Howard e il destino del mondo

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Howard the duck
Anno: 1986
Genere: fantastico (colore)
Note: Aka "Howard il papero". Prodotto da George Lucas. Il film è ispirato al fumetto "Howard the duck", creato da Steve Gerber e Val Mayerik, che fu pubblicato anche in Italia dalle'ditrice Corno, negli anni '70, col titolo "Orestolo il papero" (Wikipedia).
Numero commenti presenti: 17
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 5/10/06
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cinevision 28/05/07 12:28 - 72 commenti

I gusti di Cinevision

E' Kitsch, fracassone, stupido, permeato da un umorismo irritante e pieno di dozzinali effetti speciali eppure... eppure è così anni '80 da commuoversi e chiunque sia cresciuto all'epoca con film del genere non può affossarlo ma solo vederlo con lo stesso sguardo del ragazzino di allora. Ma ci rendiamo conto? La storia di un papero (!) risucchiato dal suo pianeta di paperi (!!) sulla Terra da una strana forza che fa amicizia con una cantante metal e si ritrova a salvare il mondo (!!!)... Eh... gli '80...

Puppigallo 29/05/07 19:22 - 4508 commenti

I gusti di Puppigallo

Uno dei personaggi (anatra umanizzata, che finisce per non essere né carne né pesce) più insopportabili, antipatici e da immediata soppressione mai apparsi. Ed è anche inserito in un film scemo, con effetti e effettacci (laser, occhi rossi e i super cattivi, compreso quello già sulla Terra), personaggi quasi insulsi (persino la protagonista sarebbe da prendere a schiaffi) e dialoghi mediocri. Il sogno (rimasto purtroppo tale) era che il protagonista venisse servito a fine pellicola, leggermente croccante, con patate novelle.
MEMORABILE: Il concerto finale, che è la giusta conclusione di una tale cretinata.

Sadako 31/05/07 16:42 - 177 commenti

I gusti di Sadako

Unico (se non il solo di certo il più eclatante) flop prodotto da Geroge Lucas, probabilmente distratto da altro in quel periodo. La storia, creata per essere interessante per i ragazzi, si ritrova ad essere assurda e caotica per tutto il pubblico, probabilmente attratto dal nome del produttore più che dall'evidente trama della pellicola. A rivederlo si rimpiange di averlo fatto, esattamente come la prima volta. Uno dei pochi film che non ha consentito un cambio di opinione nel trascorrere degli anni, forse un record.

Lovejoy 8/07/08 14:56 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Mediocre filmetto che all'epoca fu un sonoro, quanto meritato, insuccesso. Trama del tutto sconnessa, battutine stantie, personaggi ridotti a pure macchiette. La regia è del tutto priva di idee e gli effetti speciali sono pressoché inguardabili. Cast da paura e non nel senso buono della parola. Invedibile.

Daidae 11/03/09 19:08 - 2738 commenti

I gusti di Daidae

Filmetto di fantascienza per ragazzini (massimo 16enni altrimenti è grave...). Uno strano papero (o meglio un papero con fattezze umane) viene risucchiato sulla terra per errore e fa amicizia con una bella cantante. Begli effetti speciali, trama molto leggera, recitazione ancora più leggera... Caruccio ma per ragazzini.
MEMORABILE: Il tentativo di amore con la ragazza.

Galbo 14/03/09 10:15 - 11386 commenti

I gusti di Galbo

Stranamente prodotto da un George Lucas evidentemente poco in forma in quel periodo, Howard e il destino del mondo è un film in cui c'è veramente poco da salvare. Probabilmente destinato ai bambini, è un'opera (?) dalla trama e dalle situazioni ridicole (per non dire dei dialoghi) e dalla penosa caratterizzazione dei personaggi. Anche gli effetti speciali lasciano alquanto a desiderare. Meglio astenersi.

