LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

In pieni Anni Ottanta, con il rilancio dei buoni sentimenti e il benessere generale a promuovere divertimenti semplici e dolci storie d'amore, il filone inaugurato dai fratelli Vanzina con SAPORE DI MARE conosce continue figliazioni, quasi sempre interpretate dagli stessi attori. Nuova star è Massimo Ciavarro, prototipo del belloccio biondo/occhi azzurri, mentre tra gli immancabili simpaticoni, assenti Calà e De Sica, non può mancare Mauro Di Francesco, il piccoletto rubacuori dall'occhio languido. Cast femminile invece piuttosto rinnovato, se si esclude la bionda americana Karina Huff: qui a rappresentare la generazione avanzata c'è Corinne Cléry, ancora splendida, che trova in...Leggi tutto Fabio Testi un'ottima spalla. Comparsata (meno di due minuti) per il milanese doc Guido Nicheli: un paio di battute esilaranti! Dirige Bruno Cortini, che già aveva guidato quasi gli stessi nel seguito di SAPORE DI MARE. Ne è uscito un film piacevole e allegro, con l'ennesima vagonata di successi Anni Ottanta (da “Kalimba de luna” alla “Collegiala”) a fare da sfondo per gli splendidi paesaggi sardi di Porto Rotondo. Mare, amore e i soliti tradimenti: le storie sono sempre quelle, mescolate con un certo gusto. La recitazione è quella che è (Ciavarro e le sue donne sono particolarmente “innaturali”) e tranne Di Francesco e gli “anziani” si salvano in pochi. Natasha Hovey viene dal successo di ACQUA E SAPONE ma sembra spaesata. I due romani coatti sono un classico, quasi a voler forzatamente dimostrare che l'alta borghesia non ha preconcetti classisti e può socializzare con tutti. E la voglia d’estate avanza...
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Dusso 10/10/08 22:49 - 1535 commenti

I gusti di Dusso

Gradevole ma nulla di più: mi aspettavo qualcosa di meglio. Bella la colonna sonora; la storia non è granché (i soliti amori mancati e ritrovati), qualche bel momento, una comparsata per Guido Nicheli, Odoacre Chierico e Ciccio Graziani (calciatori anni '80 a quel tempo in forza alla Roma). Bravo, come al solito, Mauro Di Francesco.

Tomastich 5/07/09 11:15 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Il regista del sequel di Sapore di mare, ci riprova con un'altro beach-movies però questa volta ambientato negli anni '80 (mentre i Sapore di mare erano degli anni 60 a parte le scene finali di entrambi i capitoli). Viene ripescata Karina Huff, Guido Nicheli, Ciavarro e Mauro di Francesco, con l'aggiunta della Clery e di un Fabio Testi sempre impacciato e fuori luogo. Peccato che non gli concedano mai un passaggio televisivo, ormai non lo ricorda nessuno...

M.lupetti 11/01/10 23:30 - 58 commenti

I gusti di M.lupetti

Più Vanziniano che Laurentiano, con tanto di Ciavarro, si tratta di un vacanziero estivo non particolarmente degno di nota se non per la spaesatezza di alcuni interpreti (vedi Fabio Testi) e l'assoluta nullità delle storielle. Molti luoghi comuni degli anni 80 e tante facce tipiche di quel periodo, compresi Mauro di Francesco e Guido "Dogui" Nicheli. Interessante la comparsata di Graziani e Chierico. Disarmante la povertà della colonna sonora con le solite tre canzoni ripetute all'infinito. In definitiva un film guardabile, ma che non lascia traccia.

Geppo 25/09/10 16:38 - 288 commenti

I gusti di Geppo

Un film gradevole, colorato e spensierato, questa volta ambientato non nei favolosi anni '60 ma negli '80. Il tutto condito da una bellissima e nostalgica colonna sonora del compianto Maestro Toto Savio (ex Squallor). Particina anche per Guido Nicheli e Giorgio Vignali. Bellissima Valeria Cavalli e simpatico (come sempre) Mauro Di Francesco. Purtroppo il regista Bruno Cortini ci ha lasciati troppo presto e mi è dispiaciuto molto. Il film gode di una buona trama, sceneggiatura ed ottime inquadrature. Film per chi ama la semplicità.
MEMORABILE: La colonna sonora.

