Ecstasy generation

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Nowhere
Anno: 1997
Genere: drammatico (colore)
Note: E non "Extasy generation".
Numero commenti presenti: 2
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

NOWHERE, il titolo originale, era più indicato: dove vuole arrivare Gregg Araki, nuovo presunto “maestro d’immagini” nonché cantore del desolante vuoto mentale delle ultime generazioni? Da nessuna parte. Il suo ritratto manieristico di una generazione che pare in preda all'autodistruzione è questa volta privo di nerbo, un mero esercizio di stile che vorrebbe apparire più aderente alla realtà rispetto ai troppi cloni di TRAINSPOTTING mentre invece risulta esageratamente costruito, artificiosamente frammentario, programmaticamente trasgressivo (senza mai arrivare ad esserlo veramente). Al di là di un impatto visivo notevole, intuibile fin dalle primissime scene, dove i colori...Leggi tutto riempiono lo schermo e le sovrapposizioni di transizione affascinano indubbiamente, NOWHERE non riesce mai a coinvolgere. Si appesantisce minuto dopo minuto (e dura appena un’ora e venti), spezza la trama sempre e comunque nel prevedibile tentativo di dare un'immagine d’insieme, si rifugia nel solito romanticismo “tenero” per sottolineare i contrasti tra interiorità ed esteriorità (rappresentata dal sesso ovunque e violento, come nella parentesi dello stupro ad opera del divo di BAYWATCH). Inutili i molteplici camei celebri (Beverly D'Angelo la madre preoccupata del figlio che si masturba, John Ritter santone televisivo, Traci Lords e Shannen Doherty sulla panchina...) per un film spudoratamente trendy ma senza un'anima; slegato e dotato di un fascino superficiale. Anche se, va detto, James Duval (è Dark, il protagonista) è piuttosto convincente e alcune caratterizzazioni sono azzeccate. Spettacolari le scenografie d’interni, con camere arredate in modo geniale.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lucius 14/10/09 01:44 - 2819 commenti

I gusti di Lucius

Il film, difficile da valutare, amalgama il gaymovie con la fantascienza, due temi cari al regista. Inizia con una sequenza molto forte e termina come un fantahorror. Gli interpreti hanno talento (Chiara Mastroianni si fa notare). Certamente una pellicola estremamente originale che però proprio per questo può lasciare perplessi. Il tema: 24 ore per cercare il vero amore. Bizzarro e cronenberghiano.
MEMORABILE: La trasformazione finale.

Onlypippo 8/02/10 11:00 - 38 commenti

I gusti di Onlypippo

Ecstasy Generation è l'ultimo capitolo della trilogia "Teen Apocalypse" realizzata da Gregg Araki. Come tutte le pellicole del regista nippo-losangelino i protagonisti sono giovani allo sbando, confusi, sessualmente ambigui ed incapaci di vivere il mondo. Rispetto ai film precedenti Ecstasy Generation è molto più visionario e meno brutale, inoltre il regista ci inserisce tutti i temi a lui cari come gli alieni e l'apocalisse. Un lungometraggio di non facile visione, ma da vedere assolutamente. Ottimo il cast di future star.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.