30
    Addetto riparazione hardware - 3449 interventi
    Discreto e godibile, fa parte di quei film italiani giudiziari e scherzosi che perdurarono per alcuni lustri (come Mi faccia causa di Steno).

    Tutto giocato su equivoci, vale soprattutto per il ricco cast.


    Simaptico.