Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

(BABY VINTAGE COLLECTION) Non si può dire che sia esattamente un bel film: la regia non è granché, i dialoghi sono spesso imbarazzanti (benché opera, tra gli altri, di Enrico Vanzina e dello stesso Calà), le protagoniste femminili sommariamente non convincono, eppure DOMANI MI SPOSO è un film divertente, calibrato. Soprattutto però entrerà nella storia (si fa per dire, ovviamente) perché è forse l'unico in cui il grande Guido Nicheli interpreta un ruolo non caricaturale o marginale. E lo fa alla grande, sfoderando gag a volte irresistibili e duettando con Calà nel suo milanese caratteristico. La parte del padre di Isabella Ferrari (preludio a quello che sarà...Leggi tutto il suo ruolo nel telefilm-culto I RAGAZZI DELLA 3^ C) gli si addice strepitosamente e sono quelli con lui i siparietti più riusciti. Per il resto non ci si allontana di molto dagli standard tipici del film col bravo Jerry, che peraltro ormai ripete il suo personaggio con consumata abilità. La Carlucci e la Ferrari invece proprio non brillano e perdono il confronto con Karina Huff, incantevole e dolcissima. Tra i comprimari spicca un giovanissimo Claudio Bisio. Del film non resterà molto, ma alcune gag di Calà sono ottime e lo stesso ex Gatto riesce molto bene nel rendere credibile un personaggio che potrebbe essere in futuro uno chiunque di noi giovani.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

G.Godardi 17/03/07 21:18 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Di nuovo Calà diretto da Massaro dopo Al Bar dello sport. Un film che mantiene pregi e difetti della pellicola precedente: un bell'avvio e una storia che si perde per strada. Ciò nonostante è uno dei film più divertenti del Calà prima maniera, qui attorniato da ottimi comprimari tra i quali spicca la giovane e bella Ferrari, a cui seguono la Huff e la Carlucci. Ma soprattutto c'è il suocero Guido Nicheli, che con Calà dà luogo a momenti esilaranti. Vi si vede anche un giovane Bisio.

TomasMilia 9/10/07 18:10 - 157 commenti

I gusti di TomasMilia

Jerry è un trentenne che sta per sposarsi con Isabella Ferrari ma deve, prima, regolare la situazione prima con la sua ex (M. Carlucci) e dopo, con un regalo bello ma scomodo degli amici, Karina Huff. Alla fine tutto si aggiusterà per il meglio. Il film è divertente e il merito di ciò è dovuto alla presenza di Guido Nicheli che si lascia andare a duetti irresistibili con Calà. Alla lunga però il film finisce col perdere qualche colpo. Le bellissime attrici fanno la gara a chi recita peggio.

Markus 2/07/08 10:11 - 3441 commenti

I gusti di Markus

Commedia giovanilistica dal cast nutrito, piuttosto divertente e che, ai tempi, fu classificata come ultimo sforzo di un Jerry Calà in via di esaurimento artistico (giornali dell’epoca). In realtà non è propriamente vero, visto che per qualche anno ancora ebbe un certo successo. Splendida la Ferrari, ancora in fase “ragazza ideale”, ma pure qui stiamo alle ultime cartucce in tal senso... Particolarmente efficace, ma un po’ mortificata nel ruolo di prostituta, la bella Karina Huff. Stupenda la colonna sonora.

Schramm 18/06/10 10:19 - 2603 commenti

I gusti di Schramm

Massaro ha poche carte in mano, ma le usa tutte come se fossero jolly, pinelle o scale reali. Chi in quegli anni decretò che - cognomen omen - Calà stesse tramontando e in riserva di smalto, ha ora tutto il tempo di ricredersi. Il film sa di essere di poche pretese e di polso debole, e proprio perché conosce i propri limiti non azzarda mai passi più lunghi di una gamba zoppa, andando sano e lontano, cavalcato da un Jerry, da una Huff e da un Nicheli che sanno come spronare un ronzino, trasformandolo in un purosangue.

Manfrin 5/05/13 11:54 - 343 commenti

I gusti di Manfrin

Piacevole commedia sostenuta da un bravo Calà che si destreggia tra varie bellezze bionde alla vigilia del suo matrimonio. Niente di trascendentale ma si lascia guardare grazie a un divertente svolgersi degli eventi contornato da qualche simpatico spunto comico. Guido Nicheli sfrutta bene una parte più importante del solito mentre si fa notare anche un poco sfruttato Bisio.

Herrkinski 29/01/14 05:00 - 6082 commenti

I gusti di Herrkinski

Tra i meno noti di Calà a causa di una a lungo difficile reperibilità, ma non per questo meno valido, essendo stato girato nel periodo migliore dell'attore. La trama è semplice e la regia non brilla, dando al film un taglio quasi televisivo; tuttavia la simpatia di Calà (che in questo film non va mai troppo sopra le righe), un cast quantomeno interessante e qualche gag azzeccata lo rendono piuttosto godibile; il fatto che Nicheli non sia solo un comprimario è un valore aggiunto non da poco. Una commedia agrodolce d'altri tempi, per nulla disprezzabile.

