Esperimento I.S.: il mondo si frantuma

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Crack in the world
Anno: 1965
Genere: fantascienza (colore)
Note: aka "Esperimento IS il mondo si frantuma"
Numero commenti presenti: 4
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

R.f.e. 22/08/09 13:27 - 817 commenti

I gusti di R.f.e.

Pellicola di scarso interesse. Per certi versi assomiglia abbastanza al vecchio ...E la Terra prese fuoco (1962) di Val Guest, che però possedeva elementi più interessanti (l'ambientazione giornalistica che ne faceva anche un vero, piccolo classico del film d'ambiente 'redazione giornalistica', una suggestiva fotografia in bianco e nero...). A parte la presenza della bella attrice inglese Janette Scott (L'invasione dei mostri verdi, "Giungla di bellezze"), ed effetti speciali piuttosto ben fatti per l'epoca, non ve lo consiglierei affatto.

Ciavazzaro 19/09/12 22:28 - 4759 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Buon fantascientico-catastrofico. La brava Scott si impegna, ma a strafare è Andrews, professore che a causa dei suoi esperimenti rischia di provocare la fine del mondo. Non male gli effetti speciali (la distruzione finale del laboratorio) e la regia crea una dovuta tensione, di fronte allo spettatore che già sa che gli esperimenti porteranno alla catastrofe. Per chi ama il genere consiglio la visione.

Fauno 18/12/16 20:17 - 1908 commenti

I gusti di Fauno

Più avventuroso che futuristico, ma anche oggi a qualche pazzo cammuffato da scienziato lungimirante potrebbe venire l'idea di trivellare a fondo il nostro pianeta onde estrarre selvaggiamente certe ricchezze naturali o creare un surplus di energia da sfruttare. La precisione delle apparecchiature attuali non ci salverebbe da un rischio di catastrofi come quelle viste nel film, ed è vero che per fermare un danno in progressione si dovrebbero causarne degli altri uguali e contrari (e questa è forse una barzelletta per la quale non riderebbe nessuno).
MEMORABILE: L'esplosione finale e la creazione della seconda luna; I referti sismografici.

Schramm 12/08/19 16:41 - 2412 commenti

I gusti di Schramm

Il prometeico delirio d'onnipotenza genera più mostri della ragione narcolettica, e il caso-caos che vince sul calcolo è l'oste che serve i conti al mondo. Ottenere con violenta coercizione (un'atomica oltre il centro della terra) ciò che il pianeta ci dà comunque di propria sponte scatena ogni ade: effetti crackers, tsunami lavici e via catastrofando. Finale a due passi dal boh e tonde quadre e graffe sentimentali aperte troppo spesso e troppo a lungo, ma quando scatta il caos antropogenico impianto narrativo come spettacolare fanno coro nel dire quanto devono per tabulas et fabulas (rase).
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Digital • 6/06/11 10:56
    Segretario - 3026 interventi
    A settembre esce il dvd targato Sinister Film.
  • Homevideo Ciavazzaro • 4/09/11 21:04
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Questa è un uscitona,film che voglio vedere da una vita (kult video riporta il 20 settembre come data d'uscita).
  • Homevideo Xtron • 9/08/12 18:23
    Servizio caffè - 1829 interventi
    Il dvd Sinister ha una durata di 1h31m43s

    Ultima modifica: 10/08/12 09:23 da Zender
  • Discussione Ciavazzaro • 1/01/17 00:54
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Mi fa molto piacere ti sia piaciuto questo film Fauno, essendo un mio culto.
    Devo dire che è inquietante, come film di questo filone avventura/catastrofico/fantascienza rimangano estremamente attuali, e molto spesso risultano poco fantascientifici (purtroppo), visto quello che il poco saggio uomo può combinare su madre natura.

    Dana Andrew straordinario, e finale molto bello.
  • Discussione Fauno • 1/01/17 01:40
    Compilatore d’emergenza - 2528 interventi
    L'ho visto più per caso che per altro, però sì, mi è piaciuto sia per le scene che per la capacità umana di creare danni irreparabili. Dana Andrews è bravo, ma gli ho preferito nettamente lo scienziato più giovane che aveva previsto tutto...