Due fratelli

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/12/07 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 20/12/07 07:28 - 11424 commenti

I gusti di Galbo

Storia di due tigri che vengono separate da cuccioli e si ritrovano in età adulta grazie all'aiuto di un cacciatore. Il regista JJ Annaud già avvezzo a lavorare (e a dedicare film) ai grossi animali (L'orso è una delle sue opere più conosciute) realizza un film molto particolare in cui i protagonisti sono due grossi felini la cui vicenda è narrata con assoluto verismo (e con riprese davvero belle, considerati i protagonisti). Il film può essere considerato una moderna favola naturalistica non priva di importanti messaggi ecologisti. Da vedere.

Mascherato 18/07/08 23:54 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Jean-Jacques Annaud è teneramente inattuale. Temo che solo io e pochi altri della mia generazione possiamo aver trovato qualcosa di buono in questa avventura tra Disney ed il Kipling dei Libri della giungla. Eppure topoi come la separazione, le violenze, la sfida e l'agnizione funzionano anche se i due fratelli, Kumal e Sangha, sono due tigri. Anzi, forse, funzionano meglio.

Belfagor 15/02/10 10:50 - 2625 commenti

I gusti di Belfagor

Una favola tanto bella nelle intenzioni quanto ingenua nella realizzazione. Nulla da eccepire sulle ambientazioni e le riprese, ma il rischio è che il risultato venga letto come una semplice storiella in stile Disney, con i vari elementi animalisti ed ecologisti messi in ombra da un sentimentalismo un po' troppo debordante. Da vedere, comunque, anche solo per i due adorabili protagonisti felini.

Capannelle 13/05/13 13:46 - 3732 commenti

I gusti di Capannelle

Come storia si lascia seguire ma è ampiamente prevedibile (e la durata eccessiva non aiuta) tanto forte è il richiamo ai canoni disneyani e la successione degli eventi dopo il distacco delle tigri. I personaggi sono vari e quelli caricaturali sono i più gustosi; per gli altri (Pearce compreso) poco da annotare. Da godersi invece tutti i frangenti dove compaiono i due fratelli felini, le loro esplorazioni e i loro fantastici balletti, roba da consumati attori.

Lady 7/04/14 14:42 - 54 commenti

I gusti di Lady

Bella favola adattata al grande schermo con in sé la capacità di riportare un adulto nel magico mondo dell'infanzia con tutto il bagaglio della sua nitida purezza. Innumerevoli i momenti toccanti tanto quanto basta da non abbandonarne la visione. Le espressioni delle tigri, i protagonisti in questione, sono quanto di più suggestivo si possa chiedere. Molto ben comunicata, in questo caso, la pochezza dell'essere umano. Si potrebbe idealmente evincere che la vera individuale natura non si possa distruggere. Non è così. Purtroppo.
MEMORABILE: Il cucciolo di tigre e il bambino che, nello stesso letto, dormono beatamente insieme; La frase: "È la paura che ci trasforma in assassini".

Redeyes 13/04/17 09:02 - 2148 commenti

I gusti di Redeyes

Questo film l'ho sempre guardato come da due prospettive, vale a dire come un eccellente simil documentario con i fratelli protagonisti assoluti e anche come una gradevole storia in odor di Disney. Annaud ha il grande pregio di farci innamorare dei due felini e farci rabbrividire, o quasi, davanti all'inquietante cerchio di fuoco, ma non solo. E', questa, una bella parafrasi della vita e dell'amore. Ancora una volta si ribadisce chi sia il peggiore fra gli animali.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.