Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/07/11 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Didda23 28/07/11 17:32 - 2372 commenti

I gusti di Didda23

Degno finale per una saga che ha appassionato milioni di persone in tutto il mondo. Pur non essendo un fan ho trovato l'opera molto riuscita negli effetti speciali e soprattutto nella recitazione. Non si segnalano cadute di tono evidenti per merito di una sceneggiatura risoluta e chiarificatrice. Oltre ai fan, può essere una visione piacevole pure il fruitore occasionale. Soddisfacente la colonna sonora.

Puppigallo 15/07/11 17:28 - 4965 commenti

I gusti di Puppigallo

Una buona conclusione per una saga che, dopo il primo, originale episodio mi aveva parecchio deluso, sembrando sempre più tirata e annacquata, perdendo in ritmo e in numero di trovate. Qui, oltre a proporci una serie di scene piuttosto spettacolari, a noi che non abbiamo letto i vari libri viene finalmente donata la spiegazione di tutto (ce la forniranno Silente e Severus). In più, cosa importante, non si rischia il sonnellino come in precedenti puntate, visto che i protagonisti saranno molto impegnati, sia a salvare la pellaccia, che a tentare di eliminare il cattivo. Risollevante.
MEMORABILE: L'attacco al castello, in stile Signore degli Anelli, ma efficace; Severus a Silente, riferito a Potter: "Lo hai allevato come una bestia da macello".

Belfagor 16/07/11 18:12 - 2661 commenti

I gusti di Belfagor

Alla fine l'idea di dividere l'ultimo film in due parti è stata buona. Anzi, dispiace che non sia stato dedicato più tempo alle varie sottotrame. La battaglia finale è resa in modo efficace, con ottimi effetti speciali e con il ritorno di buona parte del cast dei capitoli precedenti, ed è ben delineata nelle varie sequenze che la compongono. Molte scene spettacolari, con solo un paio di cadute di tono qua e là. Alcune parti saranno più comprensibili a chi ha letto il libro, ma anche gli altri lo possono seguire senza problemi.
MEMORABILE: Molly a Bellatrix: "Mia figlia no, bastarda!".

Smoker85 17/07/11 14:08 - 468 commenti

I gusti di Smoker85

L'ultima puntata di una fortunata ed altalenante serie... Dopo i fanciulleschi primi due episodi ed il passaggio di regia a Cuaron, il timbro si era fatto più maturo. Yates, chiamato a dirigere il finale della saga, aveva un po' deluso nella prima parte ma forse era inevitabile che quella pellicola lasciasse un senso di incompiuto. Qui invece troviamo il giusto connubio tra effetti speciali e recitazione, azione serrata e sprazzi di humor e romanticismo, oltre che la spiegazione a tutti i misteri. Conclusione all'altezza.
MEMORABILE: Il bacio tra Hermione e Ron, la predisposizione delle difese del Castello. E la soddisfazione di Voldemort quando pronuncia l'Avada Kedavra.

Rambo90 19/07/11 00:35 - 7234 commenti

I gusti di Rambo90

Nell'ultimo atteso capitolo, Yates non riesce ad andare oltre i limiti di una saga nata ormai dieci anni fa. C'è un racconto più unito, dalla storia finalmente comprensibile e con molti momenti indovinati (quella onirica in una sorta di nebbia, il combattimento finale, lo sdoppiamento delle coppe), ma manca ancora una volta il ritmo (spesso ho desiderato di chiudere gli occhi). Radcliffe è quello che è, ma ottimi comprimari come Rickman e la Smith salvano il cast. Vedibile, ma non il capolavoro a cui i fan inneggiano.

Harrys 21/07/11 01:55 - 686 commenti

I gusti di Harrys

This is the end. My only friend, the end... Nel turbine tristifero, Yates, calibrando con saggezza i tempi, erudisce lo scriteriato montatore a limitare le dabbenaggini. Figlio di un eccitante "nostalgia effect", palesa ancora una volta e definitivamente, una totale estraneità stilistica. Atteggiamento che porta a divergenti conseguenze: poco appagante la battaglia (come nel libro), molto toccanti i frangenti deprimenti. "Servilismo" e poche idee: l'uno in assenza dell'altro rende lo specifico filmico non esaltante. Dopo Azkaban, la migliore soundtrack. ***1/2

Tyus23 24/07/11 10:50 - 220 commenti

I gusti di Tyus23

Con l'ottavo film si conclude anche la saga del fortunato mago occhialuto. Se nel primo capitolo di azione se ne era vista davvero poca, qui per forza di cose un po' si recupera e, pur con qualche momento di stanca, il film scorre gradevolmente e in qualche momento (davvero notevole il flashback con protagonista Piton) appassiona davvero. Non essendo io certo un "potteriano" può considerarsi un successo.

