Flash Gordon

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Flash Gordon
Anno: 1980
Genere: fantastico (colore)
Note: Remake del film omonimo.
Numero commenti presenti: 24
Papiro: elettronico
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Il produttore Dino De Laurentiis, visti gli stratosferici incassi di GUERRE STELLARI, decide che è il momento di dare una rispolverata all'eroe dei fumetti fantastici Flash Gordon, già protagonista di una trilogia uscita al cinema negli Anni Trenta e di un adattamento demenzial-porno nel ‘74 (FLESH GORDON, un autentico cult). Scenografie e costumi sfolgoranti, vivacizzati da un'ottima fotografia coloratissima, danno la linea al film più della regia o della sceneggiatura, mentre le musiche dei Queen (che comprendono un main theme memorabile e assolutamente originale)...Leggi tutto si sentono poco ma colpiscono per la loro forza innovativa. L'impatto fumettistico delle tavole di Alex Raymond è amplificato da effetti speciali adeguati e da un universo ricco di fascino. Con un cast d'eccezione soprattutto nei ruoli di secondo piano (Von Sydow, irriconoscibile e perfetto, è Ming, Ornella Muti sua figlia Aurora e poi Topol, Timothy Dalton, Mariangela Melato…), il film di Mike Hodges sa attrarre anche i ricercatori di curiosità e si affida a Sam Jones (Flash) e Melody Anderson (Dale Arden, doppiata da Simona Izzo) come coppia protagonista. Non sempre la sceneggiatura offre spunti interessanti, i dialoghi sono quello che sono e nemmeno la regia brilla particolarmente, ma le invenzioni visive che danno luce al pianeta Mongo e i suoi dintorni sono a volte stupefacenti, così come non delude l'attacco finale, sintetico ed efficace. Più cupo e aggressivo nelle immagini e nei colori di GUERRE STELLARI, più vintage e kitsch, molto meno spettacolare e geniale.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 29/04/07 10:48 - 4655 commenti

I gusti di Puppigallo

Che bel fumettone comicolorato avventuroso, un po’ fantastico e un po’ fantascientifico. Sembra di sfogliare le pagine del giornalino, solo che qui non bisogna fare lo “sforzo” di leggere. Divertente, a volte baracconesco, altre quasi serio (per poco) e persino crudele (Ming è una vera carogna). Bella colonna sonora (pompata quando ci sono le scene d’azione, come l’attacco degli uomini falco). Da vero fumetto il faccione di Ming che compare all’inizio portandosi via i piloti dell’aereo. Spassosa partita a rugby tra Flash e la “squadra locale”.
MEMORABILE: Lo scienziato al suo aiutante terrorizzato che tenta la fuga: "Dov'è finito il tuo spirito di avventura?". Risposta: "Non lo so, vado a vedere".

Galbo 2/05/07 17:18 - 11678 commenti

I gusti di Galbo

Forse ancora più dello Spiderman di Sam Raimi questo Flash Gordon è il cinefumetto per eccellenza, completamente intriso com'è di cultura pop, tipica anche del fumetto originario. Tutto è infatti esagerato e colorato con interpretazioni memorabili (vedi il Ming di Max Von Sydow e la parte della nostra Mariangela Melato). Assolutamente in tema la colonna sonora dei Queen (grande il tema di Flash).

Caesars 20/10/08 11:20 - 3015 commenti

I gusti di Caesars

Supercolossal che ripropone su grande schermo il personaggio reso celebre dai fumetti. L'operazione non è molto riuscita, anche se lo sforzo economico c'è e si vede, perché ci regala un'opera senza molta anima che a tratti si trascina un po' pesantemente. Gli attori si guadagnano la pagnotta senza impressionare poi molto e la regia di Hodges è professionale quanto anonima. Per chi non ama particolarmente il genere, un film che si può perdere senza troppi rimpianti.

Cotola 25/06/09 12:41 - 8011 commenti

I gusti di Cotola

Discreta, ma nulla più, trasposizione cinematografica di un famoso fumetto che avrebbe potuto essere molto migliore se alle sue spalle ci fosse stato un buon regista ma soprattutto una bella sceneggiatura (che invece non è un granché). Ottimo invece il comparto tecnico con le belle scenografie di Danilo Donati e l'efficace colonna sonora firmata dai Queen. Un'occasione mancata ma in ogni caso gradevole e divertente.

