Grace di Monaco

Media utenti
Titolo originale: Grace of Monaco
Anno: 2014
Genere: biografico (colore)
Note: Biopic sulla vita di Grace Kelly.
Numero commenti presenti: 14

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/05/14 DAL BENEMERITO ZARATOZOM
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Zaratozom 20/05/14 00:27 - 56 commenti

I gusti di Zaratozom

Televisiva la pellicola tanto osteggiata dai Grimaldi. Come in tutte le grandi attese, ci si sente un po’ traditi dal fumettone messo in scena da Dahan. Era più facile parlare di Piaf che della Kelly, lo si capisce quando il racconto vira verso la scoperta dell’intrigo a corte e la Kidman diventa l’eroina del principato. Se avete in mente i film di Sissi-Romy Schneider capirete cosa intendo. La Kidman non è così credibile, l’Hitchcock di Ashton-Griffiths è la figura più riuscita. Tim Roth è noioso, Langella didascalico.
MEMORABILE: Il monologo finale, che strappa un applauso solo di circostanza tanto è noioso.

Giulyfab 22/05/14 10:21 - 32 commenti

I gusti di Giulyfab

Un film visto su richiesta della mia ragazza, amaramente pentitasene (e concordo con lei). Se il suo pentimento è legato al fatto di aver visto un quasi triller politico invece di una biografia, la mia delusione è invece totalmente legata alla regia, soprattutto all'uso sconsiderato delle "macro", mossi, sfocati e senza nessuna forza espressiva (anzi, decisamente fastidiosi)! E poi la Kidman perennemente triste e piangente è un insulto! Ricorda The Doors, con Val Kilmer fatto dal primo all'ultimo secondo!
MEMORABILE: Momento peggiore: Discorso al ballo; campo largo Grace commossa occhi rossi, primo piano occhi normali.

Dusso 25/05/14 21:33 - 1534 commenti

I gusti di Dusso

Vestito da thrilling il film di Dahan (per me con una fotografia notevole) racconta poco tempo nella vita della principessa e tralascia il tragico finale. La Kidman ne è interprete ideale (e dire che all'inizio non mi convinceva per nulla): la divina Grace Kelly ne esce con un ritratto molto positivo. Sono film che di solito mi piacciono e questo, pur non avendo picchi particolari, mi è piaciuto.

Gabrius79 27/05/14 01:48 - 1186 commenti

I gusti di Gabrius79

Una biografia poco riuscita e discretamente prolissa sulla principessa Grace che lascia lo spettatore deluso, dato che si sperava in una storia sicuramente più coinvolgente. Nicole Kidman ovviamente ce la mette tutta con la sua bravura, ma il racconto si sfilaccia in più occasioni e si riscatta qua e là solo grazie a un'ottima fotografia. Occasione sprecata.

Motorship 30/05/14 17:41 - 567 commenti

I gusti di Motorship

Deludente biografia su Grace Kelly che oltre a essere noiosa è piena di lungaggini. Le mentite spoglie di thriller politico si annientano subito facendo capire allo spettatore che si tratta di un romanzo che tratta una parte della vita di Grace di Monaco e nulla più. Poco interessante l'excursus del film. Nicole Kidman fa quel che può e si può dire che è l'interprete ideale della principessa, ma è proprio il film che non è un kolossal. Appena sufficiente e nulla più.

124c 28/07/14 13:44 - 2762 commenti

I gusti di 124c

Biografia di una principessa che fu anche grande attrice hollywoodiana: Grace Kelly. Il film non riassume tutti gli anni in cui lei è stata principessa di Monaco, accanto al principe Ranieri, ma si limita a spiegare perché non è più tornata a recitare. Nicole Kidman è veramente somigliante a Grace Kelly, ma questo non basta a giustificare un film che non ha particolari guizzi narrativi. Il cast è nutrito di volti noti, ma più che il principe Ranieri di Tim Roth e la Callas di Paz Vega è l'arcivescovo di Frank Langella a convincere. Mediocre.

Delpiero89 25/09/14 18:20 - 263 commenti

I gusti di Delpiero89

Niente di più che un classico ritratto da fiction televisiva trasmessa in prima serata domenicale. Grace di Monaco ci racconta un momento della vita di Grace Kelly tra sfarzi, impegni reali e politici e l'idea di un nuovo film (Marnie) con Alfred Hitchcock. Se non fosse per qualche bella immagine che ci regalano la Liguria e la Costa Azzurra e la stima per Tim Roth, il voto sarebbe ancora più basso.

