LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/08/18 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 6/08/18 15:04 - 10681 commenti

I gusti di Daniela

Mentre si divertono a sparare ai messicani che attraversano clandestinamente il confine nel deserto, tre ragazzotti incoscienti causano la morte della moglie dell'ex sceriffo del posto... Western moderno di bella ambientazione, indebolito da una sceneggiatura che mette troppo carne sul fuoco invece di concentrarsi sulla vicenda principale ma impreziosito dalla solita grande interpretazione di Ed Harris che ha il dono di risultare credibile ed incisivo qualsiasi ruolo ricopra: qui è un uomo onesto, desideroso di conoscere la verità andando oltre i pregiudizi, propri prima ancora che altrui.

Puppigallo 27/07/20 18:21 - 4656 commenti

I gusti di Puppigallo

Buona pellicola che mostra piuttosto bene le vicissitudini che devono affrontare coloro che tentano di varcare il confine tra Messico e Stati Uniti. E se ci si mettono anche dei ragazzotti idioti a usare i poveretti come bersaglio… Discreta parte del successo del  film è da attribuire a Ed Harris, convincente nell’interpretare l’ex sceriffo, che pur essendo coinvolto, suo malgrado, in prima persona nella sporca vicenda (l’esito nefasto), riesce con inevitabile difficoltà a mantenere il giusto equilibrio che gli consente di indagare, nonostante l’omertà dilagante. Merita la visione.
MEMORABILE: Nel garage; Il protagonista alla frontiera “Ho accompagnato un’amica…”; L’adesivo sull’auto: Americani che fanno il lavoro che non fa il governo.

Kinodrop 20/11/20 18:53 - 1962 commenti

I gusti di Kinodrop

I messicani in fuga verso "un mondo migliore" dovranno vedersela non solo con fili spinati e muri, ma anche con autoproclamati giustizieri che giocano al tiro al bersaglio. Una storia di confine in stile western in cui è difficile cogliere il discrimine tra giustizia e sopraffazione, incentrata sulla figura di un ex sceriffo che insegue la verità contro i suoi stessi pregiudizi, quelli di una comunità xenofoba e contro l'omertà diffusa. Pur conservando l'impianto sociologico, vicende e personaggi appaiono fortemente idealizzati per un messaggio politicamente corretto e poco incisivo.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.