LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/07/10 DAL BENEMERITO RONAX
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ronax 9/07/10 23:03 - 906 commenti

I gusti di Ronax

Strabordante, come tutte le commedie di ambiente napoletano, di frusti stereotipi sul mondo partenopeo, il film segna un altro gradino nella parabola discendente di Festa Campanile che comunque farà di molto peggio negli anni successivi. Volgarotta e ritrita, la storiella ci riserva però delle piacevoli sorprese nel cast femminile: dalla brava Lina Polito alla sensuale Ria De Simone, dalla veterana Miranda Martino a un imberbe Marisa Laurito che mostra le sue ancor giovani poppe con disinvolta generosità. Efficace la musica di Riz Ortolani.
MEMORABILE: I cieli azzurri e i bei panorami sul Golfo che si godono dalle terrazze del vecchio palazzo napoletano.

B. Legnani 18/11/10 19:47 - 4717 commenti

I gusti di B. Legnani

Così così per due terzi, crolla nel brutto finale. Il tema del superdotato era stata toccato con mano felice da Vicario e Buzzanca, invece qui (e non certo solo per l'ambientazione proletaria) il tutto è volgarotto. Le buone interpretazioni (anche se Bucci ogni tanto viene fatto svaccare) non salvano il film. Nella mente restano la freschezza della Polito e la sorpresa nel notare che la moglie del personaggio di Caruso è Marina Lotar.

Paul1957 27/01/11 11:00 - 4 commenti

I gusti di Paul1957

Un brutto passo falso di Pasquale Festa Campanile, regista di ottime doti che nel passato aveva fornito prove molto più convincenti di questa scialba commedia sexy appartenente all’agonizzante filone ormai superato e accantonato dopo i fulgori degli anni precedenti. Il soggetto è ampiamente sfruttato e Festa Campanile, che cerca di usare le armi del grottesco e dell’ironia, si impantana con un soggetto debolissimo.

Saintgifts 11/12/15 11:25 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

La grande inventiva e fantasia partenopea nello sbarcare il lunario qui è usata da una donna, gelosa dell'attivissimo (nel letto) e superdotato marito ma che sa separare gli affari dai sentimenti. Visto l'argomento la commedia si spinge in dialoghi che sfiorano il volgare, ma senza oltrepassare una certa decenza. La descrizione che fa il duca (Caruso) del suo posteriore è forse il punto più imbarazzante. Occasione buona anche per una sfilata di bei seni esposti, dove fa la sua bella figura pure una giovane Laurito. La Polito e Bucci appropriati.
MEMORABILE: Gli inquilini che annaffiano la Polito e Bucci nel classico cortile interno napoletano.

Nando 2/08/19 19:10 - 3471 commenti

I gusti di Nando

Commediola sexy grottesca realizzata dalla fantasia di Campanile che illustra situazioni abbastanza colorite analizzando la figura di uno sfaticato, lavorativamente parlando, ma superdotato in campo sessuale. Il risultato è altalenante, con bei corpi in vista e qualche piccola volgarità gratuita; tuttavia Bucci e la Polito se la cavano discretamente e le figure femminili non lesinano qualche grazia.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.