Nando 23/05/15 06:58 - 3458 commenti

I gusti di Nando

Un breve periodo della meravigliosa principessa monegasca, le ragioni che portarono il suo definitivo distacco dalla mecca cinematografica. La Kidman è particolarmente appropriata ma è la narrazione che convince poco ,con situazioni da cartolina miscelate con altre eccessivamente patinate. Sarebbe stato più interessante un excursus generale sulla vita della sfortunata Grace. Poco convincente la Vega, meglio Roth.

Ira72 26/10/16 15:40 - 922 commenti

I gusti di Ira72

Partiamo da quello che c'è di bello in questo film: la Costa Azzurra. Tutto il resto è fuffa: concordo con i figli di Grace che lo definirono "inutile e glamour". Tutto è immerso nella superficialità, nei costumi, nei trucchi e parrucchi della Kidman (che con Grace Kelly non ha nulla in comune, nemmeno la sfumatura del biondo). Peccato avere tra le mani una biografia intensa come questa per farne un prodotto da fiction. Consiglio un buon documentario datato, piuttosto.

Taxius 27/10/16 16:19 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Come da titolo il film non è una biografia sull'intera vita dell'attrice/principessa ma racconta soltanto dei giorni vissuti nel principato di Monaco e precisamente nel momento di grave crisi politica con la Francia e la rinuncia della principessa al ruolo da protagonista nel film Marnie di Hitchcock. Il film non è brutto, è solo un po' patinato e finto, ma esclusi gli ultimi interminabili 10 minuti (quelli del discorso di lei al ballo) scorre abbastanza bene. Dopo un giorno dalla visione però lo sto già dimenticando... Guardabile ma nulla di che.

Saintgifts 1/03/17 10:43 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

All'oscuro di tutto mi aspettavo una biografia che partisse dal famoso matrimonio, fino al drammatico incidente. Non è così, anche se in alcune scene si vede Grace pilotare pericolosamente la sua Porsche decappottabile per le tortuose strade del Principato, come ad anticipare quello che poi avverrà e si è proiettati immediatamente in un preciso momento della vita di Grace come principessa. Momento critico per il Principato e per il suo matrimonio. Scelta che si può giudicare buona, ma sviluppata in modo patinato e troppo semplicistico.
MEMORABILE: Grace, consapevole del diverso fuso orario, telefona a Hitchcock e gli chiede: "Ti ho svegliato?"

Il ferrini 4/05/17 00:37 - 1665 commenti

I gusti di Il ferrini

Più infamia che lode, se non altro per l'occasione sprecata avendo a disposizione una bella storia e almeno due grandi attori. La storia si concentra infatti su un solo anno, il 1961 e a parte una fugace apparizione di Hitchcock non v'è nulla che racconti l'attrice (e questo era intuibile dal titolo) ma c'è assai poco anche della diplomatica, fatta eccezione per il monologo finale. Per il resto parecchi rimpianti, qualche lacrima e la psicanalisi spiccia d'un pastore. Buona la fotografia, i costumi e le scenografie ma sostanza poca.

Galbo 30/05/17 07:49 - 11350 commenti

I gusti di Galbo

Episodi biografici della vita della principessa glamour per eccellenza, tra realtà e ricostruzioni più o meno veritiere. Biopic sulla carta interessante ma sostanzialmente segnato da una narrazione piatta e priva di vero interesse. L’interpretazione della Kidman (e degli altri attori) è buona, così come la ricostruzione ambientale ma nel complesso il film è noioso e non suscita l’interesse dello spettatore.

Lou 8/05/18 22:36 - 943 commenti

I gusti di Lou

Un anno nella vita di Grace Kelly a Monaco, caratterizzato dai tormenti della principessa per il ruolo istituzionale che si trova a dover svolgere, tra incomprensioni familiari e tensioni politiche con la Francia di De Gaulle. Non convince fino in fondo la semplicistica ricostruzione di Dahan, che si rivela fredda e poco coinvolgente. Sotto le aspettative.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.