Dusso 19/03/14 19:40 - 1548 commenti

I gusti di Dusso

Visto la volta precedente più di dieci anni fa, me lo ricordavo un po' meglio. Sconta un ritmo un po' basso e qualche scena tirata per le lunghe (Calà nel residence della Huff). Calà forse fin troppo misurato ma scene simpatiche non mancano (quella del divano per esempio). Malissimo la Ferrari (come recitazione).

Gabrius79 19/03/14 23:28 - 1274 commenti

I gusti di Gabrius79

Commediola piuttosto esile e senza pretese con un Jerry Calà sempre in forma attorniato da un tris di belle attrici (Huff, Ferrari e Carlucci) che però non sono all'altezza della situazione. È divertente Guido Nicheli nei panni del futuro suocero e attenzione a un giovanissimo Claudio Bisio.

Motorship 23/03/14 17:10 - 585 commenti

I gusti di Motorship

Commedia di Massaro un po' fiacca penalizzata da una sceneggiatura scialba e da un ritmo non proprio effervescente. Tuttavia scene simpatiche e divertenti non mancano grazie a un Calà piuttosto in forma coadiuvato da uno spassosissimo Nicheli nel ruolo del suocero. Tutte e tre bellissime quanto insufficienti nella recitazione la Ferrari, la Carlucci e la Huff. Piccola parte per un giovanissimo Claudio Bisio. Belle le location mantovane e azzeccata la colonna sonora. Guardabile.

Disorder 28/04/16 15:16 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Un Jerry Calà all'apice della popolarità poteva forse bastare, all'epoca, a giustificare commediole come questa, fatte sostanzialmente di nulla, cucite sulla simpatia del protagonista. Si parte bene con i divertenti scambi di battute fra Calà e il futuro suocero Nicheli, ma poi ci si perde fra flashback, equivoci e snervanti tira e molla sentimentali. Calà è in forma ma i comprimari non brillano, la Carlucci in particolare; Nicheli è simpatico come sempre, ma compare troppo poco. Insufficiente.

Francesco Massaro HA DIRETTO ANCHE...

Homesick 5/09/16 11:43 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Matrimonio sì o matrimonio no? Risposta scontata, ma la commedia di Massaro rifugge da ogni monito etico condivisibile o meno per dedicarsi al puro divertimento, garantito dalla stralunata presenza di Calà, al quale dà man forte il simpatico Nicheli nel suo consueto ruolo di milanese danaroso e un trio di avvenenti partners femminili (le disponibili e provocanti Huff, Carlucci e Cavalcanti e una Ferrari acqua e sapone). Da non dimenticare il tenerissimo cagnolino che assurge a vera e propria spalla del protagonista.
MEMORABILE: Le prove di matrimonio di Calà con l'altra coppia; la Ferrari che distrugge i regali di nozze, costituiti da prodotti all'epoca ben noti.

Rambo90 21/09/17 03:22 - 6876 commenti

I gusti di Rambo90

Il classico stile del Calà prima maniera per una commedia innocua, gradevole ma che non può contare su una sceneggiatura troppo brillante. La trama infatti è solo un pretesto per dare al protagonista, qui al top, di far sorridere col suo classico repertorio. Il ritmo è veloce, il cast femminile ben scelto (soprattutto la Huff) e non manca qualche guizzo del grande Nicheli. Non male, soprattutto se ci si accontenta.

Noodles 19/04/19 14:35 - 1250 commenti

I gusti di Noodles

Quando Jerry Calà non esagera, riesce a regalarci delle buone performance e film davvero piacevoli. Sia chiaro, nulla di straordinario, siamo sempre nel filone commedia italiana anni '80, con i suoi pregi e i suoi diversi difetti. Ma il film si lascia guardare, pur con qualche buco di sceneggiatura e una prestazione attoriale femminile non esattamente all'altezza. Buoni i caratteristi, specie Guido Nicheli, sempre a suo agio nei panni del milanese arricchito.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Markus • 16/05/10 13:30
    Scrivano - 4812 interventi
    Dalla prestigiosa collezione cartacea Markus, ecco la copertina di TV SORRISI E CANZONI del 9 dicembre 1984, che fu dedicata al film DOMANI MI SPOSO:

  • Musiche Markus • 13/11/10 18:39
    Scrivano - 4812 interventi
    Le belle musiche del film sono del M° Detto Mariano, ecco a voi i titoli di testa:

    http://www.youtube.com/watch?v=c_GHrE_ewbE
  • Musiche Zender • 13/11/10 18:57
    Consigliere - 44935 interventi
    Altro motivo per sperare che un giorno qualcuno si decida a editare in dvd quella che è l'indimenticabile, massima partecipazione nicheliana a un film.
  • Homevideo Zender • 2/03/21 08:21
    Consigliere - 44935 interventi
    Riemerso su Amazon Prime in una versione finalmente buona questo film mai uscito in dvd e scomparso da lungo tempo dai palinsesti.
  • Curiosità Zender • 11/06/21 18:56
    Consigliere - 44935 interventi
    Dalla collezione "Sorprese d'epoca Zender" il flano del film:

    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images57/domanimisposo.jpg[/img]