Gimme danger

Media utenti
Titolo originale: Gimme Danger
Anno: 2016
Genere: documentario (colore)
Note: Documentario sulla band "The Stooges", capitanata da Iggy Pop.
Numero commenti presenti: 7

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/02/17 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 8/02/17 15:38 - 5145 commenti

I gusti di Herrkinski

Documentario che narra ascesa e declino degli Stooges, indubbiamente una delle più importanti rock band uscite dal panorama americano dei '60/'70. La narrazione, a cura principalmente di un lucido Iggy (spalleggiato da Asheton e Williamson), è orchestrata da Jarmusch con gusto; tra animazioni, footage d'epoca e stralci ironici, il clima è sempre leggero e le personalità dei membri della band escono chiaramente e senza artifici o esagerazioni. Esauriente e ben montato, le quasi due ore si fan vedere di fila senza annoiare, pregio non indifferente.

Schramm 21/03/17 12:30 - 2414 commenti

I gusti di Schramm

Influencer di una scena più o meno ctonia che li sopravanzerà in aggressività, iconoclastia e slancio provocatorio (ma più ancora sul fronte cover), gli Stooges vengono rievocati dal loro patriarca, che oltre a essere portavoce del gruppo lo è anche (come in ogni biografia che si rispetti) di un contesto storico e culturale che Jim tratteggia e fa vorticare attorno all’anamnesi dell’auriga con innesti mattacchioni (i siparietti animati, la didascalica nebbia delle vecchie tv). Non che il risultato spiaccia, ma se non si è tra gli ultàs dei Marmittoni la noia parte qua e là all'arrembaggio.

Atticus81 24/07/19 18:17 - 10 commenti

I gusti di Atticus81

E' bello ripercorrere la storia di una delle band più sottovalutate ai tempi e forse ancora oggi. E' nota l'amicizia fra Iggy Pop e Jarmush e forse quest'ultimo glielo doveva. Ma gli Stooges, volendo o no, sono leggenda. Molte le chicche e i dettagli di una carriera fatta di sesso, droga e rock'n'roll. Tutti elementi ben disposti in questo documentario girato in stile cupo e ironico e, a suo modo, esaustivo.

Didda23 16/04/20 14:43 - 2287 commenti

I gusti di Didda23

Un buon documentario sulla band, scritto e diretto da Jarmusch (amico di lunga data del frontman Iggy Pop). Fortunatamente non si scade nella più bieca e inutile agiografia; i lunghi racconti (senza che si lesini in dettagli) sono espressi in maniera chiara e lucida da Iggy. Il resto viene completato da interviste agli altri componenti e dal materiale d'archivio. Il pregio più evidente è la scorrevolezza del racconto, che non pesa nonostante la durata non sia proprio indifferente (quasi due ore). Una buona infarinatura, per chi non è un fan.
MEMORABILE: Il racconto sul passaggio da batterista a frontman; Il periodo newyorchese; La reunion nel 2003.

Blutarsky 13/02/20 18:26 - 353 commenti

I gusti di Blutarsky

Caduta e ascesa degli Stooges. Questo documentario di Jarmush arriva fuori tempo massimo, a Stooges ormai sdoganati e incensati (e quasi tutti deceduti) anche dalla critica più incravattata e non aggiunge nulla di nuovo sul fronte degli aneddoti (anzi è evidente qualche omissione) o della prospettiva critica. Povero di materiali d'epoca ma anche nelle interviste, in cui appaiono pochi protagonisti o persone correlate al gruppo e il tutto finisce per sembrare un lungo monologo di Iggy Pop. Si lascia vedere ma nulla più. Stooges for dummies.
MEMORABILE: Il filmato con il famoso "peanut butter incident" durante un concerto nel 1970.

Pinhead80 15/06/20 13:56 - 3953 commenti

I gusti di Pinhead80

La storia del rock così come la conosciamo oggi ha come punto di riferimento gli Stooges, che hanno rappresentato un vero e proprio tornado artistico nel panorama musicale internazionale. La star Iggy Pop approfitta del feeling costruito negli anni con l'amico regista Jim Jarmusch per confessare senza riserve la storia travologente del gruppo e il calvario delle loro dipendenze. Non ci sono momenti memorabili da ricordare ed è chiaro come l'attenzione sia stata posta volutamente sui meriti della band e sull'influenza che questa ha avuto successivamente sulla musica.
MEMORABILE: Il lancio tra la folla di Iggy Pop che gli è costato un incisivo. 

Kinodrop 11/08/20 20:08 - 1505 commenti

I gusti di Kinodrop

Nonostante l'eccessivo minutaggio e il flusso continuo delle parole di Iggy Pop con qualche altra poco significativa testimonianza, il documentario di Jarmusch è ben lungi dal dire qualcosa di nuovo, oltre alla solita sequela di aneddoti sugli Stooges e il loro influsso sulle band americane. Anche i filmati d'epoca sono frammentati e si ripetono didascalicamente a supporto delle memorie del frontman, pur se la mano registica si vede, specie nell'ironica intelaiatura del montaggio (i siparietti cartoon). I feedback e le distorsioni delle chitarre a malapena ci rianimano dal torpore.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.