Renato 15/03/09 14:05 - 1556 commenti

I gusti di Renato

Non male, anche se forse il mio (relativo) apprezzamento è più figlio del tempo e della nostalgia che altro. In ogni caso da bambino lo guardavo volentieri in tv, anche per gli spaventi finali che avevo quando il personaggio di Jeffrey Jones (fantastico, come sempre) iniziava ad essere posseduto dall'alieno malvagio. Certo che il trucco da papero antropomorfo è qualcosa di meraviglioso, anche visto oggi... pare comunque che il film sia stato un flop terrificante ovunque; perché allora Italia Uno lo replicava di continuo? Chissà.

Mdmaster 2/10/10 14:57 - 802 commenti

I gusti di Mdmaster

La massima vergogna di Lucas (perlomeno fino alla nuova trilogia di Guerre Stellari...), un prodotto talmente figlio delle malsane idee anni ottanta da suscitare quasi tenerezza, se non fosse un film noioso. Spesso mi ha ricordato Corto circuito, un'idea ignobile portata avanti a caso per novanta minuti. Il cast fa quel che può, davvero, con un Tim Robbins completamente random, Lea Thompson che mostra tutti i limiti del caso e un bravissimo (ancora una volta) Jeffrey Jones. Che dire... io lo ricordo con tenerezza, ma è veramente indecente.
MEMORABILE: Penso sia l'unico film al mondo in cui si vede una papera aliena... in topless! Santissimo cielo.

Buiomega71 20/11/11 22:34 - 2262 commenti

I gusti di Buiomega71

Tra i fantasy degli anni 80 è sicuramente il mio preferito. Folle, delirante, assurdo, con momenti che rasentano l'idiozia più sublime. Sfx fintissimi (il papero è fatto di puro materiale antiurto), ma appunto per questo adorabile. Finalone che sfocia quasi nell'horror, con mostroni che verrano poi ripresi similmente in Men in black. Stava portando alla rovina la Lucasfilm e ha stroncato la carriera al regista de Il messia del diavolo, eppure lo trovo irresistibilmente e veramente divertente, molto più di altri titoli più blasonati e celebri.
MEMORABILE: Howard alle prese con un cuoco piuttosto incazzoso; Howard trasportato dal pianeta dei paperi alla terra, con poco piacevole incontro di punk girls.

Mco 17/12/11 16:02 - 2150 commenti

I gusti di Mco

Un piccolo grande film che si guarda con passione ancora oggi, malgrado il fatto che si assesti tra i più grandi flop al botteghino di sempre. L'idea di un paperotto così ben umanizzato (ma d'altronde il suo pianeta non è tanto diverso dal nostro) impegnato a combattere un mostro intenzionato a prendere possesso della Terra è davvero divertente, con alcuni momenti spettacolari e una deriva fantahorror mica da ridere. Carinissima la Thomson che, imbarazzata, trova anche un preservativo nel portafogli di Howard...
MEMORABILE: La papera nuda nella vasca a inizio film.

Jurgen77 15/02/13 11:34 - 630 commenti

I gusti di Jurgen77

Commediola made in USA in tipico stile anni 80, a metà strada tra un film per ragazzi e la fantascienza più "innocua". Il film, malgrado dietro ci sia lo zampino di George Lucas, è piuttosto incolore. Politicamente corretto e senza particolari picchi di umorismo, avventura o suspance. Per quello che ci sta dietro, questa pellicola è una delusione totale...

Rigoletto 18/07/16 18:01 - 1565 commenti

I gusti di Rigoletto

Questo ricordo della mia adolescenza è un film che rappresenta pienamente la decade a cui appartiene e da ragazzino lo guardavo volentieri (vuoi per il papero dal cuore d'oro, vuoi per un'occhiatina alle curve della Thompson). Oggi, pur dovendo ammettere che si è trattato di un flop su vasta scala, non posso non apprezzare quella brezza anni '80 e la magnifica interpretazione di Jones, a oggi l'unico motivo per rivederlo. Non male anche la prova di Tim Robbins. Per ragazzini e nostalgici.