Disorder 25/09/09 23:47 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Coloratissimo e patinato, un tripudio di macchine, ambientazioni e caratterizzazioni eccessive al limite del kitsch (che personalmente mi ricordano certi eccessi pop anni 60); un'avventura comunque piacevole e godibile, stemperata da massicce dosi di ironia. Qualche effetto speciale è un po' casereccio, ma nel complesso molto ben fatto. Stesso discorso per le musiche: un trionfo di magniloquenti synth firmato Queen. Da rivedere!

124c 24/09/09 17:06 - 2814 commenti

I gusti di 124c

Flash Gordon, eroe dei fanta-fumetti di Alex Raymond, è il protagonista di questa pellicola pop e kitch. Non è Guerre stellari, ma è ricca di astronavi, strani mondi e diversi personaggi azzeccati, come il geloso principe Barin di Timothy Dalton e il barbaro uomo falco di Brian Blessed. Sam J. Jones è un Flash Gordon simpatico, mentre la principessa Aura di Ornella Muti batte in fascino la Dale Arden di Melody Anderson. Max Von Sydow è un ottimo imperatore Ming e Mariangela Melato la sua degna complice. Strepitosa la colonna sonora dei Queen.
MEMORABILE: Ornella Muti che interpreta la principessa Aura e Mariangela Melato nel ruolo di Kala, perfida generalessa dell'imperatore Ming.

Darkknight 28/01/10 09:43 - 353 commenti

I gusti di Darkknight

Colori sgargianti, scenografie ed effetti speciali ricreano bene l’atmosfera della pagina disegnata. Peccato che la trama, non malvagia in sé, scorra via troppo rapidamente, perdendo il giusto pathos. Pessimo il doppiaggio italiano. Consoliamoci con la bella soundtrack dei Queen (anche se è non ai livelli di quella di Highlander).
MEMORABILE: "Pensavo che il tuo pianeta dev'essere proprio fico" "Sì, in effetti lo è".

Myvincent 2/06/13 17:04 - 2925 commenti

I gusti di Myvincent

Fanta-kitsch stellare, "Flash Gordon" è una pellicola che il tempo ha fatto diventare un cult grazie a una brillantezza cromatica davvero originale, una storia che prende sino in fondo e le schitarrate dei Queen. Un campione del football americano diventa per caso un superoe cosmico senza beneficiare di superpoteri, ma solo con la sua carica positiva. Purtroppo il tonfo al botteghino segnò per sempre la carriera dei due protagonisti Sam J. Jones e Melody Anderson, che rimasero degli illustri sconosciuti.

Matalo! 5/07/13 11:32 - 1371 commenti

I gusti di Matalo!

Se c'è una cosa buona in Ted è il pensiero di Whalberg su Flash Gordon: "Così brutto eppure così bello". Pacchiano, inutile, frettoloso eppure divertente e non perché fa figo rivalutare certi obbrobri ma per un'effettiva "unicità" di questo giocattolone semicamp, con rimandi a Barbarella. Arduo trovare lo stile del regista dell'indimenticato Carter ma è un film del produttore, in primis. Meglio questo di Dune perché non c'è tocco d'autore. Protagonista funzionale, Von Sydow che fa Ming è da ridere. Più genuinamente trash di Star crash.
MEMORABILE: "Perchè non ci sposiamo"? "Non possiamo convivere?" (Dalton e la Muti).

Panza 1/11/13 19:51 - 1566 commenti

I gusti di Panza

Fantascientifica tavanata con una trama banale (il solito cattivone che vuole conquista la Terra) che fornisce ben pochi spunti interessanti (qualche lotta, il duello finale). Cast curiosissimo che miscela attori italiani (la Muti e la Melato), Timothy Dalton con i baffi (!) e altri attori poco incisivi (Von Sydow & c.). Scenografie impresentabili - con schizofrenici sfondi e green-screen - false come Giuda. Musiche affidate ai Queen, classica montagna che partorisce il topolino: una sigla che non te la togli dalla testa e altri brani inutili.
MEMORABILE: "The end?"; Il matrimonio finale con tanto di incidente aereo; Il duello sulla piattaforma rotante.

