LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/10/12 DAL BENEMERITO GEPPO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Geppo 21/04/14 03:01 - 297 commenti

I gusti di Geppo

Non lasciatevi ingannare dal titolo che non c'entra davvero nulla con la storia del film. Inizialmente credevo si trattasse di una commedia sexy, invece è un curiosissimo film che mescola bene noir ed erotico. C'è una strameravigliosa Barbara Bouchet che ci mostra tanto, di nuda e conturbante bellezza. Forse il suo film più hot, in cui interpreta bene il personaggio. C'è anche Margaret Lee... mai così bella e cinica. Il film non mi è dispiaciuto, ha un finale inaspettato e crudele. Un cult, per il fan della Bouchet.

Fauno 22/06/14 23:49 - 2016 commenti

I gusti di Fauno

Trama a livello di alfabetiere; atmosfera prevalentemente diurna con paesaggi incantevoli sulle coste croate, ma molto lugubre e decadente; non per il protagonista, che è solo la punta della spada, ma per un intero popolo, che guarda caso era il più moderato come matrice politica unidirezionale. Lì o espatriavi o ti rassegnavi alla miseria o vivevi di espedienti quali la microcriminalità. La Bouchet si fa ricordare per il fermacapelli arlecchinato che la rende unica, ma è la Margaret d'Albione con le sue mitiche areole mammarie la vera bomba atomica.
MEMORABILE: L'aggressione con taglio di capelli agli hippies è un colpo da k.o., ma le proiezioni di filmati sui muri sono la peculiarità di questo capolavoro...

Lucius 29/09/14 10:33 - 2940 commenti

I gusti di Lucius

Il film icona della Bouchet, mai così solare e sexy come qui, si traduce in un piacevole erotico dal titolo inadattissimo (pessima scelta per far cassetta) e dalla sceneggiatura semplice (anche troppo) ma gravida di spunti realistici, pertanto credibile. L'erotismo si esplica non solo nei corpi nudi dei due amanti ma nei baci passionali degli stessi. Il taglio internazionale rende il film ancora più cool. Venato di giallo.

Marcolino1 21/06/17 18:39 - 549 commenti

I gusti di Marcolino1

Le sequenze della vicenda sono frammentate e solo apparentemente incomplete, perché in questo caso il film ci guadagna in sinteticità. Le singole inquadrature valorizzano pregevolmente i volti, i corpi, i particolari e i paesaggi. L'idea della truffa sentimentale è buona e si intona bene col titolo; le "femmine sotto", sensuali e apparentemente remissive, si attaccano all'uomo ricco depauperandolo con disinvoltura, ma quando la facoltosa è lei e lui il miserabile, la cosa non funziona: le "donne sopra" (cioè superiori), danno sempre scacco al re.
MEMORABILE: I video amatoriali del protagonista sono il sogno di una vita agiata e sfondo della propria miseria e autodistruzione.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Dusso • 10/05/14 09:01
    Portaborse - 1658 interventi
    Geppo hai visto la versione da soli 69 minuti?
  • Homevideo Geppo • 10/05/14 21:49
    Addetto riparazione hardware - 4237 interventi
    La versione italiana che possiedo dura 69 minuti, ma sono riuscito a vedere anche la VHS USA di 87 minuti "The rogue".
    Comunque il titolo nel master italiano c'è!
    Ultima modifica: 10/05/14 23:50 da Geppo
  • Discussione Fauno • 22/06/14 23:59
    Compilatore d’emergenza - 2594 interventi
    Non sono particolarmente amante di location, ma per questo film sarebbe interessante trovarle, sia per la città, che non mi pare proprio Sarajevo, anche se Marko nella sua camera ha il manifesto della squadra di calcio dello Zejleznicar, fra l'altro discretamente quotata a quei tempi, ma soprattutto per le mura della fortezza atta in altri tempi alla difesa del porto, nella scena ove la Lee fa da guida turistica e succede poi un inseguimento da finimondo. La colonna sonora di Franco Bixio è splendida, e verrà in larga parte riutilizzara nel film di Imperoli Istantanea per un delitto, che per me è un altro capolavoro. FAUNO.
  • Discussione Lucius • 23/06/14 00:10
    Scrivano - 8740 interventi
    Sarebbe ora che cominciassi a postarne alcune :)
    Ultima modifica: 23/06/14 00:11 da Lucius
  • Discussione Fauno • 23/06/14 00:27
    Compilatore d’emergenza - 2594 interventi
    Io no, ma un nostro amico molto tecnico e amante delle colonne sonore forse sì. Provo a chiamarlo. FAUNO.
  • Discussione Lucius • 23/06/14 00:31
    Scrivano - 8740 interventi
    Bene, due al giorno in da cercare e ci muoviamo.Grazie.
  • Discussione Zender • 23/06/14 08:13
    Consigliere - 44935 interventi
    Più che altro c'è da vedere la qualità dei fotogrammi, che con un film del genere...
  • Discussione Lucius • 29/09/14 20:56
    Scrivano - 8740 interventi
    La qualità è buona, ma sono per lo più di passaggio.
    Ultima modifica: 26/10/14 17:54 da Lucius
  • Discussione Caesars • 30/09/14 16:33
    Scrivano - 13855 interventi
    Incappato nella scheda di questo film sono rimasto incuriosito dal nome del regista. Pensando che potesse trattarsi di uno pseudonimo che cercasse di ricordare al pubblico Borowczyk, sono andato su Imdb e ho visto che non solo è il vero nome del regista, che però si è firmato con un altro pseudonimo, ma c'è anche un altro direttore.
    Ecco cosa si legge su Imdb:

    Directors: Boro Draskovic (as Barry Norton) , Gregory Simpson
  • Discussione Zender • 30/09/14 17:45
    Consigliere - 44935 interventi
    Grazie, aggiunto.