Sabryna 22/08/11 00:25 - 225 commenti

I gusti di Sabryna

Finalmente. Dopo anni di crescita (non solo del film, quanto soprattutto dei personaggi), la saga del maghetto Potter arriva ad un degno finale, come ogni buon racconto che si rispetti. Le ambientazioni, più oscure e tetre di sempre, deliziano gli occhi. Le vicende, invece, come ci si aspettava, sono piuttosto prevedibili, ma non è un problema. Tutto va come previsto e come il pubblico voleva che andasse. Unico neo i protagonisti invecchiati (del tutto inverosimili nonostante il trucco). Chiusura della serie in bellezza comunque.

Ryo 28/08/11 10:54 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

E cosi si conclude la saga del mago più famoso del mondo dopo Merlino. Tutto verrà spiegato e tutto troverà un senso. La trama è molto drammatica, ma c'è spazio per scene di stampo epico con battaglie in grande stile. La regia non delude, ma qualche approfondimento in più non avrebbe guastato. Essenziale se avete visto i precedenti, inutile se visto a sè.
MEMORABILE: Voldemort che scaglia l'avada kedavra con una voce assurda.

Galbo 23/11/11 07:16 - 11975 commenti

I gusti di Galbo

Una degna conclusione per la saga di Harry Potter che nelle ultime uscite aveva segnato il passo ma che con un colpo d'ala finale giunge al termine con un film decisamente godibile. Eliminate le lungaggini dei film precedenti, Yates dirige un avventura che non annoia grazie ad un ritmo incalzante e all'indubbia spettacolarità delle sequenze più movimentate. Anche gli attori (tranne forse il "legnoso" protagonista) forniscono una degna prova.

David Yates HA DIRETTO ANCHE...

124c 10/04/13 12:46 - 2845 commenti

I gusti di 124c

Si arriva, dopo il doppio colpo di scena del (mezzo) film precedente, allo scontro definitivo fra Harry Potter e lord Voldemort, con maghi, buoni e cattivi che si danno battaglia. Il signore degli anelli di Peter Jackson entra, così, nella saga cinematografica potteriana, grazie a imponenti scene di battaglia, con un 3D che poteva anche non esserci. Ralph Fiennes sarà anche il cattivissimo, ma è Alan Rickman che ci delizia con una delle sue prove più sofferte, visto che qui viene narrato il passato di Piton. Poteva finire meglio, ma tre.

Furetto60 29/05/13 08:05 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Mi ha commosso, il settimo Potter: vedere i tre maghi alla stretta finale, cresciuti e coi loro amorini, non poteva non farmi pensare al primo film e ai miei ragazzi che da bimbi mi trascinarono al cinema. Tanto mi lasciò perplesso quell’impatto iniziale quanto mi è piaciuta quest’ultima parte, con toni cupi e angoscianti, molto english: l’atmosfera ludica ha lasciato il posto a un senso di imminente tragedia, enfatizzati da una fotografia livida. Ovviamente migliorati anche i mezzi tecnologici. Bello, peccato sia finito; ma chissà...
MEMORABILE: La biblioteca; Il finale.

Viccrowley 27/08/13 23:46 - 814 commenti

I gusti di Viccrowley

Arrembante capitolo conclusivo della saga; tutti i nodi vengono al pettine e la sottotrama degli Horcrux giunge a compimento. Palese e ben riuscita l'analogia del pensiero di Voldemort, che stermina senza pietà i Mezzosangue, con l'ascesa del nazismo, tutto in nome di una razza pura dominante. Non manca ovviamente l'intrattenimento, ambientato in una devastata Hogwarts, dove si sprecano i duelli di magia e tornano a far male lutti e perdite nelle file della resistenza. Una degna conclusione insomma, per una saga sì commerciale, ma parecchio intelligente.
MEMORABILE: Paciok contro Nagini; La signora Wesley contro Bellatrix e ovviamente Harry contro Voldemort.