Jena 24/12/16 10:38 - 1189 commenti

I gusti di Jena

Strana sciocchezzuola, prodotta da George Lucas (!) a suon di milioni di euro. Alti e bassi. Buoni effetti speciali (ad esempio l'animazione del papero non è affatto male o il mostro finale), ma trama puerile e dialoghi veramente terrificanti. Sembra rivolto ai bambini ma poi ci sono situazioni al limite della zoofilia (la Thompson a letto con Howard) o semi horror. C'è Robbins nella parte di uno scienziato ultra demente, meglio la giovane Thompson e il mad doctor Jeffrey Jones. Al botteghino fu un disastro, ma si lascia guardare.

Darkknight 7/05/17 18:29 - 352 commenti

I gusti di Darkknight

Il fumetto Marvel parodiava la Disney con un papero umanizzato dai vizi adulti (sigaro, birra, femmine...), Lucas ne fa una variante di E. T., inserendo però stralci di quella comicità scorretta del personaggio originale. Il risultato stride, ma a parte ciò resta un film di fantascienza hollywoodiano che fa bene il suo dovere, con trama solida, buon ritmo, fx invecchiati benissimo, action fracassona al punto giusto e una bella soundtrack (by John Barry e Thomas Dolby). Se tutti i film brutti fossero così, il mondo sarebbe migliore.
MEMORABILE: La papera nella vasca da bagno; L'occulto super sovrano; Il concerto finale.

Xtron 21/05/17 22:43 - 80 commenti

I gusti di Xtron

Sembra incredibile che questo film lo abbia prodotto George Lucas, ma è cosi. Non mi piacque all'epoca e anche visionandolo ora il mio giudizio non cambia. E' probabilmente destinato a un pubblico giovane e di poche pretese, ma c'è veramente poco che funzioni (a cominciare dal papero stesso, che manca di personalità). Lea Thompson e il mostro finale in stop motion sono le uniche cose buone del film.
MEMORABILE: La parte nel fast food.

Taxius 24/08/17 12:39 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Filmetto di fantascienza anni 80 con un papero, giunto per sbaglio da un'altra dimensione, che salverà la Terra dalla distruzione. Film legato alla sua epoca e anche a chi, negli Anni 80 e 90, era un bambino o poco più. Visto oggi appare piuttosto invecchiato ma mantiene comunque un suo fascino. La trama è semplice e lineare ma diverte. E poi come dimenticare la papera in topless a inizio film...

Noncha17 16/11/18 12:00 - 87 commenti

I gusti di Noncha17

Ed eccoci al cospetto di un manifesto degli anni ’80. Se ne può parlare solo bene di questo "sognante" film? No! Dopo uno spassoso inizio abbiamo una flessione - verso il basso - nella parte centrale (per intenderci, quella alla tavola calda). Per fortuna, poi, l'avventura riprende e ci porta verso un divertentissimo e sfavillante finale. Viste alcuni situazioni (o a chi è rivolto), magari sarebbe stato meglio farne un cartone animato... ma chi se lo sarebbe voluto perdere un papero così reale?!
MEMORABILE: Il "buco" di Howard; "Forse ne abbiamo presa troppa?!"; Il volo sul bancone; La scenata per le uova; Il mostro finale; La derapata; "Howie" sul palco.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Digital • 22/10/11 14:46
    Segretario - 3035 interventi
    Dvd della Pulp Video disponibile dal 13/12/2011.