Homesick 2/04/13 07:45 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Se nell’84 l’anima del film era la coppia Ciavarro-Cavalli, oggi è invece il personaggio della Broccolino, che con la sua inseparabile videocamera gira un documentario per catturare lo spirito degli anni Ottanta e trasmetterlo ai posteri. E infatti, chi quegli anni li ha vissuti in prima persona, finisce rapito mente e corpo dall’effetto nostalgia riassaporando i piaceri di un’epoca più semplice, serena, ottimista e a misura d’uomo. La storia, pur frivola e ingenua come le cotterelle sul bagnasciuga, è condotta e recitata con brio e distribuisce spensieratezza. Zeitgeist.
MEMORABILE: Anni 80: «Benessere fisico, aerobica, dance music, Videomusic, ma soprattutto musica. In dischi, in cassetta, in laser, tra un po’ anche in pillole».

Herrkinski 17/09/13 03:24 - 5138 commenti

I gusti di Herrkinski

Sorta di spin-off attualizzato (agli anni '80, s'intenda) di Sapore di mare, dove forse manca una vera star a reggere la commedia, ma che comunque dispensa relax e divertimento con garbo e genuinità. Di Francesco è sicuramente quello che ne esce meglio e non può non ispirare simpatia; Ciavarro fa quel che può, ma è chiuso nel suo solito personaggio che non lascia molte variazioni; meglio Testi e la Clery. Nel complesso si ride a denti stretti ma la visione risulta gradevole, anche grazie a una bella colonna sonora con classici del periodo.
MEMORABILE: Lo scherzo che terrorizza Di Francesco; La breve apparizione di Nicheli.

Claudius 17/07/14 13:29 - 409 commenti

I gusti di Claudius

Commedia balneare cult, a mio avviso meno accattivante e più sentimentale (sarà per questo che la preferisco ad altre?) delle precedenti. Anche qui troviamo diversi attori noti fra cui (i migliori del lotto) Testi e la Clery, mentre i giovani (soprattutto Ciavarro, la Hovey e la Broccolino) si difendono bene. Mezzo pallino in più per la bellezza di Natasha Hovey, mio sogno adolescenziale!
MEMORABILE: La Broccolino con la telecamera: testamento degli anni 80?

Maxx g 26/10/14 21:37 - 492 commenti

I gusti di Maxx g

Premessa: è un film vacanziero quindi non bisogna aspettarsi troppo. Questo sarebbe anche un dettaglio trascurabile se fosse supportato da una buona recitazione e spunti divertenti. Invece si va avanti solo per la curiosità di vedere come andranno a chiudersi le varie storie. Poi però ci si confonde tra i vari "fidanzamenti" e la scontatezza diventa sempre più imperante. Mauro Di Francesco è ripetitivo e fastidioso mentre Ciavarro è statico. La colonna sonora da sola non basta. Merita una visione, ma soprattutto per gli amanti del genere.

Saintgifts 3/01/15 01:11 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Dopo la riviera romagnola e quella tirrenica, a ricordare periodi antecedenti, è la volta della Sardegna, meta agognata di vacanzieri di ogni estrazione. I giochi d'estate sono per lo più amorosi, giustamente, ma ci sono anche scherzi e amicizie che avvicinano strati sociali diversi. Raramente ci scappa qualche sorriso. Mauro Di Francesco è il più convincente, peccato per un Guido Nicheli che appare solo per una piccola scena, che però lascia il segno. Il segno invece non lo lascia il film, tanto solare quanto piatto.

Samuel1979 25/01/17 00:54 - 471 commenti

I gusti di Samuel1979

Film dalle forti reminiscenze vanziniane sia nello stile che nell'intreccio delle varie storie; tuttavia, nonostante un cast di tutto rispetto, un paragone col film del 1983 risulterebbe azzardato e comunque sbilanciato a favore di quest'ultimo. Si ride poco, anzi pochissimo, ma in compenso le bellezze femminili non mancano.

