Habeas Corpus

Media utenti
Titolo originale: Habeas Corpus
Anno: 1928
Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Note: Aka “Paura al cimitero”.
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/07/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ciavazzaro 21/07/07 12:02 - 4762 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Irresistibile comica muta della coppia che parodia il genere horror. I due sono infatti incaricati di rubare alcuni cadaveri da un cimitero per gli strani esperimenti di un professore. Le musiche sono adatte e la recitazione dei due perfetta. Da incorniciare la sequenza al cimitero.
MEMORABILE: Quando Ollio, fuggendo, finisce in una pozza mentre Stanlio la supera senza problemi.

B. Legnani 29/09/07 23:53 - 4717 commenti

I gusti di B. Legnani

Bel titolo, visto che i due devono andare a scavare in un cimitero, ma il resto non è all’altezza, nonostante alcune ambientazioni suggestive. Troppo ripetitivo per essere divertente. L’inizio non era male, con Ollio che, come da “topos”, ferma il socio che voleva varcare la soglia prima di lui. Medio.
MEMORABILE: Ollio che sale su un palo: in cima c'è il cartello "Vernice fresca".

Pigro 27/09/12 09:39 - 7777 commenti

I gusti di Pigro

Anche se la storia non è gran che (il trafugamento di cadaveri al cimitero), il corto riserva momenti assolutamente esilaranti, soprattutto nell’interazione tra i due comici. Il top è sicuramente il tentativo di scavalcare il muro, che mette a dura prova l’imbranato Stan con la vittima Ollie, ma le gag, in chiave ancora molto slapstick, sono tante e divertenti. La sottile dinamica d’interazione tra i due è annunciata all’inizio da uno strepitoso dettaglio delle dita di Ollio che scansano la mano di Stanlio che sta per bussare: grandioso.

Undying 16/01/16 16:02 - 3840 commenti

I gusti di Undying

Burke & Hare in versione fallimentare, ma altamente ironica quando non spassosa. A reggere per l'intera durata del cortometraggio è il personaggio di Laurel, qui terrorizzato da suoni (il battito delle mani, lo starnuto), ombre (il pipistrello, l'uomo con il lenzuolo) e fosse aperte contenenti falsi cadaveri (spassoso il trascinamento su schiena del corpo nel sacco "camminante"). Grande esempio di cinema che riesce a sdrammatizzare la tensione e la paura, convertendo le due sensazioni in comica.
MEMORABILE: Il tentativo di salire sulle spalle di Ollio per scavalcare il muro del cimitero.

Gabrius79 6/03/17 22:47 - 1192 commenti

I gusti di Gabrius79

Non tra le migliori comiche del duo Laurel e Hardy, ma alla fin fine si fa apprezzare per le gag piuttosto ritmate, ricche di ruzzoloni e disastri per lo più causati da Stanlio. La sequenza al cimitero è sicuramente il pezzo migliore in quanto ricca di alcuni tormentoni che strappano svariate risate.

Alex75 4/12/18 13:32 - 675 commenti

I gusti di Alex75

“Corto” che strizza l’occhio al cinema horror, con tanto di professori folli e visite cimiteriali notturne. La vicenda non è originalissima e alcune gag sono tirate per le lunghe, tuttavia è evidente sin dall’inizio la forte intesa della coppia Laurel-Hardy. Didascalia ed effetti sonori contribuiscono con efficacia, in assenza di dialoghi, alla comicità dell’insieme. Divertente la caratterizzazione del professor Padilla da parte di Richard Carle.
MEMORABILE: La tasca usata come portacenere; Ollio: “Il professore è sano di mente quanto noi” (didascalia); Il palo verniciato di fresco; Il salto del muro.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.