    Dati Tecnici :

    Audio : Italiano, Inglese Dolby Digital 2.0
    Rapporto Schermo : 1.85:1
  • Discussione Mco • 22/11/11 23:22
    Scrivano - 9683 interventi
    Finalone che sfocia quasi nell'horrordice il mitico Buiomega.
    Pertanto, visto che nella mia collection deve esserci sempre qualche connessione con tale genere (anche latu latu sensu)dovrò immediatamente reperirlo.
    La mia ultima visione di questo film è trooooppo lontana, risalente ai tempi del liceo (o forse ancor prima).
    Grazie amico per commento sempre divertente.
  • Discussione Buiomega71 • 23/11/11 00:45
    Pianificazione e progetti - 21905 interventi
    Adoro questo gioiellino del fantasy, molto meno brutto e scemo di quel che si pensi.

    Credo sia il mio preferito in assoluto.
    Sicuro che ti divertirai amico mio! ;)
  • Discussione Caesars • 24/11/11 10:22
    Scrivano - 10708 interventi
    Anche io lo ricordo gradevole, mentre so che genralmente è considerato o un film adatto solo ad un pubblico infantile o una scemenza totale.
  • Discussione Buiomega71 • 24/11/11 10:55
    Pianificazione e progetti - 21905 interventi
    Caesars ebbe a dire:
    Anche io lo ricordo gradevole, mentre so che genralmente è considerato o un film adatto solo ad un pubblico infantile o una scemenza totale.

    Infatti, Caesar, ma personalmente c'è molto peggio, magari "scemenze totali" che sono tutt'ora considerati dei cult.
    Effettivamente devo ancora trovare qualcuno che ami davvero questo gioiellino, e so di non essere l'unico.
    Ultima modifica: 28/08/12 21:14 da Buiomega71
  • Discussione Rebis • 24/11/11 19:14
    Comunicazione esterna - 4283 interventi
    Ho adorato Howard da ragazzino, ma non ho più avuto il coraggio di rivederlo perché temo una delusione cocente... Mi è già capitato con altri film di cui era meglio conservare il ricordo... anzi, l'emozione...
  • Discussione Mco • 2/12/11 11:50
    Scrivano - 9683 interventi
    Buio, amico mio, si avvicina domani notte e la possibilità per me di (ri)vederlo.
    Devo metter mano al vcr per evitare sorprese, cascando a cavallo tra due giorni free...
    Non vedo l'ora...
    Ciao e buon weekend
  • Discussione Buiomega71 • 2/12/11 12:00
    Pianificazione e progetti - 21905 interventi
    Mco ebbe a dire:
    Buio, amico mio, si avvicina domani notte e la possibilità per me di (ri)vederlo.
    Devo metter mano al vcr per evitare sorprese, cascando a cavallo tra due giorni free...
    Non vedo l'ora...
    Ciao e buon weekend


    Ci conto amico mio. Non vedo l'ora di leggere un tuo commento. Un abbraccio :)
  • Discussione Buiomega71 • 18/12/11 22:54
    Pianificazione e progetti - 21905 interventi
    Ho letto il tuo commento, Mco, mi verrebbe voglia di abbracciarti! :)
  • Discussione Mco • 18/12/11 23:11
    Scrivano - 9683 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Ho letto il tuo commento, Mco, mi verrebbe voglia di abbracciarti! :)

    Esperienza che ho vissuto scevro da condizionamenti esterni, lontano da tutto e con cuffiette audio per isolarmi.
    Ho colto tante sfaccettature che ai tempi delle prime visioni neanche immaginavo (la voglia di trasgredire della Thomson, la scoperta del "diverso da sè"), ho apprezzato l'impegno nel ricostruire un personaggio che, seppure inventato, pareva davvero esistente e ho goduto nel sapere che in altri Paesi la visione di scene come quelle della papera nuda in vasca o la lingua di Jones nell'accendisigari o ancora l'epifania del profillatico è spesso stata bandita.
    Il Tuo abbraccio è come se lo avessi sentito e con il cuore lo contraccambio, ogni Tua considerazione cinematografica è sempre da me colta con gioia e rappresenta una crescita importante.
    Ciao ciao
    Ultima modifica: 19/12/11 12:42 da Mco