Haim Topol HA RECITATO ANCHE IN...

Von Leppe 9/02/15 18:04 - 1106 commenti

I gusti di Von Leppe

Variopinto e scintillante, ha il suo pregio proprio in scenografie e colori: le astronavi e le città sospese tra le nuvole sono prese direttamente dalle tavole disegnate da Alex Raymond; il film sembra anche ispirato al Vadim di Barbarella e a Bava. Non dispiacciono gli attori e la colonna sonora. La trama e alcune situazioni sono abbastanza ingenue, mentre altre trovate sono divertenti.

Modo 17/03/15 09:20 - 864 commenti

I gusti di Modo

Flash Gordon dal fumetto passa al grande schermo con alti e bassi. Sicuramente è affascinante l'ambientazione pop nonostante una trama non "esemplare" per un film di fantascienza. Si scorrazza anche qui con astronavi, c'è la principessa (Muti abbastanza presente e non troppo svampita), ci sono i cattivi, oltre che l'eroe di turno. Una fiaba insomma abbastanza contorta. Ottima la colonna sonora.

Jena 12/12/15 13:05 - 1341 commenti

I gusti di Jena

Anticipatore del profluvio di film su personaggi dei comics che dominerà i tempi recenti, rimane il film che più di ogni altro è rimasto fedele all'iconografia del fumetto. Sembra infatti di leggere un fumetto, con le sue esagerazioni, i suoi salti logici, i suoi personaggi bigger than life e in questo regge benissimo, risultando un pastiche divertente, coloratissimo, un po' caciarone ma divertente. Splendida la colonna sonora dei Queen. Superlativo e indimenticabile von Sydow, delirante Topol, sensualissima la Muti, ieratica la Melato.
MEMORABILE: La partenza col razzo; Ming che gioca con i terremoti; La corte di Ming; La prova nel regno degli uomini albero.

Jurgen77 28/07/16 11:14 - 630 commenti

I gusti di Jurgen77

Mega produzione di De Laurentis che traspone in cinema l'originale fumetto americano. Fantastiche le scenografie e gli effetti speciali (per l'epoca chiaramente) e pietra miliare la colonna sonora dei Queen. Carica di erotismo la Muti e sempre malvagissimo Von Sydow nei panni di Ming. Un classico della letteratura pulp anni 30 che viene ben confezionato in chiave cinematografica. Fumettistico Sam J. Jones.

Parsifal68 4/05/16 12:41 - 607 commenti

I gusti di Parsifal68

Buona ma non irresistibile trasposizione del fumetto statunitense omonimo, che segue sì abbastanza fedelmente il plot originale ma che perde in qualità, rimanendo in bilico tra avventura e commedia e questo, va detto, per esclusivo demerito del mediocre regista. Rozzi gli effetti speciali e patetica la scenografia, fintissima e sgargiante. Ci sono la Muti (una volitiva principessa Aura), la Melato (la scienziata Kala) e il grande Max von Sydow (il perfido Ming). Musiche epiche dei Queen. Trascurabile.
MEMORABILE: Il combattimento sulla pedana che si muove e dalla quale escono aculei.

Faggi 20/08/16 10:17 - 1519 commenti

I gusti di Faggi

Imperdibile per gli archeologi del fumetto anni '30 da cui è tratto; è uno spettacolo dove le scenografie, i costumi, le caratterizzazioni dei personaggi e i cromatismi fotografici tengono banco, poiché la trama è un pretesto per la costruzione di una meccanismo generatore di visioni barocche e pop che ingolosiscono la fantasia. Se si conoscono le tavole a colori dell'originale cartaceo si può dire che lo spirito ne è in qualche modo rispettato (e non è poco). Divertente.

Daidae 31/12/16 03:12 - 2859 commenti

I gusti di Daidae

Come nel pessimo Colpiscono senza pietà il regista Hodges mischia un cast internazionale che vede le nostre Melato e Muti in un valido film non so quanto fedele all'originale (non avendolo visto). Bella colonna sonora (celebre la title track dei Queeno), film non eccezionale ma valido; nel genere fantastico è uno di quelli che preferisco.
MEMORABILE: La frusta.