Pinhead80 15/07/19 15:44 - 3951 commenti

I gusti di Pinhead80

Film giovanilistico che assomiglia però a un guazzabuglio di scenette messe un po' li per caso, incollate tra loro senza seguire una sequenza logica. Lo stile è quello di Sapore di mare, ma mancano la stessa verve e lo stesso script. Il risultato finale è molto deludente e, cosa più grave, non riesce proprio mai a far sorridere. Peccato perché il cast c'era e si vede che la mancanza viene soprattutto da chi sta alla macchina da presa.

Markus 13/07/19 16:38 - 3295 commenti

I gusti di Markus

Porto Rotondo, estate 1984. Amori, tirerete giovanilistico/sentimentali e tradimenti narrati con storielle che s'intrecciano in questa sorta di Sapore di mare attualizzato agli Anni '80. L'unico merito di questa pellicola è l'aver preso le distanze dal filone "magnifici Anni '60" che allora aveva già stufato, ma tolta questa particolarità e lo stuolo di bellezze, si assiste a un'opera che non riesce mai a essere coinvolgente o solamente dilettevole: la mancanza di comici di razza si avverte e le vicende non colpiscono per originalità.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Lucius • 27/07/11 01:18
    Scrivano - 8325 interventi
    La copertina è realmente simile al manifesto...
    I film non li conosco :-(
    Ultima modifica: 27/07/11 05:32 da Lucius
  • Musiche Lucius • 7/08/12 18:42
    Scrivano - 8325 interventi
    Key man ebbe a dire:
    mitica colonna sonora... vorrei tanto rimediare "SUMMER GAMES" di SAVIO'S ORCHESTRA (Totò Savio degli Squallor) ma risulta introvabile...
    Ma è un brano non incluso nella soundtrack?
  • Musiche Key man • 7/08/12 23:57
    Galoppino - 680 interventi
    è il brano strumentale che apre e che chiude il film.in che senso non incluso??!
  • Musiche Lucius • 8/08/12 09:58
    Scrivano - 8325 interventi
    La traccia non è presente nell'lp?
  • Musiche Lucius • 8/08/12 12:36
    Scrivano - 8325 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri originale:

    Ultima modifica: 8/08/12 15:57 da Zender
  • Curiosità Markus • 19/09/13 09:02
    Scrivano - 4789 interventi
    Il 13 settembre 1984 Fabio Testi fu presente alla finale del Festivalbar '84 (svoltasi come prassi all'Arena di Verona). In quell'occasione disse che stava lavorando al film GIOCHI D'ESTATE in Sardegna, specificando che il giorno prima era sul set e il 14 settembre ci sarebbe ritornato. Per la cronaca quell'intermezzo del 13 settembre tra ciak “vacanziero” e l'altro è stato per deliziarci le orecchie con la sua sdolcinata e "leggerissimamente" anacronistica canzone "Palma de Majorca".

  • Discussione Claudius • 16/07/14 10:53
    Servizio caffè - 195 interventi
    G.Godardi ebbe a dire:
    Infatti è uno di quei film che vorrei rivedere da una vita....ma pare scomparso dai passaggi tv.Speriamo vengo rispolverato presto in dvd.

    http://youtu.be/HKUn9QP3KYY

    Eccolo qua, io spero di rivederlo a breve in modo da commentarlo.. p.s. che trio di attrici.. Hovey, Cavalli e Broccolino, sogni di noi adolescenti
  • Homevideo Dusso • 16/07/14 10:59
    Segretario - 1621 interventi
    Audio del dvd pessimo
  • Homevideo Geppo • 16/07/14 13:59
    Addetto riparazione hardware - 4022 interventi
    Confermo Dusso, l'audio del Dvd 01 è davvero scarso, intubato per intenderci.
  • Discussione Samuel1979 • 23/01/17 21:56
    Call center Davinotti - 2932 interventi
    Nei panni di loro stessi Ciccio Graziani e Odoacre Chierico