Forza 10 da Navarone

Media utenti
Titolo originale: Force 10 From Navarone
Anno: 1978
Genere: guerra (colore)
Note: Aka "Forza dieci da Navarone". Da un romanzo di Alistair MacLean, l'autore anche di "I Cannoni Di Navarone" di cui questo film è il seguito.
Numero commenti presenti: 11

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/12/07 DAL BENEMERITO LOVEJOY
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lovejoy 12/12/07 18:03 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Commandos angloamericano viene inviato in Jugoslavia per compiere una missione pericolosa: distruggere una diga che si rivela fondamentale ai fini della guerra. Buon ritmo e notevoli le scene d'azione. Eccellente il cast, dominato al solito da un ottimo Robert Shaw e dal nostro Franco Nero.
MEMORABILE: L'emozionante preparazione della distruzione della diga e il finale con lo scambio di complimenti tra i protagonisti.

Patrick78 20/04/09 17:52 - 357 commenti

I gusti di Patrick78

Emozionante e divertente war movie diretto sapientemente da Hamilton che, grazie ad un cast di livello, sforna uno dei migliori esempi di "guys on a mission" mai realizzati. Mischiando temi cari a fim come Dove osano le aquile e Quel maledetto treno blindato il regista inglese ci delizia con un film tutto da gustare, pieno d'azione e con dialoghi di un certo valore. Sequel solo nominale de I cannoni di Navarone, risulta nettamente più snello ed intrigante del pachidermico "progenitore" diretto da Jack Lee Thompson. Ingiustamente sottovalutato dai critici.

Homesick 26/04/09 08:40 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Pseudo sequel del celebre I cannoni di Navarone. La regia del bondiano Hamilton – ne cast ci sono pure la Bach e Kiel, vecchie conoscenze dell’Agente 007 – imprime ritmi e crea situazioni più da spionistico-avvenuroso che da film bellico, ricorrendo altresì ad una massiccia dose di ironia che non abbandona mai il protagonista Shaw: l’esito è decisamente più leggero e fruibile rispetto ai classici della guerra, spesso lunghissimi e indigeribili.

Galbo 24/05/11 16:27 - 11391 commenti

I gusti di Galbo

Nella Iugoslavia del 1943, un gruppo di coraggiosi anglosassoni in lotta contro i tedeschi, deve distruggere un ponte. Buon film di guerra con forti venature spionistiche, caratterizzato da sequenze altamente spettacolari (figlie verosimilmente del grande budget impiegato), un buon ritmo dettato dal bravo regista Hamilton e un affiatato gruppo di attori di varia nazionalità (c'è anche l'italiano Franco Nero). Godibile.

Mark 27/06/11 02:10 - 264 commenti

I gusti di Mark

Non all'altezza del più famoso precedente ma con una trama sostanzialmente coesa e credibile. Ottimo il ritmo e i numerosi colpi di scena, così come pure la ricostruzione delle varie etnie jugoslave del tempo con i loro complessi e relativi schieramenti politici (cetnici, ustascia ecc). Non è il primo film per Nero in tema di Jugoslavia e lo interpreta da copione; ottimo anche Ford, ma la coppia Shaw-Fox ha la resa migliore. C'è anche Weathers-Apollo a fare la sua modesta ma diligente parte. Buon film!

Rambo90 21/05/13 02:31 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Riuscito sequel di quel gioiello che era I cannoni di Navarone, qui Hamilton imprime più ritmo alla storia e si ha l'impressione che lo schema derivi più da film come Dove osano le aquile o Quella sporca dozzina, che dal prototipo. I colpi di scena e gli imprevisti non mancano, così non c'è mai un momento di stanca, inoltre il tutto è sostenuto dalla simpatica marcia in colonna sonora. Ottimo e ricco cast: Ford-Shaw su tutti, ma bene anche Fox, Franco Nero e l'inaspettato (in film simili) Weathers. Notevole.

Modo 26/02/14 22:16 - 824 commenti

I gusti di Modo

Trovo molto piacevole questo lungometraggio di guerra. Il ritmo è alto dall'inizio alla fine e non manca certo l'azione, a volte pure adrenalinica. Bravi tutti gli attori, indistintamente. C'è pure il futuro "Apollo Creed", sfuggitomi alla prima visione anni e anni fa! Consigliato a chi ama i "classici" film di guerra.

Saintgifts 28/02/14 09:28 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Può far degnamente parte della nutrita schiera di film di questo genere e direi che ne supera diversi. Mette, assieme all'azione, una giusta dose di ironia che scaturisce da personaggi variegati e che arricchiscono una vicenda già interessante di suo. Anche la parte spionistica è notevole. Tutti questi ingredienti miscelati bene, un territorio d'azione nuovo e con un suo fascino, una colonna sonora di stampo militare tipica dell'epoca ne fanno un lavoro molto godibile. Cast ben scelto e regia professionale.
MEMORABILE: I soldati incappucciati e l'uso che ne viene fatto.

Nicola81 23/09/16 11:51 - 1957 commenti

I gusti di Nicola81

Sequel soltanto nominale di un classico del cinema bellico, non ne possiede lo spessore e l'imponenza, ma risulta molto più fluido e scorrevole. Per 3/4 è notevole per ritmo, tensione, colpi di scena e divertimento; l'ultima parte, dedicata al compimento della missione, è più convenzionale, ma ci riserva un epilogo non del tutto scontato e caratterizzato da quell'ironia che percorre l'intera pellicola. Robert Shaw e Franco Nero i migliori del cast, mentre l'ambientazione jugoslava rappresenta un piccolo valore aggiunto.

Jurgen77 31/03/17 08:19 - 630 commenti

I gusti di Jurgen77

Sequel del kolossal I cannoni di Navarone. Questa volta ci si trova in Jugoslavia tra i tedeschi e i partigiani di Tito e il filo conduttore con il primo film è il "traditore" Nicolaj, che tradì i commando a Navarone. Per il resto cast e storia sono completamente diversi. Il film è comunque ben diretto e mantiene un alto livello di suspense fino alla fine. Buone anche le seconde linee quali Kiel, Bach e Fox. Un giovane Harrison Ford forse ancora un po' acerbo... Rimane nel complesso un buon film di guerra (seppur romanzata).

Puppigallo 26/02/18 10:53 - 4510 commenti

I gusti di Puppigallo

Discreta pellicola, che riesce ad alternare azione, ironia e dramma, senza far calare troppo l'interesse dello spettatore, che inevitabilmente vorrà capire che fine farà il colorito gruppetto, con varie peculiarità. Gli attori fanno il loro dovere (spia compresa), i proiettili non vengono risparmiati (quasi comica la sventagliata che abbatte una decina di tedeschi in un colpo solo); e si arriva alla fine senza troppi problemi, pur consci del fatto che, più di un bellico, ci si trovi al cospetto di un action spionistico, con "mission impossible", privo di pretese, se non quella di intrattenere.
MEMORABILE: La magica valigetta dell'esperto di esplosivi (al nero il plastico sembra cacca di cane); Diga con "ritardo"; Il finale, con elenco di "problemini".
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.