Yamagong 30/08/13 16:43 - 274 commenti

I gusti di Yamagong

Conclusione egregia e scoppiettante per la saga del mago più famoso del mondo, questa seconda parte eredita inevitabilmente tutti i pregi e qualche pecca del film appena precedente. Regia mai banale, ritmo incalzante e azione a profusione sono i tre elementi principali del finale grandioso di un'epopea che, piaccia o no, ha saputo conquistarsi la fedeltà di un pubblico variegato per oggettivi meriti di scrittura e messa in scena. Necessario il finale coi protagonisti adulti, in linea con l'anima più feuilleton della serie. Davvero notevole!
MEMORABILE: Silente: "Le parole sono la nostra magia più potente: possiamo usarle per arrecare dolore, o per lenirlo"; Le lacrime di Piton nel pensatoio.

Piero68 30/08/13 08:49 - 2896 commenti

I gusti di Piero68

Bisognava aspettare l'ottavo episodio per avere un film degno di questo nome sotto ogni aspetto. Ci sono davvero tutti gli ingredienti giusti: azione, ottimi effetti, una sceneggiatura che finalmente regge su tutti i fronti, una regia spigliata e un cast che finalmente fa sentire il suo peso. Capisco che non è mai facile procedere alle riduzioni cinematografiche di un libro, ma negli episodi passati mi è sembrato che il problema sia stato preso sempre sottogamba. Ovviamente non si può più parlare di film per bambini, ma meglio così!

Pinhead80 12/09/13 12:41 - 4371 commenti

I gusti di Pinhead80

E così siamo giunti alla fine della saga di Harry Potter. Quanto non si era visto nel precedente capitolo si vede qui, con azione e suspance a farla da padrone. Piano piano vengono svelati tutti i misteri e il gran finale appare come una liberazione. Al solito Fiennes riesce a essere una spalla sopra tutti nell'interpretazione di Voldemort. Ci mancheranno le avventure di Harry Potter e dei suoi amici.
MEMORABILE: La scena che vede Harry analizzare le lacrime di Piton nel pensatoio.

Rigoletto 16/06/16 14:46 - 1739 commenti

I gusti di Rigoletto

Doveva essere il gran finale e così è stato, fin da subito, senza appesantire lo spettatore con ulteriori lungaggini. Tirando le somme, l'intera serie vale molto in termini di esercizio visivo, auditivo e nella scelta del cast, in cui vecchie glorie e leoni rampanti si rimpallano il successo (migliore in campo, complessivamente, Alan Rickman). E quanto al protagonista si spera che massicce dosi di pozione polisucco (magari somministrate dall'amorevole duo Piton/Umbridge) lo trasformino, nel corso dei decenni, in un vero attore.

Caesars 14/04/20 11:11 - 3479 commenti

I gusti di Caesars

Tutto sommato una conclusione al di sotto delle aspettative. Certamente rispetto al capitolo precedente c'è un po' più di "azione" e l'interesse viene tenuto desto, ma i duelli a colpi di bacchetta magica sono abbastanza noiosi e alla fin fine non si aspetta altro che la pellicola giunga alla sua conclusione. Il risultato non è di molto superiore alla sufficienza; per una saga lunga ben otto capitoli forse ci sarebbe voluta una chiusa un po' più convincente. Inutile la "coda" ambientata 19 anni dopo...

Redeyes 8/09/20 10:52 - 2326 commenti

I gusti di Redeyes

Giungiamo al tanto atteso esiziale scontro. Questa volta si dosa una maggior action che finisce per velocizzare la fruizione e anche per "colorare" la buie fotografia. Certo non possiamo annoverare le battaglie come fra le più riuscite, ma si è visto di peggio. Alcuni momenti potevano avere un po' di magie in più (la moltiplicazione delle coppe), altri come Voldemort vincente potevano esser più "cattive". Degna conclusione? Sicuramente migliore degli episodi del regista ma non del tutto convincente.

Silvestro 3/03/22 23:56 - 286 commenti

I gusti di Silvestro

Questo atto finale della saga ritrova il brio dei primi caoitoli. Yates riesce a realizzare un film equilibrato, evitando inutili lungaggini e valorizzando una sceneggiatura solida (nonostante alcuni snodi narrativi rimangano difficili per chi non ha letto i libri). Come sempre gli effetti speciali danno un contributo importante innalzando il livello di spettacolarità. Nel complesso, buono.

Rupert Grint HA RECITATO ANCHE IN...

