Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/04/07 DAL BENEMERITO FABBIU
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 7/04/07 13:45 - 2088 commenti

I gusti di Fabbiu

Un film che parla di un caso giuridico di tipo militare, ma non manca di colpi di scena e tensione. Morgan Freeman nei panni di un avvocato apparentemente superficiale ma in realtà geniale e astuto è veramente molto bravo. Condito da un'aria semi drammatica, a volte non manca di alleggerire i ritmi con battute o situazioni leggermente divertenti. A volte tende al noioso ma nel complesso è un thriller particolare, a suo modo diverso.

Galbo 14/03/08 07:23 - 12065 commenti

I gusti di Galbo

Ennesimo thriller che presenta al centro della storia il conflitto tra la società civile e gli apparati militari (con tanto di complotto creato da una sorta di parastato) oltre che il tema della doppia vita. La trama e la sceneggiatura quindi riciclano (non sempre con efficacia) temi già ampiamente trattati non apportando nulla di nuovo anche a causa di una regia impersonale. Il cast è valido (specie il grande Morgan Freeman) ma non riesce a risollevare le sorti del film. Mediocre.

Mascherato 16/08/08 19:17 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Rispetto ad una qualsiasi puntata di JAG, High Crimes ha dalla sua solo dei signori interpreti. L'intreccio di questo martial law movie è scontato (ed il colpo di scena finale sorprende a contrario per prevedibilità: e chi ha masticato cinema, da Paura in palcoscenico a Doppio taglio, se ne renderà conto). Più che altro, lascia sconcertati la totale mancanza di coerenza narrativa (qual è la funzione del personaggio di Bill Marks?) e la svogliatezza d'esecuzione (Franklin ha fatto di meglio).

Ciavazzaro 20/03/09 15:14 - 4773 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Nulla di che. Di film con complotti e controcomplotti ce n'è parecchi e questo non si eleva dalla media. Sarà innocente il marito ex-militare accusato di omicidio? La moglie indaga... Troppo banale per essere anche solo sufficiente. Caveziel inesistente.

Daniela 18/07/09 18:39 - 11948 commenti

I gusti di Daniela

Sono davvero poche le occasioni in cui Freeman recita maluccio, e questa non è nel numero. Così la sua prestazione nella parte dell'avvocato, insieme a quella di Ashley Judd che indaga per dimostrare l'innocenza del maritino, rende potabile una storia diretta in modo anomimo e malamente sceneggiata, che riesce ad essere contemporaneamente incoerente e molto prevedibile (presunto colpo di scena finale compreso). Uno di quei tanti film americani salvati dalla mediocrità assoluta dalla professionalità dell'eccellente (e sprecato) cast.

Saintgifts 13/03/10 21:30 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Bisogna subito dire che il film, classico prodotto hoolywoodiano da supermarket piuttosto che da boutique, non offre niente che non si sia già visto nel filone thriller. Ci sono tutti gli ingredienti classici del caso e si sa già come andrà a finire, anche se gli sceneggiatori ce l'hanno messa tutta per tentare di inventare varianti che potessero aumentare la tensione e sorprendere lo spettatore. Si guarda comunque con interesse e Freeman con l'orecchino e l'Harley a me sta particolarmente simpatico. Interpreti professionali e regia nella norma.

Cangaceiro 12/05/11 12:15 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

I legal-thriller sono tutti (o quasi) accomunati da un'eccessiva lunghezza (qui mitigata da un'andatura sostenuta nella prima parte) e da una discreta dose di noia. High Crimes al netto dei suddetti peccati originali si dimostra un film degno di essere visto, grazie ad un valido intrigo costellato di colpi di scena ben assestati e non così prevedibili. Per sfuggire alla mediocrità sarebbe servita una messa in scena più ricca di personalità. Freeman si fa apprezzare come "jolly", in un ruolo insolito e creativo, Judd a suo agio in pellicole di questo tipo.

Piero68 25/11/13 09:34 - 2907 commenti

I gusti di Piero68

Fiacca la storia, tra l'altro molto prevedibile, fiacco il ritmo ma soprattutto fiacca la regia che si dimostra assolutamente incapace di gestire, il cast, già di suo non molto ricco. Caviezel inguardabile e Judd completamente fuori parte. Persino il grande Freeman nelle mani di Franklin diventa uno qualsiasi. Poco saggia la scelta del soggetto, che cerca ancora una volta di far figurare le istituzioni militari al di fuori della legge ordinaria, quasi uno Stato nello Stato. Ma manca completamente uno sviluppo decente e passabile.

Stelio 28/05/14 21:34 - 384 commenti

I gusti di Stelio

Banalissimo thriller giudiziario dalla trama spessa quanto la carta velina, un'evoluzione scontata e un ritmo narrativo ossessivamente veloce per non dire totalmente fuori contesto. La Judd sembra nata per fare (nemmeno troppo bene) sempre la stessa parte, Freeman viene sfruttato solo per locandina, promozioni e marketing, Cavieziel mediocre.

Rambo90 6/11/14 16:37 - 7290 commenti

I gusti di Rambo90

Thriller veloce e coinvolgente, nell'assunto simile a Regole d'onore ma in realtà più vicino a un vero e proprio dramma processuale che militare. Freeman e la Judd sono bravissimi e con le loro caratterizzazioni trascinano il film anche nei momenti più banali, mentre Caviezel offre una prestazione di routine. Bello (e sinceramente inaspettato) il twist finale, che impreziosisce tutto il racconto.

Carl Franklin HA DIRETTO ANCHE...

Almicione 17/01/16 02:02 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Si è messa troppa carne al fuoco e in gran parte si è bruciata. La storia è un dipanarsi di bugie e colpi di scena che avrebbero avuto il loro fascino se la pellicola non fosse stata poi farcita di banalità e situazioni impossibili col fine di far quadrare i conti. C'è il solo Freeman a tenere su tutto il cast (mediocri Adam Scott e Jim Caviezel) e il suo solo personaggio a mostrare un po' di vitalità e originalità in un'accozzaglia di caratteri riciclati. Ma non basta e rimane solo l'amaro di un'occasione sprecata.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 4/10/09 11:35
    Scrivano - 5611 interventi
    Nella prima stesura del film il personaggio di Ashley Judd doveva essere un professore di Harvard.

    Fonte:Imdb
  • Homevideo Mco • 1/12/13 21:34
    Scrivano - 9951 interventi
    Disponibile in DVD per Regency dal 19 Novembre 2013.
    Ultima modifica: 1/12/13 21:34 da Mco