Far cry

Media utenti
Titolo originale: Far cry
Anno: 2008
Genere: action (colore)
Regia: Uwe Boll
Note: Adattamento cinematografico dell'omonimo videogame.
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/02/10 DAL BENEMERITO BRAINIAC
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Brainiac 5/02/10 19:06 - 1083 commenti

I gusti di Brainiac

Quattro lettere: "E' stato definito il peggior regista del mondo". Ora però è migliorato, avendo diretto oltre dieci film nel lustro appena trascorso. Boll ci riprova col videogame, a quanto pare il primo sparatutto-in-prima-persona, cogliendo alla sprovvista quanti come me, in ambito consolle, sono rimasti all'Intellevision. Schweiger, reso immortale da Hugo Stigliz, è un combattente in pensione. Capitano di una piccola barca, dovrà scortare una reporter lungo un'indagine che li porterà a fare la conoscenza del mercenario perfetto. Il ritmo c'è, ma dialoghi e situazioni lambiscono l'assurdo.

Capannelle 13/10/10 16:40 - 4041 commenti

I gusti di Capannelle

Vista la mania di Boll per cazzotti e sparatorie è un film che richiede un basso livello di pretese. Tra i protagonisti pure Kier versione mad doctor riadattato ai giorni nostri. Qualcosa di trash/ironico si salva (la donna che lancia le bombe con la sicura, Schweiger che si corica con lei o che salva il mangione dallo strozzarsi) ma rimaniamo a livelli elementari.
MEMORABILE: In preda all'ipodermia i due eroi si sdraiano accanto e lei gli fa: "È la tua pistola?". Ti aspetti il doppio senso ma.. è veramente la sua pistola!

Daniela 31/05/11 07:45 - 11421 commenti

I gusti di Daniela

Scienziato conduce per conto dell'esercito esperimenti per la creazione di soldati geneticamente modificati, praticamente indistruttibili e altamente aggressivi. Il delirante progetto verrà però ostacolato da una giornalista bonazza e da un ex soldato barcaiolo pigro. Filmetto salvato dall'essere una boiata completa da un paio di facce: la prima è quella di Udo Kier, nella parte del mad doctor, l'altra è quella di Schweiger, tosto action man ma qui con una vena d'inaspettata gentilezza verso il sesso opposto che lo rende irresistibile.
MEMORABILE: La scena sotto le coperte, con la proposta di riscaldarsi a vicenda

Jena 22/09/12 21:21 - 1373 commenti

I gusti di Jena

Non tra le cose migliori di Boll ma neanche così brutto. Forse bisognava spingere di più sul versante grottesco/parodistico, sulla scia di Postal. Invece, a momenti comici ben riusciti (quando é in scena il ciccione Chris Coppola), si alternano minutaggi di mero riempitivo e sbracamenti di vecchia sciatteria bolliana. Schweiger é un pezzo di legno, per il resto un B/cast gustoso: Udo Kier, Ralf Moeller, Chris Coppola. Un'oretta di assoluto relax...

Uwe Boll HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.