Hiruko the goblin

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Hiruko Yohkaihunter
Anno: 1991
Genere: fantascienza (colore)
Note: Aka "Hiruko lo spirito del male".
Numero commenti presenti: 4
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 11/07/09 00:57 - 3839 commenti

I gusti di Undying

Un archeologo curioso e intelligente; una caverna nella quale aleggia una misteriosa presenza; l'inevitabile college con ragazze destinate a fare brutti incontri. Dall'autore di Tetsuo ci si sarebbe aspettato qualcosa di più eccentrico. Invece questo Hiruko rientra nella categoria di horror (quasi) normale con tanto di sceneggiatura lineare. Alcune soluzioni visive seguono il tema onirico (gli enormi visi femminili in volo!) e non mancano nemmeno tocchi di insana ironia. Complessivamente - finale poetico e delirante a parte - il film val bene una visione. Sconsigliato, invece, ai nippofobici.

Greymouser 17/12/10 21:49 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Quando fanno un passo falso, sono spesso i registi più grandi a fare il tonfo più rumoroso. Capita anche al geniale Tsukamoto, che qui proprio non si riconosce: sceneggiatura bislacca, recitazioni verbose ed enfatiche, brutti effetti speciali (con abuso di steady-cam in stile Evil dead), melenso, noioso e con finale inguardabile. Qua e là, qualche sprazzo della consueta fantasia visionaria dell'autore di Tetsuo, ma è veramente troppo, troppo poco.

Puppigallo 21/03/11 21:19 - 4525 commenti

I gusti di Puppigallo

Dalle espressioni e dalle reazioni dei protagonisti sembra più un film comico (sono decisamente caricaturali). C'è però da dire che parliamo di giapponesi; e la loro mente è uno scrigno che a volte è meglio non aprire. La pellicola comunque, può contare su un discreto ritmo e su due personaggi così singolari da rendere quasi credibile la storia degli Hiruko (sono parecchi) e della loro genesi. Qua e là si viene deliziati da qualche decapitazione con spruzzo di sangue; e nella parte finale si entra in pieno delirio (l'elmo magico è da piegarsi). Risultato: una mezza pagliacciata, ma vedibile.
MEMORABILE: Il marchingegno che individua gli spiriti; La testa sul ramo; Sulle schiena fumante del ragazzo si formano dei volti; Gli Hiruko con testa umana.

Cotola 22/02/16 22:34 - 7619 commenti

I gusti di Cotola

Diverso dai soliti film di Tsukamoto: meno cupo, disturbante e glaciale. Non mancano invece elementi e parti deliranti (qui il segmento finale) ma tutto è inserito all'interno di un clima più rilassato e divertito, potremmo quasi dire ironico e divertente: e dico quasi poiché il sense of humor orientale è diversissimo dal nostro ed in molti potrebbero non gradire. Trama e svolgimento sono alquanto scombicchierati ma accettando le regole del gioco ci si può anche divertire, pur senza esagerare. Splatter ce n'è. Non male.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.