Almicione 8/01/17 02:09 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Sembrava che mi aspettassero due ore di bruciore agli occhi e invece non è stato così male. Sicuramente appartiene alla fantascienza kitsch, che si mostra nei costumi e nelle scenografie e pervade l'atmosfera, i dialoghi; tuttavia si fa sentire anche l'influenza di Guerre stellari. Non una grande storia, non un gran cast, ma la pellicola riesce a tirare fuori qualche spunto interessante, come gli sfondi colorati, Arboria e Sky City. Fosse stato girato oggi, con i dovuti FX, sarebbe affascinante. Purtroppo in questo stato merita solo una visione.

Taxius 4/08/18 11:36 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Cinecomic d'altri tempi zeppo di coloratissimi sfondi cartonati ed effetti speciali molto artigianali. Se si pensa al coevo Guerre stellari, Flash Gordon appare più un film anni 60 che anni 80: gli effetti speciali erano già superati per l'epoca, ma questo ovviamente non vuole essere un difetto. Il pregio principale è che sembra realmente un fumetto di carta, sensazione che i moderni cinecomic non danno più. Indimenticabile la bellissima colonna sonora dei Queen che una volta entrata in testa non se ne va più: Flash... aaahhaaa...

Daniela 5/07/19 11:22 - 10667 commenti

I gusti di Daniela

Fra i pochi fumetti che leggevo da ragazzina, Flash Gordon era il preferito, andando d'accordo con la fissa per la fantascienza. A suo tempo, questo blockbuster delaurentisiano mi deluse parecchio per l'antipatia e l'aspetto plasticoso del protagonista. Ad un nuova visione, la mediocrità del manzo Jones esce confermata, come pure quella di trama e dialoghi, ma è impossibile non apprezzare l'interpretazione ironica di von Sydow, le scenografie trionfalmente kitsh di Donati, i colori sfacciati della fotografia di Taylor, il celebre leitmotiv dei Queen. Ieri film malriuscito, oggi icona pop

Mike Hodges HA DIRETTO ANCHE...

Buiomega71 26/07/19 19:18 - 2460 commenti

I gusti di Buiomega71

Sarabanda kitschissima di fantadelirio (gli si avvicina solo Barbarella) in cui Hodges pigia sull'humor (la partita di football, la voce di Mike Bongiorno) con scenografie barocche e liberty che stanno tra le stramberie di Robert Fuest e quelle lisergiche di Ken Russell. Dagli uomini alati ad Arborea, dai costumini fantasexy della Muti alla austerità da dominatrix della Melato, sino alle assordanti ed esaltanti musiche dei Queen che sono valore aggiunto. Fumettosamente irresistibile, tra le space opera più originali, cheapissime e bizzarre mai girate. Personal cult.
MEMORABILE: L'anello in chiusa e la risata di Ming non dissimile da quella del dottor Phibes; Aura seduce Flash; Kala frusta Aura in odor di BDSM lesbo.

Bullseye2 27/08/20 12:58 - 119 commenti

I gusti di Bullseye2

''Trash'' Gordon? Forse sì, ma quanto divertimento! Giocattolone megalomane, sublime kitsch dove l'alto (le scenografie, i grandi attori, le scene di battaglia) e il basso (i dialoghi troppo ingenui, l'erotismo s/m in un film mainstream ''per famiglie'', le risse alla Spencer e Hill) si scontrano con violenza e regalano due ore di quel vero divertimento che oggi latita nei cinecomics. Frutto di un'epoca meravigliosa purtroppo irripetibile, immenso midnight movie tra la ''baracconata'' e il capolavoro. Colonna sonora sublime dei Queen, che tanto aggiunge al saporito piatto.