Minitina80 4/02/22 18:00 - 2758 commenti

I gusti di Minitina80

L’interesse è dettato in gran parte dal cerchio che si chiude, rivelando particolari sui personaggi della saga che danno sostanza concreta. Un ruolo determinante, impossibile negarlo, è rappresentato ancora una volta dall’impianto visivo che conferisce un aspetto intrigante alle creature e alle scene arrembanti e consente alla fantasia di trovare un riscontro nelle immagini. Per una volta il minutaggio non fa sentire il peso sulle spalle e si lascia seguire con interesse per tutto il tempo, anche se non si è morbosamente affascinati dai racconti di J.K. Rowling.

Xamini 2/05/22 09:52 - 1153 commenti

I gusti di Xamini

Per la conclusione si torna al luogo centrale di tutta la saga, location di gran parte dell'episodio. La struttura è quella classica di un action farcito di tensione, combattimenti, sacrifici, eroismo. C'è chiaramente posto anche per il secondo gran colpo di scena della serie, studiato dalla Rowling nei dettagli con l'attore specifico, ma rispetto al romanzo perde qualcosa. L'esigenza del grande schermo sminuisce un po' i dialoghi e muta alcune scene, che finiscono per perdere qualcosa in epicità. Resta un film che tiene incollati sino ai titoli e lascia con un filo di nostalgia.
MEMORABILE: Lo scontro nella foresta; "iI" colpo di scena; Hogwarts distrutta.

Magerehein 9/05/22 16:16 - 493 commenti

I gusti di Magerehein

Dall'azzeccata stasi della prima parte qui si sale sulle montagne russe, ergo abbondanza d'azione con conseguenti alti (il flashback su Piton è una delle vette massime della saga) e bassi (per chi conosce il libro il destino della Bacchetta di Sambuco è sacrilego, e anche l'uscita di scena della Lestrange fa storcere il naso). Qualche sequenza della battaglia ricorda, in modo meno riuscito, certi estratti de Il ritorno del re ("Voi e quale esercito?") ma ci sta. Piace la scena nella Gringott con gli oggetti che si moltiplicano. Un'onesta conclusione, seppur di certo migliorabile.
MEMORABILE: Nel caveau; "Dopo tutto questo tempo?" "Sempre".

Lupus73 3/10/22 12:31 - 1318 commenti

I gusti di Lupus73

Finalmente la seconda parte dell'ultimo atto, la conclusione di quella che si rivela come una lunga opera cinematografica che, iniziata come giocattolo per i più giovani, si conclude come una saga sicuramente avvincente. I toni e le immagini si fanno ancora più lugubri, tra paesaggi ferali e devastati dal signore del male. La sceneggiatura enfatizza la disperazione e racchiude numerose sorprese che cambiano i giochi in tavola. Tolkien è sempre più evidente nelle influenze ma i duelli a colpi di bacchette magiche possono rammentare certi scontri tra spade laser nella saga di Lucas.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Didda23 • 11/07/11 20:04
    Gestione sicurezza - 5780 interventi
    So di per certo che nella saga di Twilight a Novembre faranno uscire "Breaking Dawn parte 1" e successivamente faranno il 2.Davvero sono senza vergogna.
  • Discussione Harrys • 12/07/11 02:43
    Fotocopista - 650 interventi
    Torno a ripetere: Harry Potter ha una base letteraria, Star Wars no. A prescindere da come la si pensi riguardo questa paventata mania "scissionista", trovo che sia un dettaglio mica da poco. A buon intenditor...
    Ultima modifica: 12/07/11 02:44 da Harrys
  • Discussione Galbo • 12/07/11 05:40
    Consigliere massimo - 3939 interventi
    Harrys ebbe a dire:

    J. K. Rowling non è di certo E. A. Poe. Non so cosa ti aspettassi, Galbo. Harry Potter è un fantasy "post-moderno", che rielabora con la giusta dose di originalità decenni di genere. Oltre ad aver rilanciato un genere oramai praticamente defunto, segnandone di fatto la storia (quanti epigoni sono nati dopo quel che ha scritto la Rowling?). Fondamentale, a mio avviso, anche l'età del lettore. Sopratutto per l'approccio. Il primo capitolo è difatti piuttosto, uhm, "infantile". Da considerare anche la disastrosa traduzione della Salani eh, fatto che non molti conoscono... si perdono innumerevoli sfumature.


