Giustizia a tutti i costi

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/10/07 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 29/10/07 22:01 - 4488 commenti

I gusti di Puppigallo

Poliziotto italo-americano della narcotici dà la caccia a delinquente cocainomane cresciuto nel suo stesso vicolo pieno di italiani (mafiosi, naturalmente). E’ questa la trama del film; ed è questo ciò che succede: un infinito inseguimento, con sparatorie, scazzottate (e lì il pompato e gasato Seagal è un maestro), retorica a tutto spiano e dialoghi che oscillano tra il puerile e lo scontato quasi da frase fatta. E’ indubbio che il regista non ha talento, ma almeno, quando Seagal scazzotta, si sorride; e il cattivo è proprio un bastardo.
MEMORABILE: Seagal vede un tizio che lancia un sacco da un'auto in corsa. Dentro ci trova un cucciolo e dice: "Signore, fa che un giorno possa disporre di lui".

Lovejoy 30/06/08 14:14 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Uno dei film più riusciti di Seagal. Veloce, senza un attimo di tregua, condito da belle scene d'azione, con un cast adeguato alla vicenda. Il protagonista è simpatico e bravo, il compianto Jerry Orbach sempre in splendida forma, Forsythe un cattivo assai credibile. Buon film.

Bmovie 29/12/09 01:38 - 110 commenti

I gusti di Bmovie

Senza dubbio uno dei migliori film di Steven Seagal, che trova la sua fortuna grazie ad un ritmo serratissimo (il film si articola nell'arco di una sola giornata) e ad un villain veramente ben riuscito, interpretato dall'ottimo William Forsythe. Una caccia all'uomo senza sosta che farà felici i fan dei film d'azione di vecchio stampo.
MEMORABILE: William Forsythe, prima di sparare ad un paraplegico, gli dice: "Vai a camminare in paradiso".

Siregon 1/03/10 15:32 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Un action vecchia scuola. L'ambientazione è particolare e credibile con un cattivo interpretato da Forsythe in discesa verso la pazzia. Seagal è monocorde ma più contenuto che in altri film, le scene d'azione sono ben girate, supportate da un ottimo montaggio mentre i dialoghi risultano spesso piatti e scontati.

Rambo90 17/09/10 01:12 - 6278 commenti

I gusti di Rambo90

La spietata caccia di un poliziotto italo-americano nei confronti di un criminale che gli ha ammazzato un amico. Tanta azione e ritmo velocissimo per uno dei migliori Seagal di sempre (all'inizio della carriera non sbagliava un film): ci sono un paio di combattimenti fenomenali, musiche incalzanti, sparatorie e un cattivo con i fiocchi interpretato da un bravo Forsythe. Da vedere.
MEMORABILE: L'incipit in cui Seagal getta il pappone nel parabrezza di un auto.

R.f.e. 23/09/10 12:30 - 817 commenti

I gusti di R.f.e.

New York. Quando il suo partner Bobby viene ucciso da Richie, un pazzo spacciatore di droga, il poliziotto d'origine italiana Gino Felino, cresciuto nelle strade di Brooklyn, decide di vendicarlo. Un altro dei primi film con protagonista Seagal, fra i suoi migliori. Efficaci i combattimenti, coreografati utilizzando varie prese d'Aikido. Da segnalare Jo Champa e la sensuale Gina Gershon, curiose presenze nel cast.

Gestarsh99 7/01/11 01:42 - 1310 commenti

I gusti di Gestarsh99

Assieme a Nico, suo film d'esordio del 1988, uno dei migliori prodotti con protagonista il gelatinato esperto di aikido Steven Seagal. Un action/poliziesco violentissimo e sbrigativo, in cui la strenua indomabilità incolume dell'agente Gino Felino dovrà fare i conti con la presenza indesiderata di un villain rozzo e brutale (il Forsythe futuro sceriffo "old-style" ne La casa del diavolo), rinnegato persino da quella "mafia buona" di coppoliana memoria. Ritmo scattante, ambigue connivenze utilitaristiche, rapidi passaggi truculenti e pochissime chiacchiere.
MEMORABILE: Seagal che conficca un cavatappi tra gli occhi del suo acerrimo antagonista.

Buiomega71 20/01/11 18:12 - 2213 commenti

I gusti di Buiomega71

Uno dei migliori polizieschi degli anni 90, al di là che ci sia Seagal oppure no. Si vede che dietro c'è un regista tosto, che ha diretto Rolling thunder e Best seller. Tracce di cinema scorsesiano e ferrariano fanno capolino e non si lesina in violenza e ferocia: colpi in arrivo devastanti, sparatorie che rasentano lo splatter, il pestaggio in una macelleria con mannaie volanti, Forsythe completamente schizzato e spietato come non mai. Sexyssima poi Gina Gherson, mentre la Champa è penalizzata da un doppiaggio infame. Tostissimo ed esplosivo.
MEMORABILE: La violentissima sparatoria finale.

Galbo 23/01/11 09:16 - 11315 commenti

I gusti di Galbo

Nel mucchio di film interpretati (e spesso come in questo caso prodotti) da Steven Seagal, Giustizia a tutti i costi è uno dei più riusciti. Nessuna pretesa di realizzare un film che abbia una minima implicazione artistica ma un classicissimo poliziesco tutta azione e niente pensiero che si segnala per scene action di discreta fattura anche se i personaggi sono bidimensionali a partire dal protagonista, il poliziotto Gino Felino.

Artorias 13/08/12 16:10 - 3 commenti

I gusti di Artorias

Tra i miei seagaliani preferiti (se la gioca con Duro e Programmato per uccidere). Siamo di fronte a un robusto action "old school" ottantiano, nonostante sia stato prodotto all'alba del decennio successivo. Piuttosto scorretto come impostazione, tra colpi sotto la cintura (metaforici e non), risse da macelleria e biliardi fumosi, a risaltare è soprattutto il maleodorante lezzo dei mafiosetti italian-style, grandi macchiette. Il Flynn dei tuoni rotolanti è una garanzia, Forsythe da applausi.
MEMORABILE: Il tatuato, che dopo essersi beccato una palla da biliardo in bocca, sputa i denti sul biliardo esclamando: "Erano quattro capsule nuove!"

Belfagor 23/12/12 18:33 - 2620 commenti

I gusti di Belfagor

Tipico film di vendetta ambientato nei bassifondi di New York, con Seagal nei panni di un poliziotto italo-americano il cui nome (Gino Felino) vale la visione del film. Com'era prevedibile, nulla di particolarmente curato o artistico, ma inseguimenti, sparatorie, risse e scazzottate varie, il tutto contraddistinto da un buon ritmo, un'ironia abbastanza greve e una certa dose di violenza. Seagal, all'epoca ancora in forma, regala delle buone scene d'azione; bravo Forsythe come cattivo brutale e psicotico.

Vito 20/09/17 22:07 - 636 commenti

I gusti di Vito

Poliziotto della narcotici vs la mafia di Broccolino. Incredibile action di Flynn dal ritmo incalzante e pieno di combattimenti, sparatorie e azione dall'inizio alla fine. Decine di spacciatori cadono sotto i colpi scorrettissimi di un furioso Seagal in stato di grazia e lo spettacolo è servito. Ottimo anche il cattivo schizzatissimo di William Forsythe.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.