Minitina80 26/11/20 08:39 - 2604 commenti

I gusti di Minitina80

Si distingue dalle altre opere fantaspaziali per la costante bizzarria che pervade la pellicola. Fin da subito ci si imbatte in dialoghi e sequenze che lasciano spiazzati o interdetti, ma che trovano un nesso logico con le scenografie e i costumi, altrettanto eccentrici e stravaganti. Ne risentono la sostanza e lo spessore che latitano e impediscono al film di lasciare un segno tangibile. Singolare sotto ogni punto di vista, dall’estrazione degli attori coinvolti ai brani dei Queen, non eccelsi ma in perfetta linea con il valore complessivo del tutto.

Aco 29/06/21 08:54 - 92 commenti

I gusti di Aco

Un film che aveva tutte le caratteristiche necessarie per avere successo eppure ha fatto flop! Il punto debole sono gli attori principali, non adatti ai personaggi che dovevano interpretare rispetto ai comprimari, perfetti nelle loro parti. Per fortuna nel tempo l’opera è stata rivalutata grazie una trama interessante, costumi ben fatti, fotografia e scenografie splendide, una colonna sonora che si ricorda, un finale emozionante. Un film ironico che ha saputo rendere bene il complesso mondo dell’impero Mongo, formato da civiltà molto diverse fra loro. Oggi un valido film.
MEMORABILE: L’interpretazione adatta alla parte di Max von Sydow, Ornella Muti e Mariangela Melato.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Patrick78 • 14/06/09 10:32
    Magazziniere - 546 interventi
    Fa parte dei 190 film menzionati da Edgar Wright e da Quentin Tarantino che si possono trovare nel commento del film -HOT FUZZ- Questo "duetto" di opinioni e citazioni è incluso nel terzo disco DVD della collector's edition uscita per il mercato UK.Citato da Edgar Wright dato la presenza di Timothy Dalton anche nel suo HOT FUZZ.
  • Curiosità Cotola • 25/06/09 12:43
    Consigliere avanzato - 3679 interventi
    All'epoca costò la cifra record di 18 milioni di dollari.
  • Discussione 124c • 4/07/13 18:16
    Risorse umane - 5173 interventi
    Da cambiare anche qui, Zender, perché ho scritto quasi nulla di veramente interessante:

    "Flash Gordon, eroe dei fanta-fumetti di Alex Raymond, è il protagonista di questa pellicola pop e kitch. Non è Guerre Stellari, ma è ricca di astronavi, strani mondi e diversi personaggi azzeccati, come il geloso principe Barin di Timothy Dalton e il barbaro uomo falco di Brian Blessed. Sam J. Jones è un Flash Gordon simpatico, mentre la principessa Aura di Ornella Muti batte in fascino la Dale Arden di Melody Anderson. Max Von Sydow è un ottimo imperatore Ming e Mariamgela Melato la sua degna complice. Strepitosa la colonna sonora dei Queen."

    Si può fare, vero?
  • Discussione Zender • 4/07/13 20:08
    Consigliere - 44776 interventi
    Si può fare 124c, però sarebbe bene che li rivedessi, prima di ricommentarli, i film. Altrimenti ha poco senso riscrivere tutto per ricambiarlo magari ancora.
  • Curiosità Matalo! • 6/07/13 20:33
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Nel cast appare il grande commediografo John Osborne, quello di Look Back In Anger. Osborne fu il vilain del classico di Hodges, Carter. In Flash Gordon è il Sacerdote degli Alberi.

  • Homevideo Buiomega71 • 17/11/14 20:34
    Pianificazione e progetti - 23093 interventi
    In dvd (e BR) per Quadrifoglio (salvo rinvii e sopressioni) disponibile dal 03/12/2014

    http://www.kultvideo.com/DVD.aspx/22644-DVD-Flash-Gordon-1980-03-12-Flash-Gordon-1980-?__lang=it-IT
  • Homevideo Xtron • 23/01/15 20:39
    Servizio caffè - 1896 interventi
    Il bluray QUADRIFOGLIO ha una durata di 1h50m53s (immagine a 26:01)
    Come extra il trailer.

    Ultima modifica: 24/01/15 08:27 da Zender
  • Curiosità Buiomega71 • 5/03/15 17:06
    Pianificazione e progetti - 23093 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni della Prima Visione Tv (mercoledì 17 aprile 1985) di Flash Gordon