    probabilmente hai ragione, ma non ce la faccio comunque ad "imbarcarmi" nella lettura di altri volumi, magari in lingua originale, passo la mano.... :)
  • Discussione Zender • 12/07/11 08:31
    Pianificazione e progetti - 46424 interventi
    Harrys ebbe a dire:
    Torno a ripetere: Harry Potter ha una base letteraria, Star Wars no. A prescindere da come la si pensi riguardo questa paventata mania "scissionista", trovo che sia un dettaglio mica da poco. A buon intenditor...
    D'accordo, capisco che sia un caso, ma perché dici impossibile da sintetizzare in due ore e mezzo? E' davvero grosso il doppio rispetto a tutto gli altri volumi della saga, quest'ultimo?
  • Discussione Harrys • 13/07/11 03:41
    Fotocopista - 650 interventi
    Mah, sai Zender, oltre a contenere il doppio degli accadimenti (cruciali, per giunta) di tutti e sei i precedenti volumi (con I Doni, in quanto a mole, può competere solamente L'Ordine: la sottile differenza è che in quest'ultimo si fa grande uso diboutade piuttosto fini a sè stesse), è anche una questione prettamente filmica. Yates nel quinto e nel sesto episodio ha beatamente sguazzato nell'ameno, tralasciando fatti che, volente o nolente, prima o poi dovevano saltare fuori. Terzo fattore, a mio avviso non irrilevante, i famosi "nodi al pettine". Si è cercato (perlomeno da quel che sembra!) di donare un'epilogo "degno" alla saga, e per realizzare ciò s'è dovuto per forza di cose donare uno spazio maggiore a determinati personaggi, anche secondari (mi viene in mente Neville, vero e proprio protagonista in ques'ultima parte...), e a determinate sottotrame. Un "soffermarsi" dovuto e necessario, a mio avviso.
  • Discussione Zender • 13/07/11 07:57
    Pianificazione e progetti - 46424 interventi
    D'accordo, la prendo per buona :) A questo punto speriamo che resti l'unico film spezzato a tocchetti (e purtroppo non lo credo...).
  • Discussione Harrys • 13/07/11 14:39
    Fotocopista - 650 interventi
    Sarà il primo di una lunga serie temo. Di questi tempi pare che anche le majors siano in "crisi"...

    Per chi fosse interessato, la video-recensione del Mereghetti: http://video.corriere.it/ultimo-film-saga-/637fe452-aca2-11e0-96a7-7cc3952b9d04 (che chiama Hogwarts "Hogward" ed adopera il termine "sagra" al posto di "saga"... sic!)
  • Curiosità Harrys • 14/07/11 01:28
    Fotocopista - 650 interventi
    Un essenziale e senz'altro discutibile percorso critico della saga:

    http://www.badtaste.it/recensioni/harry-potter-la-recensione-dellintera-saga
  • Homevideo Gestarsh99 • 28/09/11 19:12
    Vice capo scrivano - 21549 interventi
    Disponibili in edizione 3D Parte I e II (2 Blu-Ray 3D + 4 Blu-Ray Disc) dal 15/11/2011 per Warner Home Video:



    DATI TECNICI

    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Francese Tedesco Olandese Catalano Spagnolo
    5.1 DTS HD: Inglese
    * Sottotitoli Italiano NU Inglese NU Tedesco NU Francese Spagnolo Danese Olandese Finlandese Norvegese Svedese Arabo
    * Extra Maximum Movie Mode - La Distruzione di Hogwarts
    Scene Inedite mai viste al cinema
    L’ultimo saluto di cast e tecnici
    Dentro la Storia - una raccolta di contenuti speciali per scoprire tutti i segreti del film:
    - Le parole di J. K. Rowling e Daniel Radcliffe
    - When Harry Left Hogwarts: il processo creativo
    - La Banca dei Maghi Gringott
    - Le donne di Harry Potter
    Warner Bros. Studio Tour London
    J.K. Rowling presenta il suo nuovo sito web
    Sette Harry in volo
    Rupert, Tom, Oliver e James giocano a golf
    Dan, Rupert e Emma: in gara
    La colonna sonora
  • Discussione Caesars • 14/04/20 11:23
    Scrivano - 16345 interventi
    Dopo essermi sorbito tutti gli otto capitoli della saga (coi libri mi sono fermato al primo), direi che me la sarei potuta tranquillamente evitare. Non brutta per carità, ma troppo lunga, ripetitiva e sostanzialmente non molto interessante (parere personale, ovviamente). Sarà che non amo molto la fantasy...

    P.S.
    Per capire quanto mi abbia appassionato l'intero ciclo: tra la mia visione de "Il principe mezzosangue" e quella dei 2 "I doni della morte" sono passati 10 anni.
    Ultima modifica: 14/04/20 11:36 da Caesars